Il gioiello d’artista si mette in mostra al Fuorisalone di Milano

Il gioiello d’artista si mette in mostra al Fuorisalone di Milano

MILANO – Con Outsidelounge, dal 17 al 28 aprile, il gioiello d’artista si mette in mostra durante la Milano Design Week. Un appuntamento imperdibile alla Galleria Rossini per gli appassionati di gioielli contemporanei.

MILANO_La Galleria Rossini, spazio di rifermento milanese per il gioiello sperimentale dal 2008, dedica un evento per promuovere una selezione di preziosi contemporanei. La mostra aprirà il 17 aprile in occasione del Fuorisalone di Milano ma sarà visitabile anche nei giorni successivi, fino al 28 aprile. Un modo per scoprire i gioielli anche dopo le giornate milanesi dedicate al design.

Volete incontrare gli artisti?

Non perdetevi l’occasione di conoscerli sabato 21 dalle ore 17.00. Un appuntamento imperdibile per parlare con i creativi e ammirare la produzione di artisti italiani e stranieri, veri e propri talenti che da anni interpretano il gioiello in chiave sperimentale e contemporanea. Preziose creazioni che non si fermano davanti alla tradizione, ma che sono il risultato di continue ricerche artistiche e di nuovi sguardi.

Artisti italiani, ma anche provenienti dal Brasile, dalla Giordania e dagli Stati Uniti per condividere uno stesso sentimento, benché raccontato con materiali, tecniche e linguaggi molto difformi fra loro. Una diversità e una coralità che per la Galleria Rossini, diventa elemento fondamentale da promuovere e da valorizzare.

Cos’è il progetto Outsidelounge Monte Nero?

La mostra si inserisce nelle attività del progetto Outsidelounge Monte Nero, una iniziativa che ha l’obiettivo di coinvolgere i negozi della zona di Viale Monte Nero. Vivaci realtà che si occupano di ricerca creativa in una condivisione di intenti: far diventare Monte Nero un nuovo polo attrattivo per il Fuori Salone milanese.

Gioiello d’artista

Artisti presenti in mostra:
Mariana Barutti, Cece Carrasco Gòmez, Francesca Di Virgilio, Genos, Mirella Gerosa, Anna Maria Grandi, Florinda Guadagna, Hania Kuzbari, Marcia Lima, Antonio Manfredi, Anna Negrelli, Paola Oregioni, Zoe Raineri, Daniela Rancati, Flavia Rivetti, Cristina Rizzato, Flora Sica, Caroline Taglioni, Maria Tenore, Rossella Toraldo, Monica Ungarelli, Andrea Zanierato.

 

Galleria Rossini
Viale Monte Nero 58, Milano
da Martedì 17 Aprile a Sabato 28 aprile 2018
Incontro con gli artisti: Sabato 21 Aprile ore 17.00
orari – da martedì a sabato 10.00 – 19.00

Info MOSTRA Outsidelounge dal 17 al 28 aprile 2018
www.galleriarossini.com
+39 02 39980146

 

Be Sociable, Share!

Sonia Catena

Sonia Catena

Viaggiatrice accanita e affamata di moda, arte e design, mi sposto costantemente sulla penisola italiana dal 2004, anno in cui dopo la maturità decisi di trasferirmi a Rimini e poi a Bologna per  l’Università. Con una laurea in moda e una specialistica in arte contemporanea amo creare delle interconnessioni fra queste discipline per organizzare eventi culturali a Milano. La tesi in semiotica mi ha insegnato a guardare il mondo con un’altra prospettiva e da lì è nato il mio progetto Ridefinire il Gioiello.  Affianco all’attività di curatela quella di addetta stampa, comunicazione e docenza (LABA di Rimini, “Fashion Writing”  IED – Firenze). La mia parola d’ordine? Scoprire sempre qualcosa di nuovo, ridefinire un sistema e rivoluzionarlo. Ho un’insaziabile bisogno di libertà d’espressione e di uscire dai tracciati tradizionali per organizzare costantemente nuovi eventi e progetti. Amo viaggiare di paese in paese e spaziare con la mente, chi mi conosce ha quasi paura quando dico “mi è venuta un’idea!”. Chiusa in ufficio o fare un lavoro di routine mi rende una mina vagante, mi sento una libera professionista sino al midollo, una ricchezza che mi permette di avere continuamente stimoli e idee. Il treno è la mia seconda casa, la prima non lo so ancora se a Milano, Bologna, Rimini, Firenze o Roma. La frase che mi rappresenta? “Le mine vaganti servono a portare il disordine, a prendere le cose e a metterle in posti dove nessuno voleva farcele stare, a scombinare tutto, a cambiare piani” dal film Mine Vaganti di Ferzan Özpetek.
Sonia Catena

Leave a Reply

Your email address will not be published.