Dal MoMA la beauty art per suggerire un make-up d’autore

Dal MoMA la beauty art per suggerire un make-up d’autore

NEW YORK – Sapete cos’è la beauty art? Avete visto la mostra d’arte al MoMA (appena inaugurata)  di Gina Beavers? Qui troverete anche suggerimenti per un make-up d’autore. Geniale la sua trasposizione artistica che trasforma le immagini digitali riprese dai social media quasi in tutorial di cosmetici. Qui i suggerimenti per un look estivo che strizza l’occhio alla femme fatale.

Sono stata ultimamente ad un convegno con critici d’arte dove si parlava dell’aura bellezza. I volti dipinti, l’aulica bellezza delle Vergini e delle Madonne. Non si discuteva solo della bellezza rinascimentale ma anche di quella emersa dall’800 in poi con il ritratto fotografico. Da qui si è iniziato a fare l’equazione bellezza = trucco. Ecco la beauty art, l’arte del Make Up, da Hollywood in poi, ha reso alcuni volti iconici nel nostro immaginario tanto da riuscire a racchiudere in un semplice segno, che sia di un Eyeliner o un sopracciglio a rondine, l’icona più sensuale del secolo scorso.

Beauty art
L’icona della Pop art: Marilyn di Andy Wharol

Il discorso è arrivato all’arte contemporanea presentando la mostra attualmente al MOMA di New York (dall’8 Luglio al 2 Settembre 2019) di Gina Beavers: The Life I Deserve.

L’artista americana Gina Beavers (nata a New York nel 1974) trasforma le immagini digitali riprese dai social media e da Internet e le scompone a strati come tutorial di cosmetici. Usa il colore quasi cinematograficamente mettendo in evidenza il divario tra la nostra vita digitale e quella fisica.

gina beavers Make Up
La mostra d’arte al MOMA di Gina Beavers. Angled brush (2016)

Guardando le sue opere noto quanto la matita nera stia vivendo il suo più grande ritorno ancor più se enfatizzata da un mascara professionale. Come un gioco ho voluto provare con la novità proposta da LEPO, il nuovo Mascara 3D High Performance (certificato Biologico da Cosmos Organic) dove il sapiente equilibrio di ingredienti vegetali e biologici, nutrienti e protettivi, contenuti in questo mascara, dona corpo e volume alle ciglia, intensificandone la struttura mentre il particolare spazzolino tridimensionale a sfaccettature multiple allunga e modella le ciglia evitando che si “appiccichino” tra loro. Quello che poi lo rende, anzi fa rendere il nostro sguardo più scenico, è il suo colore NERO profondo, come le dive icone degli anni 50. E per quanto riguarda le sopracciglia la loro cura strategica, che spazia dalle tecniche più innovative di ricostruzione e disegno, le rende protagonista di ogni trucco glamour.

Beauty art

Programmate di crearvi un cofanetto completo con tutto l’occorrente per diventare una Makeup Artist di livello. Non so voi ma io sono una seguace delle beauty blogger. Avete mai visitato Instagram di Cameleon (nick name della parigina Marion Moretti)?  Altro che tutorial di cosmetici! Scordate di emularla, potrete solo divertirvi a guardare ciò che semplice non è ma che è, a mio avviso, beauty art pura!

lepo cosmetici
Set Lord & Berry per una beauty art completa

Comunque a mare è difficile mantenere un look perfetto se si vogliono aggiungere creme protettive, ma per ovviare a strati di creme e fondotinta vari stendete direttamente un velo di fondotinta compatto SPF30 alta protezione Lepo , vi proteggerà dai raggi IV e vi illuminerà il viso. E’ Adatto a tutti i tipi di pelle, dalle più giovani alle più mature, e indicato anche per le pelli delicate e sensibili al sole. Io l’ho scelto nel tono Ambra ma c’è anche nei colori Sabbia e Bronzo. Con olio di acai, albicocca e amido di mais bio, che protegge la pelle dai raggi UVB e UVA, responsabili del precoce invecchiamento cutaneo, previene la formazione di macchie ed eritemi. Il nuovo fondotinta compatto SPF30 dona alla pelle un colore uniforme, la rende perfettamente omogenea, liscia e vellutata, correggendo tutte le imperfezioni.

