Berlin Fashion Film Festival 2014

Berlin Fashion Film Festival 2014

Si è svolta a Berlino, in contemporanea con la fashion week, la terza edizione del Berlin Fashion Film Festival: 70 film per raccontare la moda attraverso il linguaggio del cinema. Si conferma il grande interesse per questo forma di comunicazione: 700 sono i film arrivati da ben 54 Paesi.
bfff-2014-founders_0x440Come racconta uno dei fondatori del progetto Niccolò Montanari: “Abbiamo iniziato tutto nel 2011 quando abbiamo capito che il genere del fashion film stava prendendo piede ed è nata una sinergia tra la nostra agenzia di eventi FIER management e Frank Funke, che ha fondato la Film Production Company H & F Furore. Questa si è rivelata una partnership ideale: un’agenzia di fashion events si è unita ad una film production company per creare il Berlin Fashion Film Festival. Il fatto che tutto abbia preso piede a Berlino è dovuto un po’ all’atmosfera che si respira nella città, dove si respira creatività e c’è molta libertà di seguire le proprie idee. E’ difficile definire Berlino come città tedesca, è indubbiamente una destinazione internazionale. E’ anche per questo è il luogo ideale per un evento come il Berlin Fashion Film Festival”.
Il Berlin Fashion Film Festival è un progetto sviluppato da due giovani italiani Niccolò Montanari e Lisa Filippini, che partendo da esperienze e background professionali diversi, si sono incontrati a Berlino aprendo la società di eventi FIER Management.
Già dalla seconda edizione del festival, l’evento ha ottenuto un grande consenso, ricevendo 500 candidature. L’obiettivo di Niccolò e Lisa è far crescere il progetto per diventare un punto di riferimento per fashion designer e movie makers e creativi multimediali. Conclude Lisa Filippini: “Il BfFF non è solo un evento di nicchia, è un luogo per riconoscere i trend futuri e innescare collaborazioni attraverso i film mostrati al festival”.
Tra i nomi della giuria chiamati a valutare i film in concorso: Jordan McGarry (Lead Curator of Vimeo – UK), Casey Neistat (film director americano), Stefan Siegel (fondatore di Not Just a Label – UK) e Andrea Rosso (Creative Director 55DSL)

bfffEcco tutti i nomi dei vincitori della Berlin Fashion Film Festival 2014

– BEST FASHION: Rhiè for The Purgatory of Monotony by Ace Norton, premiato da Stefan Siegel, CEO & Co Founder NOT JUST A LABEL.
– BEST PRODUCTION DESIGN: Max Orgell for The Purgatory of Monotony by Ace Norton, premiato da Andrea Rosso, Creative Director di 55DSL.
– BEST MAKE-UP: Kley Kafe for Snake by Gustavo Lopez Mañas, premiato da Jan Luckenbill.
– BEST HAIR: Anna Soina & Marina Prokanina for Snake by Gustavo Lopez Mañasm, premiato da Charlie Le Mindu.
– BEST VFX: Mine All Mine by Tell No One (Remi Weekes & Luke White), premiato da Charles Brisgand & Clément Gallet di Megaforce.
– BEST EDITING: Mikkel E.G. Nielsen for Made from Cool by Martin Werner and Co und Sally Cooper for London Collections: Men 2013 by Matt Lambert. Filmmaker Casey Neistat gave out the Award.
– BEST MUSIC: Memlo Park Music for Jumper by Justin Anderson, premiato da Philipp Jung (M.A.N.D.Y.).
– BEST MALE CAST: Christopher Walken in Made from Cool feat. Christopher Walken, premiato da Harald Peters di Interview Magazine.
– BEST FEMALE CAST: Cate Blanchett, Kate Winslet und Jessica Chastain for Vogue Originals feat. Cate Blanchett, premiati da Daniel Blechman designer di Sopopular.

Cinzia Leggieri

Latest posts by Cinzia Leggieri (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.