Programma, anticipazioni, news. Tutto sul Torino Film Festival

Programma, anticipazioni, news. Tutto sul Torino Film Festival

TORINO – Ecco programma completo, anticipazioni e news della kermesse cinematografica più alternativa d’Italia. Attesissimo l’esordio di Mastandrea alla regia, da non perdere le performance di Hugh Jackman, Jake Gyllenhaal e James Franco.

Come ogni anno, Torino si trasforma nella capitale del cinema alternativo. Dal 23 novembre al 1 dicembre infatti apre i battenti il Torino Film Festival, che quest’anno giunge alla 36a edizione. Si tratta di una kermesse cinematografica molto particolare e diversa da quelle di Venezia e Roma: è dedicato principalmente alle opere indipendenti e agli esordi, anche se quest’anno presenterà numerose anteprime di film più noti e mainstream.

Prima di entrare nel dettaglio dell’edizione 2018, occorre andare  un po’ indietro nel tempo per conoscere meglio questa manifestazione sui generis: nato nel 1982 con il nome di Festival Internazionale Cinema Giovani, il Torino Film Festival s’impone subito nel panorama delle rassegne cinematografiche grazie a due principali caratteristiche: in primis è prettamente dedicato alla crescita e allo sdoganamento di giovani registi. In secundis, è un festival metropolitano: la manifestazione non nasce con lo scopo di animare le serate di bassa stagione di una località turistica, ma è concepita per rispondere alla diffusa domanda culturale di una grande città.

torino film festival
Rita Hayworth nella locandina 2018

La novità di una rassegna cinematografica metropolitana come il festival torinese, dunque, è quella di far convivere una proposta culturale di qualità con l’esperienza urbana, creando così un fortissimo legame con il proprio pubblico, composto principalmente da giovani. Dal 1986 viene introdotto il concorso per lungometraggi, e nel 1997, data la sua crescente importanza nazionale e non solo, viene denominato Torino Film Festival.

Si sono susseguiti tanti direttori illustri, da Gianni Rondolino (la sua “Storia del Cinema” è da un trentennio il testo per eccellenza delle facoltà italiane su cui si studia cinema) a Alberto Barbera(attuale direttore artistico del Festival di Venezia) fino ad arrivare a Nanni Moretti e Paolo Virzì.

Dal 2014 è Emanuela Martini, critica cinematografica di fama internazionale, a ricoprire questo ruolo. La direttrice del Torino Film Festival ha voluto sottolineare la crescita d’incassi rispetto all’anno precedente del primo weekend di programmazione (più 5%).

Entusiasmo a mille quindi, e noi non possiamo far altro che mostrarvi le novità, le anticipazioni e il programma completo di questa attesissima 36° edizione.

Ah! Ancora una cosa! Avete visto che bella la locandina del Festival di quest’anno? Raffigura l’iconica Rita Hayworth e non potevamo non mostrarvela!

TFF 2018, I TITOLI PIU’ ATTESI

torino film festival
Carey Mulligan e Jake Gyllenhaal in Wildlife

E dopo tutte queste premesse passiamo ai film in canna. I titoli da tenere d’occhio sono tanti, a iniziare dal film d’apertura, The Front Runner, che racconta le vicende della campagna presidenziale americana del 1988 e della corsa del senatore democratico Gary Hart (Hugh Jackman) interrotta da uno scandalo sessuale. Altra opera da non perdere è sicuramente Wildlife, film d’esordio di Paul Dano, con protagonisti Jake Gyllenhaal e Carey Mulligan. Wildlife è già stato presentato al Sundance Festival e a Cannes con grande apprezzamento di critica e pubblico e a Torino fa parte della Selezione Ufficiale.

Sempre in concorso, torna Valerio Mastandrea, anche lui all’esordio dietro la macchina da presa con il film Ride, opera drammatica che racconta la storia di Carolina, vedova che non riesce a piangere per la morte del marito nonostante tutti se lo aspettino. La protagonista del film è la giovane e talentuosa Chiara Martegiani. Nel cast del film ci sono anche Renato Carpentieri e Stefano Dionisi.

