Igor Borozan, Water Memory of Amelia

Igor Borozan, Water Memory of Amelia

AMELIA – L’artista di Sarajevo realizzerà una performance totale alla quale non potete mancare. Con lui il maestro del videomapping Paul Harden e il doppiatore Mario Cordova (voce ufficiale di Richard Gere).

Sabato 8 settembre, immersi nelle antiche cisterne romane nella bellissima cornice della città medievale di Amelia in Umbria, vi consigliamo di prender parte a Water Memory, un’installazione davvero particolare dell’artista e maestro Igor Borozan.

Igor Borozan, già noto per le sue innumerevoli art performance realizzate in terra d’Umbria, propone uno spettacolo unico, ricco di suggestioni che mescolano il suono al colore attraverso il suo straordinario modus operandi. Cosa ci proporrà? Un’opera dalle dimensioni di 4 metri per 3, che verrà impreziosita da uno spettacolo teatrale in 3 tempi dove il pubblico interagirà con l’artista.

La performance si incentra sull’elemento acqua, peculiarità d’eccellenza della zona, nonché simbolo stesso della vita, e si ispira alle ipotesi del ricercatore giapponese Masaru Emoto, secondo il quale esiste una interazione tra la memoria dell’acqua e la musica.

Ad ogni partecipante, a fine spettacolo, verrà poi consegnato un tassello dell’opera, dalle dimensioni di 50x40cm. I presenti avranno la possibilità inoltre di interagire con grande nome dell’arte del video mapping come Paul Harden, che presenterà in esclusiva un’installazione sonora progettata per raccontare l’acqua in maniera inconsueta e contemporanea. Drammaturgia e emozionalità sono i punti di forza del suo approccio verso queste produzioni e nuove sperimentazioni.

La performance di questi due giganti Visual Artists performers prevede un incipit introduttivo con la lettura del brano latino magistralmente recitato da Mario Cordova una delle più significative voci del mondo del cinema, doppiatore di personaggi come Richard Gere, Jeremy Irons, Patrick Swayze.

Musiche di intervallo a cura di Stefano Ensabella, video maker David Sciarrini.

Per la fotografia e il light design Andrea Boccalini, attivo come fotografo per campagne pubblicitarie e di corporate tra cui Huawei, Samsung, Pirelli, Galbani Francia, Ducati e Lavazza. Da cinque anni è Ambassador Leica e docente della Leica Akademie Italy, nonché consulente scientifico per il programma di Sky Arte “Master of Photography”.

Il progetto – ci dice Igor Borozan – nasce con l’obiettivo di valorizzare non soltanto il patrimonio culturale del luogo, ricco di storia e di fascino, ma anche per porre l’accento sull’elemento acqua. Essa è il divenire, il caos, la vita, l’istinto, l’impulso. Tale forza coincide con l’animalità e l’irrazionalità che è in ciascun essere umano. Si tratta della volontà del corpo, della vita biologica, dello spirito di sopravvivenza. Tutto il creato risponde a questa forza primordiale e nessuna cosa le può sfuggire. Le emozioni, le abitudini, le convinzioni invincibili e irrazionali, le inclinazioni, la sessualità, le passioni sono tutte sue manifestazioni”.

Info e prevendite

Sistema Museo – Piazza Augusto Vera, 10, 05022 Amelia (TR) Tel. 0744 978120

Partner: Cluster Nautico dell’Umbria, Cantina Castello delle Regine, Podernovo Country House

Water Memory

Be Sociable, Share!

Steve Moss

Steve Moss

Vivo in Great Britain da molto tempo e le mie origini sono sicuramente anglosassoni, anche con una grande componente italiana. Ho vissuto in giro per l’Europa ma è l’Inghilterra il paese che prediligo, dove le più belle auto (Aston Martin e Jaguar), la musica più gloriosa (dai Beatles al punk inglese), i più affascinanti attori, (Hugh Grant e Rupert Everett), ed il buon cibo dai vari pudding al fish and chips per non parlare delle cheese cake in poi sono la mia passione. Ma in testa alla classifica c’è anche la moda (i più grandi sarti per l’uomo sono qui) ed anche le donne, come quella da cui ho rubato il cognome ma ahimé non fa parte del mio ramo famigliare.
Parlerò di sport o di turismo in giro per l’Europa, ma se volete vedere i parchi più colorati o la city più frenetica dovrete venirmi sempre a cercare nella Great London.
Steve Moss

Leave a Reply

Your email address will not be published.