Indagine sul sito Bidoo, la piattaforma di aste online di successo

Indagine sul sito Bidoo, la piattaforma di aste online di successo

MONDO – Bidoo è un sito web di aste online di cui si sta parlando sempre più spesso: in rete, e in particolar modo nei Social Network, si riescono a trovare diverse recensioni, ma che cosa c’è di vero?

Tra i pareri che più balzano agli occhi figurano senz’altro quelli in cui degli utenti raccontano di esser riusciti ad assicurarsi oggetti di valore, come ad esempio smartphone e articoli tecnologici, a dei prezzi davvero irrisori. Sarà vero?

Per rispondere a questa domanda cerchiamo di analizzare Bidoo nel suo funzionamento; anche altri siti web piuttosto noti hanno fatto il punto su cosa si dice di Bidoo e su quale sia il suo meccanismo di base, cerchiamo dunque di dare una risposta esauriente e, soprattutto, obiettiva.

Quali prodotti si possono trovare su Bidoo

Anzitutto, è utile sottolineare che Bidoo è un sito di aste online, di conseguenza sul medesimo è possibile partecipare a delle aste relative ai prodotti più disparati: si spazia dalle casse di Coca Cola fino alle automobili!

Tutte le aste partono da una base minima, a prescindere da quale sia il valore commerciale dell’articolo, e questo è senz’altro un punto di forza che rende più verosimile il “colpaccio”.

Ora, come può un sito web vendere oggetti di ogni genere ad un simile sottocosto senza andare in perdita? È proprio questo il “nodo” sulla base di cui comprendere il funzionamento di questo sito.

Come guadagna questa piattaforma

Bidoo trae i suoi guadagni in modo poliedrico, dunque non soltanto per quel che riguarda i prezzi finali della vendita dei prodotti, e proprio per questo motivo può permettersi di vendere a prezzi irrisori, ovviamente laddove le aste si chiudano a prezzi bassissimi.

In Bidoo, infatti, vi è un meccanismo che prevede l’effettuazione di un pagamento per ogni rilancio: si tratta di somme minime che non rendono certo meno conveniente la possibilità di assicurarsi un prodotto a un prezzo di gran lunga inferiore rispetto a quello di listino, per contro però è proprio in questo modo che il sito Internet riesce a maturare un guadagno.

D’altronde basta osservare la homepage di Bidoo per notare che ogni minuto vengono eseguiti innumerevoli rilanci nelle varie aste, di conseguenza è piuttosto evidente che la piattaforma riesca a sviluppare un business importante.

Altre interessanti caratteristiche di Bidoo

Esistono, in realtà, anche dei modi alternativi con cui l’utente può eseguire dei rilanci in modo del tutto gratuito: Bidoo prevede infatti una serie di bonus, come ad esempio quelli riservati agli utenti che effettuano delle condivisioni nei Social Network, e anche questa è un’interessante prerogativa.

Tutti gli iscritti al sito possono inoltre partecipare a delle estrazioni periodiche, e anche questo è un incentivo molto interessante.

Al tirar delle somme, dunque, Bidoo è davvero così come viene presentato?

In questo sito web è realmente possibile compiere dei veri affari, proprio perché la piattaforma monetizza la sua attività attraverso i rilanci, tramite le inserzioni pubblicitarie e tramite molti altri canali.

Le aste di Bidoo convengono realmente?

Per Bidoo, in sostanza, “regalare” articoli dal prezzo notevole è un qualcosa di ampiamente fattibile, tuttavia l’utente non deve credere che l’acquisto di un prodotto a prezzi stracciati sia un qualcosa di scontato.

In ogni singola asta, infatti, la concorrenza può essere variabile: può capitare il momento in cui un determinato prodotto non interessa oltremodo agli utenti online, e dunque i relativi rilanci si rivelano piuttosto limitati, all’opposto un prodotto può avere un grande “appeal” e dunque il suo prezzo d’asta può crescere.

Come si può notare consultando la piattaforma, nella medesima figurano anche numerose aste che si chiudono senza alcuna offerta, oppure aste che vengono aggiudicate con un unico rilancio, dunque con una spesa assurda pari a soli 0,02 euro, è dunque evidente che per gli utenti le opportunità sono assolutamente concrete.

bidoo aste online

Be Sociable, Share!

Gigi Botti

Tre passioni nella vita: calcio, musica e scrittura, da Giornalista pubblicista amo collaborare per diverse testate online e cartacee parlando di tutto un pò. Amo scrivere per documentarmi, per avere “la scusa buona” per approfondire le mie conoscenze. Che sia con una tastiera, un display o con una penna poco cambia. Di recente ho acquistato una Olivetti Lettera 35 del 1972, proprio per non farci mancare nulla. Spero di allietare chiunque legga i miei articoli, suscitare interesse, generare discussione!
Gigi Botti

Leave a Reply

Your email address will not be published.