Wilhelm Senoner: poesia scolpita nel legno

MILANO – sta Gian per finire la personale dello scultore Wilhelm Senoner alla Bibilioteca del Daverio, esposizione imperdibile.

Racconta di attimi infiniti, di fermo immagine rubati all’eterno, di frammenti di vita in quel perpetuo movimento dell’esistenza che altro non è che la ricerca perenne di se stessi, della propria interiorità, della conoscenza di un sé unico che sfugge a se stesso fino a quando non trova, incontra e si scontra con l’altra parte, quella che lo completa, la produzione artistica dello straordinario protagonista della personale in corso alla Biblioteca del Daverio a Milano. Le sue sculture sono metafisiche e al tempo stesso espressioniste, laddove l’espressione è data dall’intensità delle emozioni che suscitano, dalla ricerca della contrapposizione tra luce e ombra che caratterizza da sempre l’essere umano, di ieri come di oggi, dalle pose del corpo che racchiudono al loro interno significati di lotta, di scheletri del passato oltrepassati dai quali si genera la forza e la consapevolezza del presente. Usa il legno di tiglio Senoner, come materiale preferito per le sue grandi opere alle quali sceglie però di donare colore, usandolo con una tecnica frutto della ricerca di anni, in cui la segatura residua dell’intaglio ritorna a far parte del risultato finale mescolandosi con le tonalità naturali ma luminose che il pennello imprime sulla superficie ruvida.

Wilhelm Senoner

Le storie raccontate dalle grandi figure sono momenti intensi, poetici, incontri di opposti, lo yin inscindibile dallo yang, che non possono fare a meno di cercarsi, e poi magari perdersi ma poi inesorabilmente destinati a ricongiungersi, perché non c’è compiutezza senza il proprio altro, non c’è Tao senza la complementarità del maschile e del femminile, non c’è evoluzione senza il costante attingere, e lasciarsi arricchire, dalla differenza che porta infine all’unione. Significato nel significato è l’esortazione di Senoner a calarsi nella natura, attraverso l’uso dei materiali – legno per le sculture, juta per i dipinti -, ruvidi proprio per descrivere la difficoltà del vivere, imperfetti proprio per sottolineare il continuo tendere verso quella perfezione che, non potendosi mai compiere per l’intrinseca natura dell’uomo, trova invece spazio proprio nel vivere in modo semplice, ascoltando il vento,

Wilhelm Senoner

lasciandosi avvolgere dalle montagne altoatesine del luogo di origine dell’artista, la Val Gardena, permettendo all’acqua di purificare e dissetare il corpo come la mente, accettando la terra come base solida da cui partire per elevare l’interiorità. Le sculture e i dipinti sembrano integrarsi alla perfezione nella cornice degli antichi spazi della Biblioteca del Daverio, quasi come se il passato voglia accogliere il presente in virtù della delicatezza poetica con cui è raccontato da Senoner, creatore di linee che parlano di vita, di movimento che sembra essere attesa solo quando è vissuto in solitudine e che diviene però intenso, avvolgente, poetico, quando viene rappresentata la coppia, l’incontro di anime che si uniscono per un attimo, per un po’ di più o per sempre. La mostra, che è stata inaugurata e presentata dal critico e storico dell’arte Philippe Daverio ed Elena Maria Gregori Daverio, resterà aperta ancora per un paio di giorni, fino a venerdì 20 ottobre, ed è davvero un’occasione unica per scoprire un grande artista che ha trasformato la sua vita in arte portando l’essenza nell’uomo all’interno di una dimensione spirituale e naturale nello stesso tempo.

INFO

WILHELM SENONER: ELOGIO ALL’OMBRA

Biblioteca del Daverio

Piazza Bertarelli 4, Milano

Dal 14 al 20/10/2017

ORARI Tutti i giorni dalle 11:00 alle 18:00

Ingresso gratuito

CONTATTI

Tel.: 02-866169 – Cell.: 338-5076384

Email: info@wilhelmsenoner.com / Sito web: www.wilhelmsenoner.com

Wilhelm Senoner

[img src=http://www.mywhere.it/wp-content/flagallery/wilhelm-senoner/thumbs/thumbs_copertina-articolo-wilhelm-senoner_il-bacio_2013_legno-di-tiglio_colori-acrilici-e-terre_cm-188x72x70_egon-dejori.jpg]100Wilhelm Senoner – Il bacio
[img src=http://www.mywhere.it/wp-content/flagallery/wilhelm-senoner/thumbs/thumbs_wilhelm-senoner_aufbrechen_2014_legno-di-tiglio_colori-acrilici-e-terre_cm-170x155x60_egon-dejori.jpg]90Wilhelm Senoner – Aufbrechen
[img src=http://www.mywhere.it/wp-content/flagallery/wilhelm-senoner/thumbs/thumbs_wilhelm-senoner_la-donna-del-vento_2013_legno-di-tiglio_colori-acrilici-e-terre_cm-230x64x64_filippo-simonetti_.jpg]90Wilhelm Senoner – La donna del vento
[img src=http://www.mywhere.it/wp-content/flagallery/wilhelm-senoner/thumbs/thumbs_wilhelm-senoner_respiro-o-la-donna-nel-vento_2016_bronzo_cm-188x64x64_egon-dejori.jpg]100Wilhelm Senoner – Respiro o la donna del vento
[img src=http://www.mywhere.it/wp-content/flagallery/wilhelm-senoner/thumbs/thumbs_wilhelm-senoner_schiena-a-schiena_2009_legno-di-tiglio_colori-acrilici-e-terre_cm-225x88x80_filippo-simonetti.jpg]80Wilhelm Senoner – Schiena a schiena
[img src=http://www.mywhere.it/wp-content/flagallery/wilhelm-senoner/thumbs/thumbs_wilhelm-senoner_tensione-simbiotica_2017_legno-di-tiglio_colori-acrilici-e-terre_cm-100x150x80_egon-dejori.jpg]50Wilhelm Senoner – Tensione simbiotica
[img src=http://www.mywhere.it/wp-content/flagallery/wilhelm-senoner/thumbs/thumbs_wilhelm-senoner_uomo-con-sigaro_2016_legno-di-tiglio_colori-acrilici-e-terre_cm-195x60x60_egon-dejori.jpg]50Wilhelm Senoner – Uomo con sigaro

Be Sociable, Share!

Marta Lock

Marta Lock

Sono romanziera, aforista, saggista, ho una rubrica socio-psicologica, L’Attimo Fuggente, che parla di emozioni, sentimenti relazioni, nella complicata realtà contemporanea, e che esce ogni lunedì sul mio sito web www.martalock.net, Recensisco mostre di pittura e vado alla scoperta dei piccoli luoghi e scorci interessanti di Italia di cui raccontarvi. Scrivere è la mia vita, la mia vocazione e la mia gioia più grande.
Marta Lock

Leave a Reply

Your email address will not be published.