La Fontana del Belvedere di Capodimonte: il restauro finanziato da Ferrarelle

La Fontana del Belvedere di Capodimonte: il restauro finanziato da Ferrarelle

NAPOLI – Torna al suo antico splendore la storica Fontana del Belvedere di Capodimonte, grazie all’opera di restauro finanziata da Ferrarelle Spa, la nota azienda di acque minerali.

“Un restauro che il quartiere attendeva da anni. Non avrei potuto immaginare uno sponsor migliore, così legato all’acqua e alla bellezza che questa può creare. Grazie a Ferrarelle, la Fontana ritroverà la sua limpidezza e la piena funzionalità dei suoi giochi d’acqua. La missione ambientale del Bosco di Capodimonte, il più grande polmone verde della città, è affine ai valori aziendali di Ferrarelle, che ha posto il tema della sostenibilità ambientale al centro del proprio fare impresa. Questo ci fa capire che il mondo è fragile e che la sua bellezza dipende da noi” spiega il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Sylvain Bellenger.

Fontana
Fontana di Capodimonte – Dettaglio

Il lavoro di restauro sarà eseguito dall’impresa Centanni Restauri snc di Vincenzo Centanni & C. in maniera completamente eco-sostenibile, con la supervisione dell’architetto Giosuè De Angelis: è prevista una attenta indagine diagnostica, realizzata in loco, sul posto, e per mezzo di campioni sottoposti ad analisi laboratoriale, con lo scopo di individuare i fattori di deterioramento che investono il monumento. Seguirà la rimozione di alghe, funghi e piante superiori – che nel tempo hanno danneggiato la Fontana – l’eliminazione delle formazioni calcaree, dei residui biologici, dello sporco da deposito, la stabilizzazione e l’ancoraggio delle pietre. Toccherà poi alla stuccatura delle lesioni e alla reintegrazione delle lacune presenti.

Ultimato il restauro della Fontana, l’opera scultorea sarà interamente rivestita da un prodotto con particolari caratteristiche di idro-oleo repellenza capace di garantire un’adeguata protezione senza compromettere la naturale traspirazione della pietra.

Si provvederà, inoltre, alla impermeabilizzazione della vasca, alla realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione, al ripristino degli impianti idrici e delle canalizzazioni cui si devono i bellissimi “giochi d’acqua” della Fontana del Belvedere di Capodimonte.

Fontana
Fontana del Belvedere di Capodimonte – Dettaglio

“Le pietre sono sinonimo di solidità e tenacia nel tempo, ma la naturale evoluzione delle rocce, esposte agli agenti atmosferici, ancor più agli inquinanti e all’azione antropica, porta le pietre stesse, nel corso dei secoli, a divenire suolo-polvere. Noi possiamo solo arginare o eliminare i fattori di degrado, recuperando il più possibile le condizioni originarie delle pietre lavorate, adempiendo così al dovere di garantire un futuro ai manufatti artistici” dichiara il restauratore Vincenzo Centanni.

La Fontana è collocata all’interno del parco, sul versante orientale della Reggia, dal quale è possibile godere di un panorama mozzafiato, una vista che abbraccia larga parte di Napoli.
In prima istanza, la Fontana del Belvedere di Capodimonte fu edificata presso il giardino della fruttiera, nei pressi del casamento della torre. Nel 1885, per volontà del re Umberto I di Savoia, venne restaurata dallo scultore Antonio Belliazzi, all’interno di una vasca larga venti metri, al centro della quale si leva uno scoglio sul quale poggiano quattro figure marmoree. Tra festoni di frutta e fiori, due tritoni, accanto a due divinità fluviali, sorreggono una conchiglia, ornata da una pigna centrale dalla quale stillano zampilli d’acqua.

Fontana
Fontana del Belvedere di Capodimonte. Il restauro finanziato da Ferrarelle Spa.

“Il supporto che la nostra azienda ha deciso di fornire al Museo di Capodimonte è mosso dalla volontà di tutelare e valorizzare il patrimonio culturale del nostro territorio, rispondendo al dovere in cui crediamo fortemente di restituire e creare valore in primis per la terra in cui la nostra azienda ha sede e radici. Siamo convinti che la vitalità di un’azienda non si possa più misurare guardando soltanto al profitto, per questo in Ferrarelle la vitalità prende anche la bellissima forma del sostegno alle arti e alla cultura tra le nostre molteplici attività di Responsabilità Sociale d’Impresa” afferma Michele Pontecorvo Ricciardi, Vicepresidente e Consigliere Delegato alla CSR Ferrarelle SpA.

La storica Fontana del Belvedere di Capodimonte torna, così, alla grazia dei suoi giochi d’acqua: cittadini e turisti potranno contemplarne la bellezza in una cornice, quella della Reggia, dotata di una suggestione senza tempo.

Be Sociable, Share!

Antonia Storace

Antonia Storace

Ho dipinto di bianco una delle pareti di camera mia e, simile ad una giunonica tela, le ho affidato un pezzo della mia storia. Ora, sul suo perlaceo candore, una scritta vestita di nero contrasto danza come fosse sospesa nel vuoto: “La scrittura è stata la mia fonte della giovinezza, la mia puttana, il mio amore, la mia scommessa” (C. Bukowski).
Scrivere è il mio verbo all’infinito. Il mio infinito in un verbo: un destino che ti porti addosso, ti abita la pelle e dal quale non puoi fuggire.
Antonia Storace

Latest posts by Antonia Storace (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.