Edizioni Minerva parte dalla pasticceria per parlare di letteratura e arte di vivere

BOLOGNA – Dal 27 luglio con Gino Fabbri, campione mondiale di pasticceria, che ha scelto di raccontare la propria filosofia in cucina, “condita” da aneddoti, ricordi e storie bolognesi, prende il via la rassegna a  Palazzo Belloni. Qui la casa editrice Minerva propone un palinsesto di incontri e presentazioni estive, tra letteratura e arte di vivere.

Bologna è la città delle storie, da leggere, ascoltare, gustare, toccare, inventare: preziosi frammenti di vita raccolti e restituiti al pubblico da Bologna Experience, la nuova mostra interattiva ospitata da Palazzo Belloni – visitabile fino al 8 ottobre – che propone di abbandonare i panni dello spettatore e vivere un’esperienza originale alla scoperta della città e dei suoi dintorni. Racconti fatti di facce, espressioni, voci che si rincorrono tra vecchi palazzi e porticati, canzoni e naturalmente, tante storie di carta, come quelle proposte in collaborazione con Edizioni Minerva. Oggi alle 18.30, a Palazzo Belloni, sede della mostra, va in scena il primo di una serie di incontri con scrittori e personaggi legati alla città, capaci di dare forma ad atmosfere, sensazioni e avventure letterarie e non. Il calendario di proposte esordisce in grande stile con il pasticcere Gino Fabbri, autore di un libro che esplora la sua filosofia in cucina, a partire da 60 ricette che hanno accompagnato la sua vita. Lo chef racconterà la sua Bologna, evocherà aneddoti e ricordi, offrirà il suo punto di vista sul tema gastronomico. Un’occasione per imparare nuovi segreti e trucchi del mestiere.

Una finestra privilegiata su un mondo, quello della pasticceria di altissima qualità, che a Bologna – la città gastronomica per antonomasia – trova una sua collocazione importante. Partito dalla piccola Castenaso (Bo), un passo dopo l’altro, Gino Fabbri è arrivato molto lontano e oggi è un punto di riferimento internazionale per l’arte dolciaria nel mondo, riconosciuto e consacrato dalla vittoria al Campionato mondiale di pasticceria di Lione.

La storia, quindi, di un uomo di talento e ricco di sogni e aspirazioni, che dal niente è partito per scalare le vette mondiali del suo settore, ma senza perdere la spontaneità, il desiderio di imparare, la passione e la determinazione.

Per partecipare alla presentazione e per conoscere i “segreti” di Bologna Experience è possibile prenotare il biglietto al costo di 20 euro (comprende l’ingresso alla mostra e una copia del libro).

Mercoledì 2 agosto, il secondo appuntamento con Edizioni Minerva e Bologna Experience che proporranno una nuova storia, quella di Marino Bartoletti, autore di “Bar Toletti. Così ho sfidato Facebook”, cronache di una vita “social” sopra le righe. La penna colta e sferzante di un’icona del giornalismo tradizionale incontra Facebook il social media più utilizzato.

Tutte le info su: http://www.palazzobelloni.com/home/

bologna experience

CONF BOLOGNA EXPERIENCE PIU PREWIEW MOSTRA
CONF BOLOGNA EXPERIENCE PIU PREWIEW MOSTRA

CONF BOLOGNA EXPERIENCE PIU PREWIEW MOSTRA
CONF BOLOGNA EXPERIENCE PIU PREWIEW MOSTRA

CONF BOLOGNA EXPERIENCE PIU PREWIEW MOSTRA
CONF BOLOGNA EXPERIENCE PIU PREWIEW MOSTRA

CONF BOLOGNA EXPERIENCE PIU PREWIEW MOSTRA
CONF BOLOGNA EXPERIENCE PIU PREWIEW MOSTRA

Be Sociable, Share!

Roberta Tagliaferri

Roberta Tagliaferri

In arte Robin T, ho imparato questo mestiere da un grande fotografo londinese ma la passione e l’arte di catturare l’attimo infinito, un’espressione profonda, sono frutto di un naturale talento artistico. Fotografare è un modo di vivere e di comunicare; diceva qualcuno “Se passa un giorno in cui non ho fatto qualcosa legato alla fotografia, è come se avessi trascurato qualcosa di essenziale. È come se mi fossi dimenticato di svegliarmi”.
Roberta Tagliaferri

Leave a Reply

Your email address will not be published.