FRAMES: IED Moda Roma sfila nella cornice fotografica più glamour

FRAMES: IED Moda Roma sfila nella cornice fotografica più glamour

5 giorni in anticipo, rispetto a venerdì 10 luglio giornata di apertura ufficiale della settimana moda capitolina, AltaRoma, lo IED Moda Roma ha sfilato nella suggestiva cornice della mostra di David LaChapelle al Palazzo delle Esposizioni.

L’Istituto più autorevole d’Italia per la moda ha fatto sfilare 40 modelle con gli abiti disegnati dai giovani designer neodiplomati del corso di Fashion Design.

FRAMES come una cornice, non solo ha evidenziato i quadri e le gigantografie dai colori sgargianti  pop di uno dei più apprezzati artisti del panorama dell’arte contemporanea, (e sicuramente uno dei più folli!), ma è stato il giusto tributo di anni di lavoro tra docenti e studenti della scuola moda più innovativa che il mercato italiano conosca.

Così tra soggetti erotici e provocanti si stagliavano sulle pareti bianche, in un percorso circolare tra gli archi e le colonne che sostengono l’imponente cupola progettata da Keith Edmier, scorrevano modelle e modelli dagli abiti spaziali ed innovativi, ma retrò al tempo stesso.

Il giusto dosaggio tra gioco e rigore, leggerezza, ricerca e ispirazioni dall’iperrealismo psichedelico alle geometrie futuristiche, prendevano forma così anatomie surreali grazie al supporto della gomma piuma, e si materializzavano divise colorate che ricordavano i personaggi dei film di Wes Anderson.

Contrasti e richiami, dialoghi e opposizioni hanno scandito il ritmo di un passerella che ha reso protagonista anche Vertical, Fondazione Italiana per la Cura della Paralisi con la presenza del modello Lorenzo Bini del progetto Modelle & Rotelle. Il tutto impreziosito dai gioielli dei designer del corso di Design del gioiello.

La sfilata ha attirato molti ospiti del mondo dello spettacolo come Isabella Ferrari, sempre inesorabilmente bellissima, e l’affascinante e seducente Jane Alexander.

Ci siamo divertiti, affascinati dalla creatività senza l’estrema dose di estrosità. La maestria del taglio veniva messo in risalto l’originalità del trucco che rendeva le modelle delle “Pierrot contemporanee”, dalle  linee marcate che addolcivano lo sguardo rendendolo un po’ stupito verso l’atmosfera che le circondava. Plauso quindi all’ Accademia L’Oreal e Simone Belli Make up Academy, che in qualità di partner dell’evento hanno curato l’hair styling e il make up delle modelle.

FRAMES IED Moda Roma

Be Sociable, Share!

Fabiola Cinque

Fabiola Cinque

Napoletana fino alla milionesima generazione (dal 1.400), nobile d’animo ma non più per albero genealogico, viaggiatrice e curiosa delle bellezze e delle stranezze del mondo riporto tutte le mie impressioni attraverso tutti i sensi che abbiamo e che vogliamo usare. Di estrazione e definizione “fondista”. Azzurra di nuoto per tutte le distanze più lunghe e massacranti che vi possono venire in mente. La fatica è il mio karma. Mai nulla regalato, tutto conquistato. La comunicazione e la pubblicità sono la mia anima, la moda la mia vita presente e futura. Vivo in un paese bellissimo dal quale desidero sempre di allontanarmi, per tornare e riassaporare i profumi ed i sapori. La mentalità e l’amore sono anglosassoni, ma d’altronde si sa, i Borboni sono stati dominati dai francesi come gli inglesi e gli spagnoli, quindi le mie origini ed il mio essere è globale, sono bastarda dentro.
Fabiola Cinque

Leave a Reply

Your email address will not be published.