Movie-Tour. Ecco tutti i grandi film girati a Matera

Movie-Tour. Ecco tutti i grandi film girati a Matera

MATERA – La Capitale della Cultura Europea 2019 è stata raccontata in tutte le sue forme da grandi registi italiani e internazionali. Scopriamo quali sono le motivazioni che li hanno spinti ad ambientare ben 40 grandi pellicole tra i meravigliosi Sassi di Matera e quali sono i film più importanti girati qui!

La bellezza di Matera non ha eguali per particolarità e unicità. E’ un luogo magico, straordinario, un aggregato edilizio tra i più antichi e meglio conservati di tutta Italia, un posto difficile da descrivere. E’ difficile persino da fotografare perché sfugge alle definizioni, sguscia via tra uno scatto e un altro, tra parola e parola. Quei vicoletti, quelle abitazioni scavate nella roccia, quelle chiese rupestri, quei panorami mozzafiato. Ecco, è forse per questo, per il suo fascino inimitabile, che Matera è stata capace di attirare la curiosità e l’attenzione dei principali registi del pianeta degli ultimi 60 anni, portando così, film dopo film, a una certificazione sempre più solida e in continuo aumento del connubio tra la città lucana e la Settima Arte.

E visto che il 2019 è l’anno di Matera sotto ogni aspetto (nominata Capitale Cultura Europea e cliccando qui potete dare un’occhiata a tutte le iniziative dedicate) abbiamo selezionato per voi i film più importanti ambientati nella perla della Lucania. La lista è incredibile, sia in termini quantitativi che soprattutto qualitativi. In questa meravigliosa città si sono susseguiti registi del calibro di Rossellini, Pasolini, Rosi, Lizzani, Tornatore e Lattuada, tanto per citarne alcuni nostrani, ma anche grandi nomi del cinema hollywoodiano. Volete conoscerli tutti? E allora allacciate le cinture, il nostro Movie Tour sta per partire!

CINETURISMO, UN FENOMENO TUTTO MATERANO

film girati a matera

All’inizio del nuovo millennio, la regione Basilicata è stata letteralmente invasa da un fenomeno spontaneo di cineturismo, innescato grazie al grande successo di La Passione di Cristo (2004) girato da Mel Gibson proprio tra i Sassi di Matera. Subito dopo l’uscita del film, migliaia di appassionati cinematografici e di fedeli si riversarono proprio tra le varie location del film, che come detto ha avuto il suo epicentro proprio a Matera. Ancora oggi esiste infatti un tour molto suggestivo, che ripercorre tutte le tappe dei film più importanti girati qui, una visita guidata che parte da via Muro (dove Gibson ambientò la Via Crucis ne La Passione) per poi proseguire alla volta di Piazza San Pietro Caveoso (utilizzata da Tornatore ne “L’uomo delle stelle”) Rione malve, Porta Pistola, Madonna delle virtù, San nicola dei greci e Parco della Murgia, selezionato sia da Gibson che da Pasolini per simulare la scena della Crocefissione.

6 anni dopo La Passione di Cristo, grazie all’efficace operazione di fusione tra narrazione cinematografica e marketing territoriale, avvenuta con Basilicata Coast to Coast, il sentimento, anzi il fenomeno, anzi il segmento turistico si è riattivato alla grande.

Insomma la Basilicata, con Matera a recitare il ruolo di protagonista assoluta, rappresenta ormai una certezza nel valorizzare e analizzare la relazione tra cinema, territorio e turismo.

MATERA E IL CINEMA ITALIANO

film girati a Matera
Pierpaolo Pasolini durante le riprese a Matera de “Il Vangelo secondo Matteo”

La storia che lega Matera al cinema è lunga e parte dal lontano 1949. Il primo a raccontarla tramite la macchina da presa fu Carlo Lizzani, con il documentario “Mezzogiorno, qualcosa è cambiato”, opera fondamentale per la nascita del neorealismo materano. Andando avanti cronologicamente, non si possono non ricordare le opere di Rossellini che ambientò proprio qui a Matera due film, vale a dire “Anno Uno” (1974) e Viva l’Italia (1961), opera che ripercorre la storia di Garibaldi e della spedizione dei Mille, dallo sbarco a Marsala alla battaglia sul fiume Volturno fino all’incontro con il re Vittorio Emanuele II.

Un altro grande nome del firmamento registico italiano ad aver girato qui alcuni suoi lavori è il maestro Francesco Rosi, che utilizzò Matera per “Tre Fratelli” e “Cristo si è fermto a Eboli”. E poi ancora, Pasolini che preferì la città lucana a Gerusalemme per girare Il Vangelo secondo Matteo e Lucio Fulci, autore del thriller “Non si sevizia un paperino” con Barbara Bouchet e Tomas Milian.

