Il GIGANT di Daniele Basso domina le dolomiti

L’opera del giovane artista celebra l’Alta Badia e i 30 anni della coppa del Mondo

Per i 30 anni della gara di Ski World Cup Alta Badia – Dolomites, che si corre sulla Gran Risa, una delle piste da sci più spettacolari e tecniche del circuito della “Coppa del Mondo di Sci”, il Comitato Organizzatore della gara di Slalom Gigante dell’Alta Badia – Dolomites, presieduto da Marcello Varallo, ha commissionato al giovane artista emergente a livello internazionale Daniele Basso un monumento scultoreo che potesse racchiudere in sé il significato di questo sport unito all’autentica bellezza dell’Alta Badia. La scultura vuole essere, inoltre, un caloroso ringraziamento rivolto a tutti i compaesani badioti e ai volontari per il gigantesco impegno profuso negli ultimi 30 anni, in tutti i reparti organizzativi, per rendere possibile ed unica la Gara di Coppa del Mondo in Alta Badia.

Il GIGANT, questo il nome della scultura, è stato posizionato all’arrivo, a monte, dell’Ovovia di Piz La Ila, a 2100 metri s.l.m., uno dei luoghi più spettacolari delle Dolomiti Badiote, a poche decine di metri dall’inizio della Gran Risa.
Dietro la scultura in acciaio, che ha un’altezza complessiva di 6,5 mt, si stagliano il Sasso della Croce e le Conturines, a sinistra il Sassongher ed il Gruppo Sella, a sud l’imponente Marmolada.
Il GIGANT è un tutt’uno con il territorio, Guardiano della Terra Ladina, simboleggia lo sci e tutto lo sport nel suo significato più intimo, nel rapporto dell’uomo con se stesso, e fra l’uomo e la natura. E’ emblema della grandiosità delle Dolomiti dell’Alta Badia (patrimonio dell’UNESCO) ed espressione dell’autenticità dello spirito Ladino che rende unico questo luogo. Un nuovo simbolo che con la sua superfice in acciaio specchiante da luce e nuova vita al territorio ed ai cinque comuni, Corvara, Colfosco, La Villa, Pedreaces e San Cassiano e La Valle, che in esso si riflettono.
Le celebrazioni per i trent’anni della Coppa del Mondo di Sci in Alta Badia entreranno nel vivo a ridosso delle discese delle tappe 2015. Allo Slalom Gigante (20.12.2015) e allo Slalom Gigante in Parallelo (21.12.2015) si affiancherà lo SKI CHALLENGE DEI GIGANTI, domenica 20 dicembre, dove alcuni dei volti più noti dello sci, vincitori della Gran Risa degli ultimi trent’anni, gareggeranno insieme agli atleti del gruppo sportivo disabili Alto Adige e gli atleti della FISIP (Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici), in una gara a coppie che non mancherà di appassionare. Lo SKI CHALLENGE sarà anche l’occasione per rivedere, insieme, i grandi campioni del passato, uniti in una discesa dal forte significato simbolico. Marc Girardelli, Hans Knauss, Gustav Thöni, Michael von Grünigen e Alex Zanardi hanno, fra gli altri, già confermato la loro partecipazione. Ritrovo e punto d’incontro durante la due giorni di Coppa del Mondo di dicembre in Alta Badia sarà anche quest’anno l’esclusiva LEITNER ropeways VIP LOUNGE, da dove gli ospiti potranno assistere e partecipare all’emozione delle gare di Coppa del Mondo lasciandosi al tempo stesso deliziare, domenica 20 dicembre, dalle prelibatezze di due chef stellati alto-atesini, con menù a base di prodotti tipici della tradizione sudtirolese, accompagnati dagli eccezionali vini della regione.

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published.