Accadde Oggi: 90 anni fa nasceva la Principessa Grace Kelly

Accadde Oggi: 90 anni fa nasceva la Principessa Grace Kelly

MONACO – Eleganza, grazia, femminilità, raffinatezza, divismo. In sintesi, Grace Kelly, ha rappresentato la perfezione e in occasione dell’anniversario della sua nascita, vogliamo ripercorrere la sua incredibile storia.

Nel Principato di Monaco, dove la classe non è acqua ma quasi sempre sangue, oggi, 12 novembre 2019, Grace Kelly avrebbe compiuto 90 anni. Una carriera d’attrice vissuta da diva sempre e comunque, quando diva significava ancora qualcosa, anzi, fu lei ad esaltarne l’accezione. Grace Kelly è stata, è e sempre sarà una principessa naturale, con quell’aplomb innato ed elegante che fece subito dimenticare le sue ascendenze borghesi nell’aristocrazia europea, e per tutti, dopo il matrimonio con il Principe Ranieri III, divenne subito, la Principessa Grace appunto, con un seguito di estimatori ed estimatrici senza confini e frontiere nazionali. Perché diva, anzi, perché la più diva? Perché ogni suo particolare legato alla moda e non solo veniva copiato in tutto il mondo e ancora oggi la passione per questo personaggio sembra non finire. Un esempio? Se ne potrebbero fare tanti, viene subito in mente quello legato alle borse Hermès, chiamate Kelly proprio in suo onore.

GRACE KELLY E IL CINEMA

James Stewart e Grace Kelly in una scena de “La Finestra sul Cortile”

La carriera cinematografica da attrice della “Principessa” si estese per poco più di un lustro, ma bastò un lustro per renderla immortale.

La prima grande prova da protagonista arrivò per la Kelly nel 1952 con “Mezzogiorno di Fuoco” a fianco del grande Gary Cooper. Bastò quella parte alla futura stella, per mostrare un’eleganza giovane (aveva solo 23 anni) e inconsueta, un’eleganza così unica da essere subito notata da  Alfred Hitchcock, uno che sì raccontava l’orrore, ma sempre con stile. Il regista di Psycho la rese la sua musa e forse anche qualcosa di più, visto che sono in molti a sostenere che provasse per lei un irrefrenabile amore platonico. Amore però non corrisposto come spesso lasciava intuire il regista che divertiva a chiamarla “ghiaccio bollente”, proprio per quella fredda e austera bellezza che la caratterizzava.

Il maestro del brivido la ingaggiò per 3 film, “Delitto perfetto”, “La finestra sul cortile” e “Caccia al ladro”, pellicole che divennero subito cult e che ancora oggi, vengono studiate in tutte le scuole di cinema. Quei 3 ruoli consacrarono Grace Kelly, che divenne una figura trasversale, amata da tutti, critica e pubblico. L’Oscar, forse, l’avrebbe meritato per “La finestra sul cortile”, ma spesso l’Academy sbaglia e poi cerca di rimediare, come avvenne nel 1955, quando Grace vestì i panni di George Elgin in “La ragazza di campagna”, un ruolo dimesso e lontano dal glamour di altre sue pellicole. Forse. anche per questo, la vittoria del premio come Miglior Attrice Protagonista, fu ancora più significativa, perché dimostrò, qualora ce ne fosse il bisogno, quanto Grace Kelly fosse una performer straordinaria, aldilà dell’aspetto esteriore.

DA PRINCIPESSA DELLO SCHERMO A PRINCIPESSA DI MONACO

Il matrimonio tra Grace e Ranieri III di Monaco

Come si può descrivere in poche parole la bellezza di Grace Kelly? Il mondo la ricorda per il suo fascino di ghiaccio, per quei guanti bianchi inimitabili, per quello stile che tante donne hanno provato ad imitare invano. Dire Grace Kelly, vuol dire esprimere un concetto che racchiude eleganza, grazia, femminilità, raffinatezza e molto, molto altro. In sintesi, Grace Kelly ha rappresentato la perfezione, una perfezione che rapì il Principe Ranieri di Monaco, tra una proiezione e un’altra del Festival di Cannes 1955. Da quell’incontro, i due non si lasciarono più e vissero una storia d’amore travolgente, suggellata dall’iconico matrimonio del 56′ nella Cattedrale di San Nicola a Monaco.

Andando a leggere alcune testimonianze della relazione tra il Principe e la Diva, ne esce fuori un ritratto della Kelly molto diverso da quello che potremmo immaginare. In realtà Grace era tutt’altro che glaciale, tutt’altro che una principessina al servizio del marito. La sua vita fu piena di passioni, solitudine, vittorie, sconfitte, scandali, ribellioni e profonda determinazione.

Un esempio, si può trovare proprio dalle dichiarazioni di Ranieri III che in un’intervista disse: “Rifiutava fortemente il ruolo di comprimaria, partecipava attivamente alle sorti del nostro piccolo stato, aveva una grinta e una tenacia fuori dal comune, era carismatica come nessuno”.

