Show 17, il futuro della fotografia è qui!

Show 17, il futuro della fotografia è qui!

ROMA – L’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata ha organizzato una mostra di fine anno dei giovani fotografi della scuola per celebrare la chiusura dell’anno accademico. Ecco tutti i dettagli

Giovani fotografi e appassionati di fotografia prestate la vostra attenzione! Da Giovedì 6 luglio alle ore 19, l’Istituto Superiore di Fotografia ospiterà Show 17, la mostra di fine anno degli allievi della scuola realizzata durante l’anno accademico appena concluso. La rassegna sarà caratterizzata da un percorso itinerante allestito in 3 diverse location, che ospiteranno tre distinti progetti legati da un comune denominatore, vale a dire i giovani allievi.

Il progetto è a dir poco interessante, non solo per l’ampio spazio riservato ai giovani diplomandi che avranno così la possibilità di presentare i propri lavori a un pubblico vasto, ma anche perché porta la firma dell’ISFCI, una vera eccellenza del settore nel campo della formazione da oltre 30 anni.

Ma entriamo nel dettaglio. Come detto in precedenza Show 17 si svolgerà in 3 diverse location: Evolve, negli spazi dell’ISFCI (via degli Ausoni 1), Crosspoint, nella sala lounge dell’Ex Dogana (Viale dello Scalo S. Lorenzo, 10) e MyStyle presso la Galleria Matèria (Via Tiburtina, 149).

Visitando Evolve, avrete la possibilità di ammirare 63 fotografie di 63 artisti diversi, in una rassegna basata su una selezione attenta e critica delle opere che rappresentano l’impegno e il punto di vista personale di ogni ragazzo sviluppato durante il corso dell’anno.

Il titolo richiama al processo evolutivo che ogni studente affronta nei tre anni di studio all’ISFCI. Un viaggio fotografico che inizia con l’uso delle tecniche di ripresa e stampa analogiche per i ritratti in bianco e nero del primo anno, continua con l’ingresso del digitale per i ritratti a colori insieme all’utilizzo del banco ottico e stampa fine art per il secondo, fino a raffinare e approfondire il proprio stile nel Reportage, Moda e Fotografia Contemporanea per i lavori dei ragazzi del terzo anno.

Crosspoint è invece il risultato della performance artistico fotografica “H24” realizzata dai ragazzi del terzo anno in sole 24 ore il cui tema segreto, rivelato solo poco prima dell’inizio della performance stessa, è stato il bombardamento del quartiere San Lorenzo durante la Seconda guerra mondiale. I giovani talenti hanno quindi interpretato questa tematica producendo foto di Moda, seguiti dal docente Angelo Cricchi, di Fotografia contemporanea insieme ad Ottavio Celestino e di Reportage, con l’aiuto di Dario Coletti; il tutto coadiuvato dal supporto di Lorenzo Angelucci e Claudio Palmisano per Photoshop e Jacopo Tofani per Videoediting e dal nuovo direttore didattico Matteo Basilè. Dopo il grande risultato ottenuto dalla mostra conclusiva della performance le opere prodotte tornano ad essere esposte all’interno della sala lounge dell’Ex Dogana. L’evento innovativo è stato patrocinato dall’assessorato alla Memoria e politiche giovanili del Municipio II.

Infine MyStyle, un progetto fotografico sviluppato da 10 studenti del terzo anno e supervisionato dal docente e fotografo Ottavio Celestino. Gli autori hanno affrontato diversi temi con uno sguardo personale, alla ricerca di un’attitudine al bello e al futuro, trattando questioni di carattere universale: l’umanità e l’integrazione, il viaggio interiore e fisico, le necessità e le aspettative nel rapporto con l’altro e infine il cibo, inteso non solo come food, ma come scelta di vita. Ad arricchire questa produzione i contributi scritti da artisti del calibro di Matteo Basilé, Ottavio Celestino, Mauro Di Silvestre e Pietro Ruffo, che esprimono il proprio punto di vista sulle tematiche trattate.

L’intero progetto ha come scopo la produzione di un libro fotografico attraverso un crowdfunding presente sulla piattaforma Ulule.

INFO SHOW 17

EVOLVE – ISFCI – Via degli Ausoni 1 (dal 6 al 28 luglio)

CROSSPOINT – Ex Dogana – Viale Scalo S. Lorenzo 10 (dal 6 al 9 luglio)

MYSTYLE – Galleria MATÈRIA – Via Tiburtina 149 (dal 6 al 8 luglio)

VERNISSAGE

6 Luglio ore 19.00

ISFCI Sito Ufficiale

Steve Moss

Steve Moss

Vivo in Great Britain da molto tempo e le mie origini sono sicuramente anglosassoni, anche con una grande componente italiana. Ho vissuto in giro per l’Europa ma è l’Inghilterra il paese che prediligo, dove le più belle auto (Aston Martin e Jaguar), la musica più gloriosa (dai Beatles al punk inglese), i più affascinanti attori, (Hugh Grant e Rupert Everett), ed il buon cibo dai vari pudding al fish and chips per non parlare delle cheese cake in poi sono la mia passione. Ma in testa alla classifica c’è anche la moda (i più grandi sarti per l’uomo sono qui) ed anche le donne, come quella da cui ho rubato il cognome ma ahimé non fa parte del mio ramo famigliare.
Parlerò di sport o di turismo in giro per l’Europa, ma se volete vedere i parchi più colorati o la city più frenetica dovrete venirmi sempre a cercare nella Great London.
Steve Moss

Leave a Reply

Your email address will not be published.