Maddox Gallery: un gigante dell’arte nel cuore di Mayfair

Maddox Gallery: un gigante dell’arte nel cuore di Mayfair

LONDRA – Intervista a James Nicholls, Chairman del gruppo Maddox, conosciuto grazie  all’ultima mostra a Londra dell’artista Simafra. Un gigante dell’arte che solo a Londra conta ben quattro gallerie, tra cui quella di Mayfair che ha ospitato l’artista fiorentino.

Con la gentilissima collaborazione del direttore James Nicholls, attualmente Chairman del gruppo Maddox,  ho investigato i meccanismi che portano una prestigiosa galleria londinese ad investire su di un artista italiano, come viene operata la selezione delle opere e degli artisti e molto altro ancora.

James Nicholls, di recente insignito della carica di direttore generale di tutte le gallerie Maddox nel mondo (ulteriori sedi al di fuori di Londra sono a Gstaad e a Los Angeles), vanta una lunga e proficua carriera nel mondo dell’arte: prima della Maddox come Critico d’Arte per la London Live TV e presentatore del programma London Go arts,  presentatore del  The Queen’s Paintings from Buckingham Palace prodotto in associazione con il Royal Collection Trust, Art Expert per gli ultimi cinque anni con British Airways, giudice per il premio internazionale VIA Art Prize e membro della commissione di selezione per The Other Art Fair.

James Nicholls Maddox Group
James Nicholls, Chairman del Maddox Group

Allo scopo di avere un quadro più accurato del gruppo Maddox, ci potrebbe parlare delle gallerie d’arte sia qui a Londra che nel resto del mondo?

La nostra galleria principale, quella da cui prende il nome il gruppo, ha sede in Maddox Street, nel quartiere Mayfair di Londra. L’apertura della galleria risale al Dicembre 2015. Ci sono tre ulteriori gallerie qui a Londra: una in Notting Hill e due in Shepherd Market.Nel dicembre 2017, abbiamo aperto la nostra prima galleria internazionale nel prestigioso resort sciistico di Gstaad, in Svizzera. La galleria di Los Angeles è invece la più recente, oltre ad essere la prima negli Stati Uniti, ed ha aperto nell’Ottobre 2018.

Qual’e’ la strategia delle gallerie Maddox? Tutte e 4 le gallerie londinesi sono improntate all’arte contemporanea o hanno scopi/interessi differenti?

Siamo un gruppo internazionale che si occupa prevalentemente di Arte Moderna e Contemporanea. La nostra etica si basa sull’abbattimento di quelle che sono le barriere all’interno del mondo dell’arte al fine di condividere la nostra passione con persone ovunque nel mondo, ed offrire allo stesso tempo una valida piattaforma per artisti emergenti al fine di aiutarli a costruire la loro carriera. Recentemente la Galleria Maddox è stata inserita in cima alla classifica London’s Trendiest Destination for Art’ dal Life Magazine e siamo stati inseriti anche nella copertina di Mayfair Life Magazine. Il gruppo Maddox è ora conosciuto e rispettato come un marchio di qualità a livello internazionale, con inoltre una eccellente reputazione per il servizio. La Galleria Maddox è dedicata al supporto e alla mostra del lavoro sia di artisti consolidati e di chiara fama che emergenti, provenienti da ogni parte del globo.

Come si valuta se un artista (sia inglese che internazionale), in particolare un artista emergente, ha ‘i numeri’ per essere selezionato ad esporre alla Maddox?