La bellezza e il carisma di Grace Kelly hanno catturato l’immaginario popolare per decenni. E fu proprio per questo che la sua morte improvvisa all’età di 52 anni, venne vissuta con immenso dolore da tutti. Era il 14 settembre del 1982, Grace e sua figlia Stephanie appena 17enne, uscirono fuori strada a causa di un incidente stradale. Stephanie si salvò per miracolo, ma Grace non ce la fece. Quel giorno perdemmo per sempre un mito del cinema, perdemmo per sempre Grace Kelly, la Principessa.

90 ANNI FA NASCEVA GRACE KELLY: 10 CURIOSITA’ SULLA PRINCIPESSA

Da giovane, Grace era in sovrappeso

La madre di Grace Kelly, Margaret, ha raccontato che in giovane età la Principessa non era consì consapevole della sua inestimabile bellezza: “C’è stato un momento, verso i 16 anni, in cui la mia bambina aveva qualche chilo di troppo e la voce stridula. Ed essendo miope, portava gli occhiali”.

Altro che principessina!

Ranieri III riconosceva l’abilità politica e d’immagine di Grace, che contribuì alla fortuna del Principato. La chiamava “il mio ministro degli Esteri”.

Grace odiava Hollywood

Grace non amava molto l’atmosfera e la gente di Hollywood. In un’intervista dichiarò: “Non conosco nessun altro posto al mondo dove tanta gente soffre di esaurimento nervoso, dove ci sono tanti alcolizzati e tanta infelicità.

Grace voleva far abdicare Ranieri III

Secondo fonti interne, Grace premette molto Ranieri III affinché abbandonasse il ruolo di re per godersi la vita e la famiglia con lei. “Nei primissimi anni Ottanta, d’accordo con Grace, Ranieri lasciò intendere di voler presto abdicare per godersi la vita privata. Ma il destino di quel 14 settembre 1982 cambiò il corso degli eventi”.

Grace Kelly e Gary Cooper in “Mezzogiorno di Fuoco”

I Flirt

La bellissima attrice ha avuto numerosi flirt con personaggi illustri prima di sposare il Principe Ranieri. Qualche nome? Clark Gable, conosciuto sul set di Mogambo, Gary Cooper, Bing Crosby, Ray Milland, Burt Lancaster, William Holder, Jean-Pierre Aumont, Oleg Cassini, Peter Jacobs Tony Curtis e David Niven. Di lei si infatuò anche lo scià di Persia, che la chiese in sposa senza successo.

Fotomodella

Mentre frequentava l’American Academy of Dramatic Arts, Grace Kelly, per guadagnare un po’ di soldi, lavorò come fotomodella per varie riviste. Tra queste, Cosmopolitan e Redbook e posò anche per alcune pubblicità, per lo più legate a sigarette americane.

Che brutto accento!

In giovane età, la Kelly venne rifiutata a molti provini per il cinema a causa del suo forte accento di Filadelfia. Per eliminarlo, frequentò un professore di dizione inglese per circa 1 anno e mezzo.

Non sei degno di mia figlia!”

I genitori di Grace Kelly misero fine a molte relazioni della figlia. In giovane età, l’attrice portò molto spesso a casa i suoi spasimanti per farli conoscere alla famiglia, ma quasi sempre non venivano graditi. Il padre di Grace in particolare, non andava sul sottile ed esprimeva pubblicamente il suo disappunto davanti ai partner della figlia.

Francobolli in onore di Grace

Grace Kelly è stata la prima donna ad essere onorata di due francobolli in due paesi diversi. Ovviamente, stiamo parlando del Principato di Monaco e degli Stati Uniti.

Ritiro forzato

Grace Kelly si ritirò dalla carriera attoriale a soli 26 anni per concentrarsi sul suo ruolo di Principessa di Monaco. Nel primo periodo, questo ritiro “forzato” le provocò una profonda depressione e una breve dipendenza dall’alcol. Il suo sogno sarebbe sempre stato quello di tornare a recitare.

Il matrimonio del secolo

L’abito da sposa di Grace Kelly è stato realizzato dalla designer MGM Helen Rose. Il velo mostrava migliaia di piccole perle cucite, e il pizzo a punta di rosa aveva la bellezza di 125 ed era stato rilevato da un museo!


 

 


 




Paolo Riggio

Roma e Prati, mare e montagna e campi da pallone da piccolo, laurea in cinema alla Sapienza, città europee e scuola di giornalismo sportivo Mario Sconcerti da grande. Scrivo e continuo a giocare a calcio da quando ho ricordi, mi considero un calciofilo. La mia altra grande passione è il cinema che ritengo la rappresentazione più autentica del mondo, lo sguardo di chi analizza al microscopio i contesti della nostra vita e le sue storie offrendocene una visione diversa dalla nostra.
Paolo Riggio

One Response to "Accadde Oggi: 90 anni fa nasceva la Principessa Grace Kelly"

  1. Lamberto Cantoni
    Lamberto Cantoni   25 Novembre 2019 at 09:40

    È una delle attrici con le quali sarei volentieri uscito a cena. Per vedere da vicino se veramente risultavano così perfette come sul grande schermo.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.