Lepo FONDOTINTA COMPATTO SPF30

Per partire equipaggiati a dovere con un set all’altezza di una vera beauty art, vi suggerisco di inserire nella sacca da mare il kit dell’erbolario con una crema solare anche a bassa protezione (se siete già abbronzati) e il suo completamento con quella dopo sole in un beauty trasparente e fiorato che mette allegria.

solari erbolario

Consiglio basilare da non sottovalutare, preparate sempre prima la vostra pelle facendovi una bella maschera. La dose di reidratazione e di relax semplificherà ogni applicazione successiva donandovi un incarnato sano e luminoso. Partite dallo SCRUB Viso al muesli e fatelo seguire da una maschera Detox Lepo che, grazie alla sinergia degli ingredienti naturali ad attività detossinante, antiossidante e nutriente, contribuiscono a liberare la pelle dalle impurità e dagli effetti negativi dell’inquinamento ambientale. Il carbone vegetale, gli estratti di riso nero, tè verde, ribes nero e moringa, minimizzano i pori dilatati e rendono la pelle soda, luminosa e perfettamente levigata. Invece, al rientro dalla giornata di sole, vi consiglio di applicare la maschera Lepo  idratante tonificante con olio di mandorle dolci, enotera, germe di grano.

beauty art
Prove make up con Eyeliner, matita nera e mascara professionale per una Performance di beauty art sullo stile di Gina Beavers. Da non dimenticare il sopracciglio a rondine!

 

Per le labbra, almeno d’estate, scordate rossetti dai colori invadenti e prediligete un bel matitone rosa pesca naturale da illuminare con un lucido. Se avrete conquistato un colorito ambrato dal sole tutto il look vi darà un’immagine più naturale e sana. Avete visto che anche la beauty art enfatizza gli occhi e lascia naturali le labbra (se ben disegnate e valorizzate con i giusti accorgimenti).

beauty art Gina Beavers
Prove make up con le labbra “natural look” ottenute con Ecobio Liz Perfection per una Performance di beauty art sullo stile di Gina Beavers PHOTO Marco Serri©

Ancor più se avrete steso Ecobio Liz Perfection della LEPO, un nuovo siero ad effetto filler e tensore immediato, ricco di ingredienti funzionali naturali che aiutano a restituire tonicità al contorno labbra, attenuando e contrastando l’insorgere dei principali segni di invecchiamento cutaneo e delle piccole linee verticali intorno alle labbra. Ecobio Liz Perfection minimizza le piccole rughe del contorno labbra migliorando in pochi minuti l’aspetto del contorno labbra e la stesura del rossetto. Adatto a tutti i tipi di pelle, anche le più delicate, va applicata una piccola quantità di prodotto sul contorno labbra, picchiettando leggermente fino a completo assorbimento (si consiglia di evitare di muovere le bocca fino a quando il prodotto non sia completamente asciutto).

make-up d’autore

Parola d’ordine per l’estate è una pelle radiosa, un look solare e naturale se siete al mare, ma la sera potete eccedere con Eyeliner ed un marcato sopracciglio a rondine proprio come nei quadri di Gina Beavers con un ritocco artistico High Definition del set Eye&Brow Palette (da ordinare su Abiby)

Quindi se sarete diventate esperte di beauty art anche con il food non dovrete essere da meno! Per dare inizio ad una bella serata preparate un semplice antipasto a forma di sorriso e vivo di colori, così anche le prelibatezze culinarie contribuiranno a darvi una bella energia positiva!

make up artist

Photo in Homepage: Gina Beavers. Smoky Eye Tutorial. 2014. Acrylic and wood on canvas panel. Courtesy the artist and GNYP Gallery

beauty art Gina Beavers

Be Sociable, Share!

Fabiola Cinque

Napoletana fino alla milionesima generazione (dal 1.400), nobile d’animo ma non più per albero genealogico, viaggiatrice e curiosa delle bellezze e delle stranezze del mondo riporto tutte le mie impressioni attraverso tutti i sensi che abbiamo e che vogliamo usare. Di estrazione e definizione “fondista”. Azzurra di nuoto per tutte le distanze più lunghe e massacranti che vi possono venire in mente. La fatica è il mio karma. Mai nulla regalato, tutto conquistato. La comunicazione e la pubblicità sono la mia anima, la moda la mia vita presente e futura. Vivo in un paese bellissimo dal quale desidero sempre di allontanarmi, per tornare e riassaporare i profumi ed i sapori. La mentalità e l’amore sono anglosassoni, ma d’altronde si sa, i Borboni sono stati dominati dai francesi come gli inglesi e gli spagnoli, quindi le mie origini ed il mio essere è globale, sono bastarda dentro.
Fabiola Cinque

One Response to "Dal MoMA la beauty art per suggerire un make-up d’autore"

  1. Antonio Bramclet
    Antonio   7 Agosto 2019 at 00:45

    Mi sono appena ustionato sotto il sole e devo dire che tra feroci grattate su eritemi sparsi ovunque, la lettura dell’articolo mi ha reso più sensibile alla beauty art. In effetti prestare più attenzione alle informazioni sui prodotti di bellezza non è solo una questione estetica ma produce maggiore consapevolezza sulla fragilità del nostro involucro corporeo.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.