Viaggio a Rio: i 10 luoghi da non perdere

BRASILE – Se non siete stati a Rio per i giochi olimpici, o magari per seguire le varie competizioni non avete avuto tempo di visitare questa città, ecco 10 luoghi da non perdere assolutamente a Rio de Janeiro!

Le Olimpiadi sono agli archivi ma diciamoci la verità, non serve un’occasione così per fare un pensierino sulla “cidade maravilhosa”. Sì perché chiunque, quando sente parlare di Rio de Janeiro, accenna automaticamente un sorriso e tra le labbra sussurra un “però”. E quel “però” andrebbe tradotto in italiano in “però, non sarebbe male andarci”.

Incastonata in una delle più belle baie del mondo, tra il mare e la montagna, Rio de Janeiro è davvero una “città meravigliosa”. In altre parole, un luogo da vedere assolutamente una volta nella vita; un insieme di luoghi mitici che rappresentano la media ideale per tutti gil appassionati di mare, sole e vento, alla ricerca del viaggio della vita, adatto alle proprie esigenze di relax, divertimento ma anche di scoperta. Inoltre, Rio è uno dei principali centri economici e finanziari del paese e se ciò non dovesse bastare, si tratta della prima scelta dei turisti che decidono di visitare l’America Latina.

Con Air France e KLM si può volare tutti i giorni dell’anno dall’Italia a Rio con un solo scalo. Tariffe in classe economica a partire da € 824 e in classe Premium economy a partire da € 1.653. Sui siti www.airfrance.it e www.klm.it si trovano numerose promozioni nel corso dell’anno.

E non è tutto, perché Rio è anche cultura, arte e gastronomia. E oggi ve lo dimostreremo!

Ecco i 10 luoghi da visitare assolutamente a Rio de Janeiro:

  1. Ipanema

E’ uno dei quartieri più lussuosi di tutto il paese, pieno di negozi e botique alla moda. Al quartiere e alla sua celebre spiaggia sull’oceano è dedicata la canzone Garota di Ipanema (“la ragazza di Ipanema”), una delle più famose del movimento musicale della bossa nova e della Musica Popular Brasileira (MPB). Il quartiere da inoltre il nome ad una delle spiagge più famose e apprezzate del continente.

Ipanema
La spiaggia di Ipanema
  1. il Sanbodromo

E’ soprannominato “la Mecca del Carnevale”. Il Sanbodromo di Rio è una struttura architettonica fissa atta ad ospitare manifestazioni in forma di parata.

Teatro di vari eventi e manifestazioni nel corso dell’anno, è senz’altro più noto per essere il luogo in cui svolgono le sfilate delle Scuole di Samba di Rio durante il carnevale. Sebbene la struttura viva il suo dinamismo durante il periodo carnevalesco, è visitabile tutto l’anno.

Rio
Il Sambodromo
  1. Praia do Leblon

E’ considerato uno dei quartieri più chic di tutta la città; qui puoi trovare numerosi negozi alla moda, ristoranti tipici, cinema multisala, e bellissimi bar con tanto di terrazza panoramica. Se passate per Praia do Leblon, non potete non visitare il Mirante do Leblob, che offre un panorama incredibile, dalle spiagge del quartiere a Ipanema fino ad arrivare a Pedra do Arpoador.

rio
Praia do Lebron
  1. Bonde de Santa Teresa

Uno dei quartieri più interessanti di tutto il Sud America. Da non perdere, per gli amanti della gastronomia locale, i ristoranti tipici, molto presenti in questa zona. Numerosi i bar con musica dal vivo. Ma l’attrazione principale è sicuramente il Bondinho, un tram elettrico che ripercorre l’intero quartiere coloniale, con partenze ogni 30 minuti ed un costo di appena 80 centesimi.

Rio
Bonde de Santa Teresa
  1. Il Pan di Zucchero

In portoghese Pào de Acùcar, è una grande roccia alta 396 metri situata alla foce della Baia di Guanabara all’interno dell’Oceano Atlantico. Offre una vista mozzafiato su tutta la città ed è raggiungibile grazie a una funivia. Sebbene il viaggio duri 5 minuti, l’esperienza è assolutamente da non perdere, specie se si vuole scattare una serie di foto da far invidia ai vostri amici.

