Pixar compie 30 anni di animazione, e noi torniamo bambini

Pixar compie 30 anni di animazione, e noi torniamo bambini

ROMA – Pixar, 30 anni di animazione a Palazzo delle Esposizioni. Dal 9 ottobre al 20 gennaio, avrete la possibilità di ammirare a Palaexpo, tutto ma davvero tutto, sul fantastico mondo della Pixar Animation Studios.

Toy Story, Gli Incredibili, Monster’s & Co, Alla Ricerca di Nemo, Le follie dell’imperatore, Mucche alla Riscossa, Coco. Avete già capito, stiamo parlando dei film targati Pixar, un colosso ormai disneyano capace come nessuno di raccontare il mondo a partire dall’animazione, di narrare i cambiamenti della nostra società tramite storie animate dirette ai più piccoli, ma piene zeppe di riferimenti, idee, e chiavi di lettura per quello adulto.

PIXAR al palaexpo

Ebbene, a Roma, nella bellissima cornice di Palazzo delle Esposizioni, va in scena fino al 20 gennaio, una mostra a dir poco eccezionale legata proprio alla storia della Pixar. Si potranno vedere disegni, bozzetti e proiezioni delle storie e dei personaggi creati negli Studios di Emeryville. 400 opere e filmografia completa, insomma, più che una mostra, un evento adatto a tutte le latitudini.

PIXAR al palaexpo

Da Toy Story, il primo film completamente “animato” al computer, al più recente Coco, passando per Monsters & Co., Alla ricerca di Nemo, Cars e Inside Out, solo per citare alcuni titoli, i film della Pixar sono riusciti da sempre a coinvolgere e affascinare bambini e adulti. E qui potrete perdervi, attraverso 400 opere esposte, tra disegni, collage, fantastici storyboard, proiezioni video, bozzetti colorati a guache, acquerello e dipinti artistici dove ogni dettaglio supera la fantasia.

PIXAR al palaexpo

Qui sono illustrate tutte le tecniche, e la creatività estrema è rappresentata in tutte le fasi, dall’ideazione alla realizzazione ed in tutte le sue forme, fino a teche piene degli stessi personaggi creati in poliuretano. Ma se poi le proiezioni alle quali assisterete non vi basteranno, e avrete voglia anche di rivedere i film, potete studiare il ricco calendario delle proiezioni con tutti i titoli dei film che hanno rivoluzionato il mondo dell’animazione. Sicuramente non ho bisogno di illustrare dettagli e sciorinare nomi dei vari film da essa prodotti, ma dirvi che potete rivederli tutti, uno ad uno, sono certa che vi sorprenderà!

Fabiola Cinque PIXAR 9
Uno dei personaggi del film Inside Out creati in poliuretano

La mostra Pixar. 30 anni di animazione è stata curata da Elyse Klaidman e da Maria Grazia Mattei per l’edizione italiana. Il percorso espositivo, progettato da Fabio Fornasari, propone una chiave di lettura basata sui concetti di Personaggio, Storia e Mondo, tre elementi fondamentali per realizzare un grande film. Il tutto arricchito da due installazioni spettacolari, l’Artscape e lo Zoetrope, che con la tecnologia digitale fanno rivivere le opere esposte e ricreano l’emozione e la magia dell’animazione. E’ un vero e proprio viaggio negli Studios, e nell’universo creativo della Pixar che approda al Palazzo delle Esposizioni di Roma.

Fabiola Cinque alla mostra pixar al palexpo

INFO: Pixar, 30 anni di animazione. 

Palazzo delle Esposizioni

9 ottobre 2018 – 20 gennaio 2019

Palazzo delle Esposizioni – Sala Cinema, calendario film Pixar

Accesso tramite la scalinata di via Milano 9a

Martedì: accesso riservato ai soli visitatori della mostra

Venerdì, sabato e domenica: ingresso libero fino a esaurimento posti

I posti sono assegnati un’ora prima dell’inizio di ciascuna proiezione. Le prenotazioni possono essere fatte esclusivamente dai possessori della PdE Card. Non sarà possibile alcun accesso una volta che è iniziata la proiezione.

Pixar. 30 Anni di animazione

Be Sociable, Share!

Fabiola Cinque

Fabiola Cinque

Napoletana fino alla milionesima generazione (dal 1.400), nobile d’animo ma non più per albero genealogico, viaggiatrice e curiosa delle bellezze e delle stranezze del mondo riporto tutte le mie impressioni attraverso tutti i sensi che abbiamo e che vogliamo usare. Di estrazione e definizione “fondista”. Azzurra di nuoto per tutte le distanze più lunghe e massacranti che vi possono venire in mente. La fatica è il mio karma. Mai nulla regalato, tutto conquistato. La comunicazione e la pubblicità sono la mia anima, la moda la mia vita presente e futura. Vivo in un paese bellissimo dal quale desidero sempre di allontanarmi, per tornare e riassaporare i profumi ed i sapori. La mentalità e l’amore sono anglosassoni, ma d’altronde si sa, i Borboni sono stati dominati dai francesi come gli inglesi e gli spagnoli, quindi le mie origini ed il mio essere è globale, sono bastarda dentro.
Fabiola Cinque

Leave a Reply

Your email address will not be published.