Quanti followers hai? Only nativi digitali e influencer per la MFW2018

Quanti followers hai? Only nativi digitali e influencer per la MFW2018

MONDO – Dettano legge i followers instagram. Così i nuovi famosi della Milano Fashion Week sono nativi digitali e influencer. Cellulari e fotocamere di ultima generazione gareggiano con i media professionali: l’evento si guarda con il terzo occhio dell’ipad o dello smartphone e si condivide rigorosamente in real time.

“Via il telefoninoooo!” urlano stizziti gli operatori del settore in sottofondo, quando qualche cellulare di troppo guadagna la pole position, inserendosi di prepotenza nelle immagini e nelle riprese di repertorio. Gli influencer scendono in competizione con le modelle che sfilano sulle passerelle, per guadagnarsi gli scatti dei paparazzi con la promessa di una valanga di like.

Insomma, oggi per essere ammessi all’agone, non basta il “fisico bestiale” delle mitiche Super-Top Models che ci hanno fatto sognare a cavallo tra gli anni 80/’90 , … le influencer di spicco sanno abbinare un “presenzialismo mirato” offline con lo storytelling h24 online. E visto che la parola stessa “moda” in statistica indica nella distribuzione di una frequenza, il valore che compare più frequentemente, allora si comprende quanto sia importante per un fashion brand il numero di post e contenuti pubblicati ogni giorno dagli influencer e la loro capacità di “risuonare” online, ben oltre la breve durata di un “catwalk..”

E se fosse vero? e se fosse vero che l’era delle TOP e SUPER TOP …. sia finita?!!! Dalla settimana della Moda milanese ricevo segnali contrastanti…Donatella Versace continua a far scendere in passerella fisici scultorei e gambe da urlo. Armani mette i suoi invitati tutti in riga a fare il check in e il check out all’aeroporto di Linate e organizza la scena del catwalk senza lasciare nulla al caso, proprio come un evento aziendale, dove la passerella viene calcata dai professionisti…ai loro posti nei comparti creati ad hoc con catering incluso, mette a sedere gli spettatori (tra cui i Casiraghi, Pauline di Monaco, Federica Pellegrini, Francesca Schiavone, Muccino, Nina Zilli, Alessandro Cattelan ma anche lo youtuber Cameron Dallas)…e alla fine mette la ciliegina sulla torta con Robbie Williams in giacca paillettes e gonnellino che mostra il lato B al pubblico e gli dedica My Way.

Moschino esagera.. porta in scena tutte e tre le TOP più pagate del momento – Kendall Jenner e le sorelle Hadid – con una collezione vistosa, da Pretty Woman a cavallo tra i mitici 80 e 90 ..anche se mi sembra di cogliere una sottile vena di ironia negli scarabocchi, gli aghi, gli spilli e altri strumenti di taglio e cucito che Jeremy Scott, sparge in abbondanza su abiti, calze, borse, metri di tessuto disposti (e non cuciti) a mò di strascichi fatali …anche loro le TOP sembrano bozzetti non finiti di un cartamodello…forse un messaggio in codice ? e poi loro …Dolce e Gabbana portano in scena il DNA del loro brand in evoluzione, quindi in passerella solo la “famigghia”, un tableau vivant di uomini e donne che vestono D&G nella vita reale e l’hanno testimoniato per anni … che poi per caso …si chiamano Monica Bellucci, Eva Herzigova, Carla Bruni, Isabella Rossellini & Co., e magari fanno anche le modelle – come la super curvy Ashley Graham e l’angelo di Victoria Secrets Sara Sampaio -…e perchè no, anche gli influencer – come Mariano di Vaio e Cameron Dallas, che solo su Instagram, tanto per capirci, supera la Ferragni con più di 6 milioni di followers…

Followers influencer
Madonna di Instagram Giuseppe Veneziano

Ecco appunto, parliamo di Chiara Ferragni (10M di incassi e 15,1M followers solo su Instagram) che modella non è…non ha fatturato l’anno scorso quanto @kendalljenner (22M di incassi, 95,7M di followers su Instagram, medaglia d’oro nella TOP10 Highest Paid Models di Forbes 2017), né ha lo stesso seguito delle sorelle Hadid su Instagram, ma guadagna quanto @gigihadid (43,4M followers su Instagram, quinta posizione su Forbes 2017 HP Models, con 9,5K di incassi) e superato di gran lunga @bellahadid (20,1M di followers su Instagram, nona su Forbes 2017 con 6M), @LiuWen (4,1M followers, ottava posizione su Forbes 2017 con 6,5) e @ashleygraham (7,4MK di followers su Instagram, decima posizione con 5,5 M).

