L’Aperijazz di Iodio inaugura l’estate romana

L’Aperijazz di Iodio inaugura l’estate romana

Roma – Save the date! Il 18 maggio inizia uno degli appuntamenti più interessanti della prossima estate romana. Con l’Aperijazz (qui l’evento di Facebook) il Ristorante Iodio, sull’Ostiense, ti porta dentro a un’esperienza magica.  Buon cibo, fantastici cocktail, una carta dei migliori vini italiani, quei pochi ma buoni, e la musica Jazz.

Ad inaugurare la primavera /estate a suon di jazz saranno Federico Pascucci sax e tenore, Manio Maresca chitarra, Eddy Cicchetti contrabbasso, Riccardo Gambatesa batteria che dalle 21.30 con i loro strumenti danno inizio all’Aperijazz.  Allieteranno , quindi, e tue orecchie dopo che le vostre papille gustative sono state appagate dalle proposte impeccabili e dagli abbinamenti sorprendenti che la cucina di  Iodio propone. Una fantastica Jam Session in cui si mescoleranno le diverse sonorità di un unico stile musicale concluderà la serata.  In questo modo il fish restaurant sarà ai vostri occhi solo un posto dove mangiare dell’ottimo pesce, ma anche un luogo magico, da cui sembrerà possibile perfino vedere il mare.

aperijazz
Sala Interna del Ristorante Iodio a via Ostiense a Roma

“Scegliere dove mangiare, sii sincero quante volte hai fatto questa scelta? E quante, invece, l’hai subita? … E allora immagina di percorrere una strada e di raggiungere un luogo dove prima non c’era nulla ed ora, invece, si sente il profumo del mare. Fermati. Entra. Inizia la magia. Stai Scegliendo”. In queste parole si richiude tutta la filosofia del fish restaurant.

A due passi da Via Marconi, Iodio nasce da un deposito abbandonato e si trasforma in un vero e proprio ristorante di design. Un ristorante di pesce, moderno e affrescato dallo street artist Diamond. Crudi e crostacei in quantità in una saletta interna piccola (34 posti), dagli alti soffitti, disponendo di uno spazio all’aperto per la stagione estiva.

Lo ha aperto Patrizio Alunni Tullini ex proprietario della catena di paninerie  Otbred. In cucina c’è Marco Neri, già passato da Don Alfonso. Il pesce fresco arriva tutti i giorni da Terracina.  Tra i piatti, ostriche, crudi, tartare e la catalana di crostacei.

Un posto di tutti ma non per tutti, raffinato ma graffiante, mai esagerato ma sempre sul pezzo. Non si può dire di capire cosa sia finché non ci si è stati, almeno un’ora, anche per l’aperitivo.

Iodio,

Via Ostiense 503

Roma – tel 06.5415034

Testo di Annamaria Gargani 

Redazione

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.