Riceviamo richieste da artisti ogni giorno, e operiamo una selezione tramite una commissione di selezione al fine di valutare se rientrano nei nostri criteri strategici. Gli artisti che sono parte del Maddox Gallery group sono acclamati nei loro campi. I loro lavori spaziano in ogni tipo di media: dalla fotografia, alla scultura e alla pittura. I nostri artisti sono accuratamente selezionati non solo per l’eccellenza del loro lavoro, ma anche per la loro instancabile dedizione all’arte. La Maddox Gallery si occupa attivamente sia di artisti definiti “blue chip”, ovvero di altissima quotazione, come: Andy Warhol, Basquiat,  Banksy, Koons, Murakami and Kaws, così come artisti emergenti o di fama consolidata come: Bradley Theodore, RETNA, David Yarrow, Dan Baldwin, Harland Miller, The Connor Brothers e naturalmente Simafra.

James Nicholls Maddox Group

Quali artisti italiani sono stati selezionati per esposizioni alla Maddox Gallery?

Simafra è sicuramente una degli artisti chiave per il suo straordinario talento. La sua ultima mostra alla nostra galleria principale a Mayfair, EDEN nel 2017, non è stata solo una rassegna caratterizzata dal ‘tutto esaurito‘, ma è stata anche insignita del prestigioso Mayfair Magazine Award come Best Exhibition, presentata presso la Royal Academy of Arts.

Quando è iniziata la collaborazione con Simafra da parte della Maddox Gallery? E considerando il supporto che la Galleria sta offrendo all’artista fiorentino, cosa possiamo aspettarci da questa proficua collaborazione?

Un mio caro amico conobbe Simafra durante una visita presso il suo studio a Firenze e proseguì collezionando il suo lavoro per diversi anni. Ebbi l’occasione di vedere alcune opere di Simafra durante una visita a casa del mio amico e confesso rimasi altamente impressionato dalla profondità e della ricchezza del suo uso dei colori e dalla varietà del suo lavoro. Alla mostra di apertura della nostra prima galleria nel Dicembre 2016, Simafra è stato uno degli artisti inclusi nell’esposizione. E’ sempre un grande piacere ospitare le opere di Simafra qui alla Maddox Gallery, e poter mostrare i suoi splendidi e stupefacenti lavori qui in in Inghilterra. Dall’attimo stesso in cui abbiamo cominciato a collaborare con Simafra, i suoi lavori sono stati immediatamente capiti e largamente apprezzati dai nostri visitatori, e non è una sorpresa particolare il suo enorme seguito a livello internazionale, che include anche diverse celebrità.

La mostra che vede Simafra attualmente alla Maddox, non è una personale. Quali sono gli altri artisti coinvolti e qual’è il fil rouge che li lega?

La mostra si configura come una fusione artistica di energia tra i dipinti creati da Simafra e gli altri autori presenti: Banksy, Tracy Emin, Damiem Hirst, Robert Indiana, David Yarrow, Mike Degas e i The Connor Brothers. Tutti loro sono accomunati e rinforzano il tema di  The love of life.

Ci può dare qualche anticipazione sui futuri progetti della Maddox?

Abbiamo già programmato una serie di incredibili mostre per i prossimi 12 mesi, e l’idea di fondo è di poter aprire altre gallerie così come di garantire la nostra presenza a numerose fiere d’arte internazionali. La nostra passione è l’arte ed è questo che ci muove, ci motiva costantemente a condividerla in tutto il mondo.

