La forza e il sorriso Onlus: la bellezza delle donne che affrontano il cancro

La forza e il sorriso Onlus: la bellezza delle donne che affrontano il cancro

ITALIA – Con il patrocinio di Cosmetica Italia – associazione nazionale imprese cosmetiche – La forza e il sorriso Onlus promuove laboratori di bellezza destinati alle donne in trattamento oncologico presso ospedali e associazioni di volontariato, su tutto il territorio italiano. 

«Questa iniziativa mi sta molto a cuore sia sul piano personale che professionale. Per esperienza personale so quanto sia importante per una donna che affronta una terapia antitumorale sentirsi bene con se stessa e non rinunciare alla propria femminilità, nonostante il difficile percorso della malattia. Un percorso, quello delle cure, che si traduce in una prova fisica e psicologica che spesso porta a isolarsi e ad abbandonare anche i piccoli gesti della quotidianità in famiglia e in società. Per un’azienda cosmetica è essenziale contribuire e prendere parte a questo progetto per dimostrare che non tutto quello che facciamo rientra nel voluttuario, ma che possiamo realmente aiutare le donne anche nei momenti più difficili della loro esistenza. I prodotti di bellezza diventano così veri alleati dell’universo femminile colpito da tumore e creme idratanti, gloss e ombretti si trasformano in insolite e colorate “armi” per combattere la malattia mascherando gli effetti secondari delle cure». Con queste parole di profonda verità e bellezza, Anna Segatti, Presidente de La forza e il sorriso Onlus, subentrata a Pierangelo Cattaneo, racconta la realizzazione di laboratori di bellezza gratuiti per donne in trattamento oncologico.

L’iniziativa non sostituisce le terapie mediche, ma le affianca, contribuendo a fornire informazioni e consigli pratici per far fronte agli effetti collaterali delle stesse. I laboratori sono rivolti a tutte le donne che, sottoposte a trattamenti oncologici, non intendono rinunciare alla propria bellezza, alla propria femminilità, al senso di benessere ed equilibrio che ne promana, sia pure nel mezzo di una battaglia delicata e difficile.

Il laboratorio dura circa 2 ore e mezza, si svolge in una sola seduta, ed è guidato da una consulente di bellezza volontaria – a cui si accompagna una psicoterapeuta, per offrire sostegno alle donne in cura – che insegna ad ogni partecipante come valorizzare il proprio aspetto, esaltando i propri punti di forza attraverso i segreti e le astuzie del make up. L’iniziativa è totalmente gratuita, sia per le partecipanti che per le strutture ospitanti. Ogni donna riceverà, in omaggio, una beauty bag ricca di prodotti cosmetici, così che possa continuare a prendersi cura di sé anche a casa, mettendo in pratica i suggerimenti e le tecniche apprese durante la seduta.

Le donne che desiderano partecipare a uno dei laboratori de La forza e il sorriso Onlus possono informarsi attraverso: il sito internet dell’associazione, il materiale distribuito presso le strutture, il personale dell’ospedale, o altre donne che hanno già preso parte all’iniziativa. È possibile partecipare ai laboratori nella struttura che si preferisce, non necessariamente nell’ospedale presso il quale si affrontano le cure. L’elenco completo è visibile sul sito la forza e il sorriso 

La forza e il sorriso è la versione italiana del programma internazionale Look Good Feel Better. L’idea dei laboratori di bellezza per donne in trattamento oncologico è nata negli Stati Uniti nel 1987, da un medico statunitense che scelse di prestare cura e attenzione alla reazione di abbandono e sfiducia manifestata da una sua paziente in relazione agli effetti collaterali dei trattamenti oncologici.

Appellandosi al presidente del CTFA, oggi Personal Care Products Council Foundation – associazione statunitense analoga a Cosmetica Italia – ha ottenuto il supporto di un make-up artist che, spronando la donna alla cura e valorizzazione della sua persona, ha stimolato in lei una nuova forza per affrontare la malattia. L’evidente successo dell’esperimento ne ha decretato la diffusione in tutti gli Stati Uniti e, successivamente, nel mondo. Del 1989 a oggi Look Good Feel Better ha aiutato quasi 2 milioni di persone in 26 paesi, di cui 12 europei: Argentina – Australia – Brasile – Canada – Cile – Colombia – Danimarca – Ecuador – Francia – Germania – Irlanda – Israele – Italia – Messico – Nuova Zelanda – Norvegia – Paesi Bassi – Polonia – Regno Unito – Singapore – Spagna – Sudafrica – Svezia – Svizzera – Stati Uniti – Uruguay.

E’ per questo che vogliamo dar merito ad una iniziativa come questa. Il regalo più bello che si possa fare ad una donna oggi.

Be Sociable, Share!

Antonia Storace

Antonia Storace

Ho dipinto di bianco una delle pareti di camera mia e, simile ad una giunonica tela, le ho affidato un pezzo della mia storia. Ora, sul suo perlaceo candore, una scritta vestita di nero contrasto danza come fosse sospesa nel vuoto: “La scrittura è stata la mia fonte della giovinezza, la mia puttana, il mio amore, la mia scommessa” (C. Bukowski).
Scrivere è il mio verbo all’infinito. Il mio infinito in un verbo: un destino che ti porti addosso, ti abita la pelle e dal quale non puoi fuggire.
Antonia Storace

Leave a Reply

Your email address will not be published.