Beyoncé e Jay-Z: la coppia infuoca l’Olimpico

Beyoncé e Jay-Z: la coppia infuoca l’Olimpico

Roma – 8 Luglio 2018 seconda e ultima tappa del tour italiano OTR II della famiglia Carter all’Olimpico.

Ora posso dire finalmente “Io c’ero!”. Il concerto dell’anno 2018 è sicuramente quello di Beyoncé e Jay-Z. Due tappe in Italia, Milano al San Siro e Roma all’Olimpico. Per due ore mi sono trovata catapultata in un mondo permeato di amore, passione ed energia.

Lo spettacolo è stato accompagnato da cortometraggi della vita reale dei due. Infatti sul maxi-schermo il primo messaggio per il pubblico è stato: This is real life on the run II. Ed effettivamente è stato così. “Questa è vita vera” recita il primo annuncio. Litigi, denunce di corna (il disco Lemonade, di lei), richieste di perdono (4:44 di lui), riconciliazione (l’ultimo album, in coppia, Everything is love), ci sono tutti gli ingredienti di una vera e propria telenovela all’americana.

La sensazione è stata proprio quella di vivere un’americanata, in tutto e per tutto. Luci, effetti speciali, colori, fuochi d’artificio e musica. Tutto in grande stile ma perfetto, studiato e ricercato. Non va dimenticato che Beyoncé e Jay-Z sono forse oggi la coppia più famosa del pop. Lei è sicuramente la Queen indiscussa (come si definisce lei stessa) e lui il Gangster che conquista prima di tutto lei e dopo anche il grande pubblico con il suo fascino  magnetico.

I due sono in perfetta sintonia. Ogni tanto lui lascia spazio a lei, ogni tanto lei a lui, quasi sempre sono assieme sul palco. Spesso duettano, fingono di battibeccare, e poi finiscono sempre per guardarsi negli occhi da innamorati. Conquistano 42 mila spettatori venuti da tutta l’Italia. Per me e per chiunque era lì è stato impossibile stare fermi. Tutto lo stadio Olimpico ha ballato, cantato e saltato a ritmo di musica.

Beyoncé si è fatta notare per la sua estrema bellezza. Una donna che emana sensualità da tutti i pori. Ovviamente anche i suoi outfit si sono distinti per gusto e stile. Eccessiva ma allo stesso tempo elegante. Scintillante e luminosa, con i suoi cambi, Beyoncé ha illuminato Roma.

In apertura li abbiamo ritrovati in abito di paillettes argento lei e in total white lui. Calati dall’alto su una piattaforma quasi da suggerire una visione angelica. Successivamente la Queen ha sfoggiato i suoi famosi mini body che non lasciano nulla all’immaginazione. Siamo passati dal mini body in latex nero con stivale alto, a quello in argento con mega giubbino oversize. Per poi passare alla mini gonna in paillettes nere con top maculato a suggerire la sua natura afro.

A seguire, contro le varie scaramanzie, Beyoncè si è presentata con un mega mantello viola ed occhiali da sole. Mentre il suo compagno in giacca e pantalone blu, accompagnato da t-shirt bianca e mega catena d’oro con medaglione come vuole la tradizione dei rapper americani. Sulle note di Crazy in Love la bella regina era in mini shorts di jeans con top in paillettes argento e stivali rossi. Questo è stato il momento più applaudito della serata. Il duetto hot dei due ha risvegliato gli animi del pubblico.

Ma Beyoncé non ha mancato di farsi notare anche in abito da sera, indossando un mega abito il tulle cipria con la coda. Quasi come se fosse una sposa ha fatto innamorare tutti noi, rimasti incantati a guardarla.

In conclusione la coppia ha poi cantato Forever Young degli Alphaville e Perfect di Ed Sheeran emozionando tutti. Le luci basse hanno fatto da cornice ai due vestiti in total black. Lui con lo sguardo fisso su di lei, lei con lo sguardo attento su di lui, uno di fronte all’altro, mano nella mano. Solo a ripensarci i brividi mi ripercorrono la pelle.

Chiudono il concerto i titoli di coda, come se fosse un film. Ed effettivamente lo è stato. Il film della storia d’amore tormentata della Queen e del Gangster. Dove il lieto fine ha fatto da padrone!

beyonce jayz

bj
bj

bj2
bj2

bj3
bj3

bj4
bj4

bj5
bj5

bj6
bj6

bj7
bj7

bj8
bj8

bj9
bj9

bj10
bj10

bj11
bj11

 

 

Be Sociable, Share!

Martina Capuano

Martina Capuano

“È sempre difficile parlare di se. Preferirei elencare tutti i miei difetti e far scoprire agli altri se di pregi ne ho qualcuno…”

È quello che penso quando mi chiedono di descrivermi.

Eccomi, napoletana di nascita e di animo. Amo la mia città, la caratterialita dei concittadini e lo stile di vita  partenopeo. Laureata in Scienze Politiche ma da sempre portata alle relazioni pubbliche e alla comunicazione. Cerco ogni giorno nuovi stimoli per accrescere il mio bagaglio culturale e allo stesso tempo per imparare a vivere in un contesto sociale che presuppone un carattere forte ma allo stesso tempo onesto.

Martina Capuano

Leave a Reply

Your email address will not be published.