Copyright ©Marianne Bargiotti Photography 2019

Maddox

The interview in original version

Dear Mr. Nicholls thanks for your time and your collaboration.
Here are few questions for an interview about Maddox gallery, your selection criteria and the incoming exposition of Simafra, an artist that has been widely sponsored by Maddox gallery.
Q:  We’d like to know something more about Maddox gallery and you:  when did you start your professional path in art and particularly with when did you start working for Maddox gallery?
Our flagship gallery, from where we take our name, is located on Maddox Street in the heart of Mayfair, London. We opened the gallery in December 2015.  We also have three more London-based galleries, with one situated in Notting Hill and two in Shepherd Market.
In December 2017, we opened our first international gallery in the prestigious alpine ski resort of Gstaad, Switzerland.
Maddox Gallery Los Angeles is our newest gallery location and first in the United States, having opened its doors in October 2018.
Q: Are you the chief for Maddox gallery for all UK or for Switzerland and US too?
Yes I am the Chairman of Maddox Gallery Group (It’s just been announced)
Q: What is the strategy of the gallery? Is it mainly focused on contemporary art or the 4 galleries in London have different aims/interests?
We are an international group of galleries dedicated to Modern and Contemporary Art. Our ethos is to break down the barriers within the art world and share our love of art with people everywhere as well as offer a platform to emerging artists to help build their careers.
This week Maddox Gallery has been named as ‘London’s Trendiest Destination for Art’ by Life Magazines and we’re featured on the cover of its Mayfair Life Magazine.  We are now acknowledged as a quality international brand with a reputation of excellent service. Maddox Gallery is dedicated to supporting and showcasing the work of blue chip, established and emerging artists from across the globe.
Q: How can you figure out if an artist (both national or international), particularly an emerging artist, is eligible to be displayed on Maddox gallery?
We have requests from artists daily and have a selection committee to process them according to our strategic criteria. The artists who are part of the Maddox Gallery group are acclaimed in their fields. They work in a range of mediums, from photography, sculptures to painting. Our artists are carefully selected not only for the excellent quality of their work, but also for their tireless dedication to their art.
As well we deal in art by blue chip artists who include; Andy Warhol, Basquiat,  Banksy, Koons, Murakami and Kaws, we exhibit art from outstanding emerging and established artists such as; Bradley Theodore, RETNA, David Yarrow, Dan Baldwin, Harland Miller, The Connor Brothers and of course Simafra
Q: Which are the Italian artist that have been more often chosen to be on display at Maddox galleries?
Simafra is the key one as he is such an extraordinary talent. His last exhibition at our flagship gallery, EDEN, in 2017 was not only a sell-out but was awarded the prestigious Mayfair Magazine Award for ‘Best Exhibition,’ presented at the Royal Academy of Arts.  
Q:How did the collaboration with Simafra start? And considering the support that Maddox gallery offered to Simafra in these recent years, what can we expect from this association?
A good friend of mine met Simafra on a visit to his studio in Florence and collected his works for several years. I saw some in his home and was stunned by the depth of richness of his use of colours and the diversity of his work. At our first gallery opening exhibition in December 2016 he was one of the artists we featured.
It is a great pleasure to show Simafra art here at Maddox Gallery, and bring his rich and mesmerising works to the UK. From the moment we began working with Simafra, his works have been embraced by our visitors, and it’s no wonder he has an enormous and dedicated international and celebrity following.
Q: This incoming exposition is not a Simafra solo show, which are the other artist included in the opening day and what is the fil rouge that bounds them together?
This is an artistic fusion of energy between the paintings created by Simafra and the other work by artists in the exhibition including; Banksy, Tracy Emin, Damiem Hirst, Robert Indiana, David Yarrow, Mike Degas and The Connor Brothers, for they all reinforce the theme of ‘The love of life.’
Q: Can you give us some anticipation on Maddox future projects?
We have some outstanding exhibitions lined up in the galleries over the next 12 months and aim to also establish new gallerie as well as have a presence in numerous international art fairs. We have a passion for art and for what we do and are driven to share this the world over.

Be Sociable, Share!

Marianne Bargiotti

Marianne Bargiotti

Nata a Bologna, ex scienziato con la testa nelle nuvole ora fotografa specializzata in Natura e viaggi in tutte le sue declinazioni.

“Attraverso luoghi stranieri per documentarne visivamente l’anima, andando oltre i confini di un turista regolare per catturare le immagini al di là dei punti di riferimento più popolari di un paese. La cultura, la natura, l’essenza di un paesaggio oltre l’immagine da cartolina è quello che ricerco costantemente.” [www.mariannebargiotti.com]

Marianne Bargiotti

Leave a Reply

Your email address will not be published.