ArchiBike: una pedalata con gli architetti

ArchiBike: una pedalata con gli architetti

BOLOGNA – Parte il 13 giugno, dopo la conferenza stampa di presentazione alla Dynamo Velostazione di Via Indipendenza 71/z, l’evento ArchiBike, ovvero L’architetto racconta la città in bicicletta: un modo nuovo e fresco di conoscere e visitare la città attraverso un tour in bici nei luoghi suggeriti dagli studi d’architettura bolognesi.

Cos’è ArchiBike?

Un nuovo modo per vedere e fruire la città, sotto un occhio differente, con la possibilità di poter approfondire e riscoprire con occhi nuovi angoli di Bologna, magari anche già noti, ma spiegati e approfonditi dall’occhio di professionisti. Ideato da TOWANT, ArchiBike mostra la città attraverso le riflessioni dell’architetto contemporaneo, che contribuisce ogni giorno alla sua trasformazione.

Cinque gli studi partecipanti, con altrettante mete nel cuore di Bologna: si parte con Miro Architetti per una colazione sotto i portici bolognesi, per poi proseguire con Negrini Lindvall Architettura che fa sosta al Collegio Artistico Venturoli. A seguire Rizoma Architetture che propone la visita presso XM24, spazio sociale autogestito nel quartiere Bolognina, e l’architetto Luigi Greco che conduce il gruppo alle Serre dei Giardini Margherita per la sosta del pranzo. Nel pomeriggio, lo studio Open Project ci porta ai Giardini de Guasto nei pressi di Piazza verdi, nel cuore del quartiere universitario, ed in ultimo, Tipi Studio, apre le porte della Manifattura delle Arti, distretto culturale realizzato su progetto dell’architetto Aldo Rossi nella zona su cui sorgeva la ex Manifattura Tabacchi. ArchiBike si conclude con un aperitivo al bistrot del MAMbo, il museo di arte moderna bolognese.

Per ogni tappa da visitare, ciascun architetto racconta e descrive la propria scelta tramite una breve presentazione: le location possono rispecchiare le abitudini di ogni giorno come posti in cui si va abitualmente per colazione o pranzo, il modo in cui viene vissuta la città o progetti a cui hanno lavorato.

ArchiBike è aperta a tutti coloro interessati a scoprire o riscoprire luoghi della città, magari già noti, ma con la possibilità di approfondire e vederli sotto un angolazione nuova, potendo contare sulla competenza degli architetti e fruire di un mezzo come la bicicletta, che più di ogni altro permette di vivere gli spazi con le sue conformazioni, i suoi rumori e colori.

ArchiBike è un progetto realizzato grazie ad importanti aziende di settore, quali Dornbracht, Elitis, Kaldewei, Mafi, Moroso e Panzeri. E come Event Partner Pinco.

Il format di ArchiBike è stato ideato da TOWANT, agenzia dedicata all’organizzazione di iniziative non convenzionali di architettura in Italia e all’estero, in collaborazione con alcuni dei più importanti brand del design italiano ed internazionale.

Tra i numerosi eventi organizzati: gli Architects Party, le ArchichefNight, appuntamenti a tavola dove lo Chef è l’architetto e le DJ Arch Night, serate itineranti negli showroom del design dove il dj è l’architetto.

Info per partecipare: Towant 05711600686

©Marianne Bargiotti Photography 2019

ArchiBikeBologna

Be Sociable, Share!

Marianne Bargiotti

Nata a Bologna, ex scienziato con la testa nelle nuvole ora fotografa specializzata in Natura e viaggi in tutte le sue declinazioni.

“Attraverso luoghi stranieri per documentarne visivamente l’anima, andando oltre i confini di un turista regolare per catturare le immagini al di là dei punti di riferimento più popolari di un paese. La cultura, la natura, l’essenza di un paesaggio oltre l’immagine da cartolina è quello che ricerco costantemente.” [www.mariannebargiotti.com]

Marianne Bargiotti

Leave a Reply

Your email address will not be published.