L’origine del suo nome è dibattuta: alcune fonti la fanno risalire alla somiglianza con un dolce tradizionale, laddove altre lo fanno derivare dal termine Pau-nh-acuqua che, nel linguaggio tupi-guaranì parlato dagli indigeni tamois, significa “alta collina”.

Rio
Pan di Zucchero
  1. Stadio Maracanà

Per molti decenni è stato lo stadio più grande del mondo e detiene ancora oggi il record per numero di spettatori presenti ad un incontro: 200 mila. Qui sono nate leggende dello sport come Pelè e Ronaldo, sono avvenuti drammi sportivi e si organizzate grandi feste. Grandi star come Frank Sinatra, Tina Turner e Madonna hanno tenuto qui colossali concerti davanti a più di 180 mila spettatori. Potrete visitare questo pezzo di storia sportiva in meno di 40 minuti per mezzo del servizio metropolitano di Rio.

Rio
Stadio Maracanà
  1. Parco Nazionale e Foresta di Tijuca

Rio de Janeiro è l’unica città al mondo ad avere una foresta pluviale all’interno dei propri confini: il Parco Nazionale di Tijuca. Questa “foresta pluviale urbana” è un’oasi tropicale fatta di calma e spazi all’aperto, con cascate dal suono gradevole e miriadi di specie di uccelli. E ancora serpenti, iguane, ocelot, bradipi, aguti e scimmie urlatrici.

Noleggiando un’auto potrete esplorare i 100 km quadrati del parco, da soli, o accompagnati da una guida. Per chi preferisce una passeggiata, anche l’area più vicina all’ingresso offre tante meraviglie da scoprire. Sentieri, aree picnic, cascate, piccoli fiumi e ruscelli. Insomma un vero paradiso terrestre.

Rio
Parco Nazionale di Tijuca
  1. Copacabana

Copacabana è il quartiere più famoso del Brasile, conosciuto per la sua splendida spiaggia e per il suo emblematico lungomare. La storia di Copacabana è piena di tradizione, fascino e curiosità. La spiaggia poi è una meraviglia e si è guadagnata il soprannome di “Principessa del Mare”. Ma Copacabana, non si limita solo alla spiaggia. Il quartiere è pieno di ristoranti, bar, caffetterie, negozi, teatri, fiere d’arte e divertimento, per giornate di sole, giorni nuvolosi e notti vivaci!

Rio
Copacabana
  1. Museo d’Arte Moderna di Rio de Janeiro

Conosciuto come MAM, è il punto di riferimento culturale del Brasile. Visitate questa magnifica galleria d’arte moderna, che si trova proprio sulle riva della Baia di Guanabara, per ammirare i capolavori del XX secolo della pittura brasiliana e sudamericana.

Il Museo si trova all’interno di un meraviglioso edificio di stile modernista progettato da Affonso Reidy, ed è circondato dal grande parco di Rio. Al suo interno è ospitata una mostra permanente, intitolata Genealogia del contemporaneo, che raccoglie le principali opere d’arte brasiliane a partire dal 1920.

rio
Il MAM di Rio
  1. Corcovado – Cristo Redentore

Il Cristo Redentor di Rio è un mito e un sogno, la vera icona di Rio de Janeiro. La grande statua che, maestosa, si affaccia dai 710 metri di altezzi della cima del Corcovado è una delle 7 meraviglie del mondo. L’altezza del Cristo Redentore è di 38 metri. Anche chi non ama visitare i luoghi più frequentati dai turisti, non potrà fare a meno di visitare questo imponente monumento.Il consiglio che vi diamo è quello di muoversi in anticipo a causa delle interminabili code. La Corcovado Rack Railway mette a disposizione treni elettrici che raggiungono la vetta del monte, con una capacità massima di 360 passeggeri l’ora e un tragitto di circa 20 minuti.

Rio
Corcovado

Viaggio a Rio: i 10 luoghi da non perdere

Be Sociable, Share!

Paolo Riggio

Roma e Prati, mare e montagna e campi da pallone da piccolo, laurea in cinema alla Sapienza, città europee e scuola di giornalismo sportivo Mario Sconcerti da grande. Scrivo e continuo a giocare a calcio da quando ho ricordi, mi considero un calciofilo. La mia altra grande passione è il cinema che ritengo la rappresentazione più autentica del mondo, lo sguardo di chi analizza al microscopio i contesti della nostra vita e le sue storie offrendocene una visione diversa dalla nostra.
Paolo Riggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.