Insomma, tanti i generi, tante le atmosfere diverse, dai film di genere a quelli storici, da quelli sociali ai thriller. L’ultimo esempio a livello temporale è il bellissimo “Veloce come il Vento” di Matteo Rovere. Una delle scene più emozionati del film vede il protagonista Stefano Accorsi partecipare e vincere una gara clandestina in macchina che si svolge proprio tra le suggestive strade di Matera.

I GRANDI BLOCKBUSTER AMERICANI AMBIENTATI O GIRATI A MATERA

Il Set di Wonder Woman a Matera
Il Set di Wonder Woman a Matera

Il fascino del paesaggio e la carica storico-culturale delle bellezze di Matera non potevano non attirare anche i registi internazionali. Oltre a La Passione di Cristo, sono stati girati qui Nativity di Catherine Hardicke nel 2006, 007 – Quantum Of Solace di Marc Forster e il terrificante Omen di John Moore nel 2006.

Nell’ultimo decennio le produzioni sono incredibilmente aumentate e con esse anche i budget a disposizione. Di forte impatto per la città è stata la scelta di ambientare nella Capitale Europea della Cultura 2019 il remake di Ben Hur, per non parlare del film Wonder Woman con la bellissima Gal Gadot, uno dei rari successi della DC Comics, in crisi qualitativa ormai da molti anni.

Insomma, di motivi per visitarla e per conoscerla ce n’erano già. Matera è una location unica al mondo, che va attraversata in silenzio in modo da catturarne la bellezza, selvaggia e caotica e magari anche per farsi un po’ di cineturismo per ripercorrere i cammini dei grandi eroi del grande schermo, da 007 a Wonder Woman e tanti altri.

In conclusione vi lasciamo con l’elenco completo di tutti i film ambientati a Matera.

ELENCO COMPLETO DI TUTTI I FILM GIRATI A MATERA

film girati a Matera

Dagli anni 50′ agli anni 80′

Le due sorelle – Mario Volpe 1950

La Lupa – Alberto Lattuada 1953

Il Conte di Matera – Luigi Capuano 1959

Viva L’Italia – Roberto Rossellini 1961

Anni Ruggenti – Luigi Zampa 1962

Il Demonio – Brunello Rondi 1963

I Basilischi – Lina Wertmuller 1963

Il Demonio Brunello Rondi 1963

Il Vangelo secondo Matteo – Pier Paolo Pasolini 1964

Made in Italy – Nanny Loy 1965

C’era una volta – Francesco Rosi 1967

Non si sevizia un paperino – Lucio Fulci 1972

Il Decamerone nero – Piero Vivarelli 1972

La città del sole – Gianni Amelio 1973

Allonsanfan – Paolo e Vittorio Taviani 1974

Il Tempo dell’Inizio – Luigi di Gianni 1974

Anno Uno – Roberto Rossellini 1974

L’albero di Guernica – Fernando Arrabal 1975

Qui comincia l’avventura – Carlo di Palma 1975

Volontari per destinazione ignota – Alberto Negrin 1978

Cristo si è fermato a Eboli – Francesco Rosi 1979

Dagli Anni 80′ ad oggi

Tre Fratelli – Francesco Rosi 1981

L’uomo delle Stelle – Giuseppe Tornatore 1995

Del Perduto amore – Michele Placido

Terra bruciata – Fabrizio Segatore 1999

The Passion of Christ – Mel Gibson 2004

Il lato grottesco della vita – Federica di Giacomo 2005

Omen – il presagio – John Moore 2006

Nativity – Catherine Hardwicke 2006

Il Rabdomante – Fabrizio Cattani 2006

Il Vaso di Pandora – Geo Coretti 2007

Lo stallo – Silvia Ferreri 2008

Oro nero – Geo Coretti 2008

Ben Hur – Timur Bekmambetov 2015

Wonder Woman – Patty Jenkins 2016

Veloce come il Vento – Matteo Rovere 2016

Mathera – film documentario 2018

Be Sociable, Share!

Paolo Riggio

Roma e Prati, mare e montagna e campi da pallone da piccolo, laurea in cinema alla Sapienza, città europee e scuola di giornalismo sportivo Mario Sconcerti da grande. Scrivo e continuo a giocare a calcio da quando ho ricordi, mi considero un calciofilo. La mia altra grande passione è il cinema che ritengo la rappresentazione più autentica del mondo, lo sguardo di chi analizza al microscopio i contesti della nostra vita e le sue storie offrendocene una visione diversa dalla nostra.
Paolo Riggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.