Strepitoso Rocky Horror Live Concert Show

Grande successo al Teatro Dante di Campi Bisenzio del Rocky Horror Live Concert Show

Il Rocky Horror Live Show, una delle pietre miliari del genere musical, è andato di nuovo in scena per tre serate al Teatro Dante di Campi Bisenzio (Firenze) la settimana scorsa, con il titolo Rocky Horror Live Concert Show, sotto la regia di Nicola Magnini e con l’adattamento della la compagnia Magnoprog. Lo spettacolo, che ha coinvolto più di 30 artisti, tra attori, ballerini, cantanti e musicisti, si è svolto tra le parti recitate in italiano e quelle cantate in lingua inglese, su musica dal vivo. Benché il celeberrimo musical di Richard O’Brien sia stato fondamentalmente mantenuto nelle linee generali, sono state apportate divertenti novità e originali adattamenti e sorprese, che non solo non hanno tolto niente alla versione originale, ma hanno ravvivato la storia e i personaggi, contestualizzandoli nella moderna realtà.

Tutti hanno svolto la loro parte con grande professionalità e senza risparmiarsi: dai cantanti-attori, che pur avendo timbri vocali diversi da quelli inconfondibili di Julie Covington/Susan Sarandon e Tim Curry, hanno comunque dimostrato di avere capacità eccezionali. Alla loro bravura si è aggiunta quella dei ballerini, del coro e dei musicisti, le cui performance si sono perfettamente amalgamate tra loro, in perfetto ritmo e affiatamento.

Divertente la trovata della voce narrante in versione spagnola, così come quella della fuga di Eddie dal…teatro Dante di Campi! A questo proposito è doveroso assegnare una lode anche alla scenografia, che con mezzi semplici ma geniali, ha “incorniciato” ogni scena con surreali e comiche trovate, come quella dell’iniziazione sessuale sotto una finta doccia, o quella dell’automobile in panne, risolta in versione..umana (non voglio svelare oltre..).

Ed infine, il tutto  svolto all’insegna dell’interattività, con un frequente e divertente coinvolgimento di pubblico! Ebbene sì, non pensate di poter vedere questo spettacolo in modo passivo, come semplici spettatori zitti e immobili, perché….no, basta così per ora, non voglio aggiungere altro.

Quello che, invece, va aggiunto è che Magnoprog porta in scena il Rocky Horror Live Show da ben 12 anni con performance non solo in Toscana, ma anche a Milano e altre città italiane, sempre rigorosamente con musiche dal vivo.

Ci saranno ovviamente altre date e sarà meglio stare all’erta, perché con uno spettacolo così sorprendente, trascinante e davvero esilarante il vero “horror” sarebbe…perderlo!

INFO: Prodotto  da: Nicola Magnini

Regia: Riccardo Giannini

Coreografie: Valerio bellini e Luigi Ceragiolo

Compagnia: Magnoprog

Rocky Horror Live Concert Show

Be Sociable, Share!

Giuliana D’Urso

Romana di nascita e toscana di adozione, dopo 21 anni vissuti tra Firenze, Sesto Fiorentino e Prato, ormai non so più neanche quale accento prevale!  Sebbene sia cresciuta in una famiglia di artisti – mio nonno era pittore e mosaicista di professione e mio padre e mia zia lo erano per diletto – dell’arte mi sono interessata più all’aspetto teorico che pratico, laureandomi in Lettere con indirizzo storico-artistico. Fortuna volle che avessi  studiato  anche l’inglese, grazie al quale, di fatto,  riesco  a mantenermi, poiché con Giotto, Raffaello e compagnia bella si campa ben poco in Italia, specialmente se vuoi insegnare. Da brava gemelli sono molto curiosa e vorrei fare 3000 cose, e sempre da brava gemelli ne inizio diverse ma ne porto a conclusione solo alcune.  C’è comunque una cosa che non lascio mai a metà: i dolci!!! Soprattutto quelli con la panna…
Giuliana D'Urso

Leave a Reply

Your email address will not be published.