Nelle sezioni Festa Mobile e Afterhours, invece, troviamo Happy New Year, Colin Burstead, nuovo film di Ben WheatleyPretenders di James FrancoHigh Life di Claire DenisThe White Crow di Ralph FiennesBlaze di Ethan HawkeAsh is Purest White di Jia Zhangke, e i già annunciati The Frontrunner di Jason ReitmanMandy di Panos Cosmatos e Santiago, Italia di Nanni Moretti.

Insomma, di carne al fuoco ce n’è tanta e non vi resta che mettervi comodi e ammirare il grande cinema presso le sale del Torino Film Festival.

PROGRAMMA COMPLETO TORINO FILM FESTIVAL

torino film festival
Valerio Mastandrea

CONCORSO

53 Wars – Ewa Bukowska
All these Small Moments – Melissa B. Miller
Angelo – Markus Schleinzer
Atlas – David Nawrath
La disparation des lucioles – Sebastien Pilote
Marche ou creve – Margaux Bonhomme
Nervous Translation – Shireen Seno
Nos Batailles – Guillaume Senez
Pity – Babis Makridis
Ride – Valerio Mastandrea
Bad Poems – Gabor Reisz
The Guilty – Gustav Moller
Temporada – Andre Novais Oliveira
Vultures – Borkur Sigborsson

FESTA MOBILE
L’amour debout – Michael Dacheux
Ash is Purest White – Jia Zhangke
Blaze – Ethan Hawke
Das Boot – Andreas Prochaska
Bulli e Pupe – Steve Della Casa e Chiara Ronchini
Can You Ever Forgive Me? – Marielle Heller
Colette – Wash Westmoreland
Dovlatov – Aleksey German Jr.
First Night Nerves – Stanley Kwan
The Front Runner – Jason Reitman
Il gusto della libertà – Cinema e ’68 – Giovanna Ventura
Happy New Year, Colin Burstead – Ben Wheatley
Juliet, Naked – Jesse Peretz
Madeline’s Madeline – Josephine Decker
The Man Who Stole Banksy – Marco Proserpio
I nomi del signor Sulcic – Elisabetta Sgarbi
Ovunque proteggimi – Bonifacius Angius
Papi Chulo – John Butler
Pretenders – James Franco
Ragazzi di stadio, quarant’anni dopo – Daniele Segre
Santiago, Italia – Nanni Moretti
Sex Story – Cristina Comencini e Roberto Moroni
Ulysse & Mona – Sebastien Betbeder
The White Crow – Ralph Fiennes

AFTERHOURS

torino film festival
James Franco e il cast di The Pretenders

Alpha – The Right to Kill – Brillante Mendoza
Catharsys or the Afina Tales of the Lost World – Yassine Marco Marroccu
Dead Night – Brad Baruh
Heavy Trip – Juuso Latio e Jukka Vidgren
High Life – Claire Denis
In Fabric – Peter Strickland
Incident in a Ghostland – Pascal Laugier
Mandy – Panos Cosmatos
Piercing – Nicolas Pesce
El Reino – Rodrigo Sorogoyen
Relaxer – Joel Potrykus
Tyrel – Sebastian Silva
L’ultima notte – Francesco Barozzi
Unthinkable – Crazy Pictures

In conclusione vi invitiamo a guardare la nostra gallery, in cui abbiamo raccolto alcuni locandine dei vari Torino Film Festival, sono davvero bellissime!

Torino Film Festival Locandine

A4_orizzontale.indd
A4_orizzontale.indd

Be Sociable, Share!

Paolo Riggio

Paolo Riggio

Roma e Prati, mare e montagna e campi da pallone da piccolo, laurea in cinema alla Sapienza, città europee e scuola di giornalismo sportivo Mario Sconcerti da grande. Scrivo e continuo a giocare a calcio da quando ho ricordi, mi considero un calciofilo. La mia altra grande passione è il cinema che ritengo la rappresentazione più autentica del mondo, lo sguardo di chi analizza al microscopio i contesti della nostra vita e le sue storie offrendocene una visione diversa dalla nostra.
Paolo Riggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.