Dietro la Ferragni, ho assistito a Milano a “un’esplosione stellare” di influencer! Queste ragazze sono andate su invito alle sfilate, mixando accuratamente gli accessori e i capi delle collezioni passate con qualche dettaglio della nuova sapientemente dispensato dalla maison di turno , e si sono messe in competizione a colpi di storie e post instagram con le modelle più celebri al mondo, che intanto ricevevano cachet a 4 zeri per 15 minuti di passerella. I loro post e storie hanno ricevuto nel più mediocre dei casi, migliaia di visualizzazioni, centinaia di commenti e decine di condivisioni.

INFLUENZER
Io, Francesca de Palo con Chiara Ferragni all’evento Fragiacomo

Se facciamo due conti solo tra le influencer che ho incontrato e visto paparazzate, @dulceida ha 2,5M followers su Instagram, @chiarabiasi 2M, @veronicaferraro 815k, @martalozanop 705k, @eleonoracarisi 697k, @nimabenati 543K, @sitabellan 517K, @giuliagaudino 507K, @kieunse 435k, @susiebubble 435k, @teresaandresgonzalvo 430K, @nicolettareggio 365K, @valentinamarzullo 390K, @nuriya_mc 236K, @ireneccloset 252k, @lauragrampa 215k, @floradallevacche 152k, @ritagalkina 147K, @saharkhamseh 137K, le gemelle giapponesi @Amixxamiaya 140K e @Ayaxxamiaya 166K, @daryayakovleva 95,5K, @vivianavolpicella 93,7K, @daniela_zuccotti 75K.

Pensavo che le TOP50 più pagate al mondo avessero un seguito di followers instagram nettamente superiore e invece scopro, che tra quelle che sono venute a Milano, Adwoa Aboah ha solo 705K, Grace Elizabeth 619K, Imaan Hammam 615K, Vittoria Ceretti,496K, Hoyeon Jung 284K, Adut Akech 182k, Lineisy Montero 119K, Luna Bijl 103K, Lexi Boling 101K, Marjan Jonkman 79,8K, Mayowa Nicholas 68,3K, Birgit Kos 62,3K, He Cong 55,5K, Giedre Dukauskaite 38,5,K, Kiki Willems 29,4K, Amanda Murphy 23,9K, e Hiandra Martinez solo 14,9K…

Si spiega tutto, quando vado a contare anche il numero di post e attività dei due schieramenti. Solo per usare ancora una volta l’esempio illustre della Ferragni, Chiara viaggia, lavora, crea, pensa, si nutre, si fidanza, partorisce e si sposa in diretta online, postando finora su Instagram più di 16,5K foto e video rigorosamente brandizzati, senza contare su “storie”, le effemeridi di uno show “in onda” h24, con le sorella Valentina, il neonato Leo, Fedez, i parenti prossimi e allargati, i collaboratori, i followers, i committenti, i fornitori e gli sponsor “tutti insieme coinvolti appassionatamente” in modalità Big-Brother. Rispetto a lei Kendall, Gigi e Bella con soli 3000 post, sono comuni mortali, quasi off-line..
I numeri del confronto si ripetono quando provo a paragonare le attività delle influencers minori che ho menzionato prima rispetto alle altre modelle della TOP50 Highest Paid che hanno partecipato la scorsa settimana alla kermesse milanese: alcune modelle professionali a parità di numero di follower, hanno pubblicato solo il 10% dei post delle influencer prima menzionate. Sembrerebbe che pur essendo attive come le loro coetanee non influencer, la loro popolarità su instagram venga dai riflettori accesi sulle passerelle, mentre lavorano …sarà sufficiente per le aziende di nicchia che vogliono puntare sull’e-commerce? Forse le TOP Models usano altri social?

A questo punto non riesco a immaginare cosa ci riservi la prossima Milano Fashion Week… forse squadre miste di influencer e modelle in passerella? forse – dopo i droni traballanti usati da D&G per far sfilare le borse – piccole truppe di “Caterine” con cui farsi i selfie e le storie? o meglio, vista la passione dilagante per il vintage, si ritorna direttamente alle bambole francesi dell’800?, oppure…niente più sfilate, solo feste, mostre, green carpet e abiti in libertà?

L’era delle TOP e delle Super TOP MODELS dei mitici 80/90 mi pare davvero finita. Stanotte in cielo, i bagliori più luminosi arrivano dalle stelle già spente.

 

Be Sociable, Share!

Francesca de Palo

Francesca de Palo

non su orme altrui,
né lungo strade ampie
ma per sentieri inusitati
con l’eterno benvolere delle Muse

seguitemi su  instagram @iamfdp

Francesca de Palo

Leave a Reply

Your email address will not be published.