Boarini Milanesi espone ELEGANTIA, ecco a voi il vero lusso della borsa

Boarini Milanesi espone ELEGANTIA, ecco a voi il vero lusso della borsa

BOLOGNA – Ecco a voi la presentazione della Maison Boarini Milanesi, e di Templum, il primo showroom del marchio di pelletteria di lusso. Qui troverete esposte alcune tra le più preziose borse realizzate fino ad ora, coronate dalla presenza del fiore all’occhiello della collezione: Elegantia Rosso Cremisi del valore di 50.000 euro.

Sapete dove risiede il lusso?
Da Mercoledì 12 settembre a Casa Bernaroli, a Piazza Minghetti 1, nel cuore del centro storico di Bologna, città che si pone come crocevia di culture e tradizione tessile, equidistante dalle storiche città che hanno dato i natali alla moda quali, Firenze e Milano, così come al centro delle capitali dell’haute couture quali Roma e Parigi.
Insomma Bologna ci coglie di sorpresa, non perché l’Emilia Romagna non sia una regione coinvolta nel settore, tutt’altro se si pensa alle innumerevoli aziende nate nel ricchissimo territorio che annovera tra le aziende i marchi del fashion system più importanti a livello internazionale, ma perché è una città culturalmente chic, più attenta al prestigio delle tradizioni che al gusto di esibire il lusso.

Fabiola Cinque da BOARINI MILANESI
Io all’inaugurazione di Templum da BOARINI MILANESI

Ma qua stiamo parlando di un target, oltre che altissimo, sicuramente estero, più che italiano. E forse in questo, una città culturalmente viva come Bologna può contribuire. Ma forse è meglio capire prima di cosa stiamo parlando.
Esposta per la prima volta nel Templum, il nuovo showroom del marchio di pelletteria di lusso Boarini Milanesi, protagonista indiscussa della serata è stata la borsa chiamata Elegantia, realizzata interamente in Italia dalle sapienti mani di artigiani. Ovviamente la nostra esclamazione era relativa al prezzo è di 50.000 euro. Ma come si raggiunge un costo simile per un accessorio?

Prima di tutto la materia prima: pregiata pelle di coccodrillo rosso cremisi.

Boarini Milanesi borsa ELEGANTIA

Qui il colore ha il suo contributo?

Il rosso cremisi è il colore caro ai pittori del Rinascimento  ed esprime il valore e l’essenza dell’arte italiana. Così come il Blu Minerale, il colore della calma e della serenità. Al tempo degli egizi era il colore degli Dei. Si tratta di una tinta che denota grande profondità d’animo e introspezione.  Così anche il Rosa Tiepolo. Il rosa infatti è il colore del pittore veneziano Giambattista Tiepolo, conosciuto anche come il pittore della luce. Simbolo di grazia e femminilità, di sensualità e tenerezza.

Pelletteria di lusso Boarini Milanesi

Avremmo potuto seguire il consiglio di molti e realizzare borse semplici, che qualunque artigiano sapesse costruire, o scegliere i colori in base agli stock pronti delle concerie come fanno in tanti, ma a noi non interessa fare la cosa più facile, bensì quella di maggior valore.

Poi la lavorazione, immagino…

Si, con questo progetto abbiamo voluto dar nuovamente vita alle preziose tradizioni del passato.
Le borse Boarini Milanesi sono interamente fatte a mano, recuperando tecniche artigianali della grande tradizione, come la struttura interna in cuoio, che ha una resistenza eccezionale all’usura del tempo e consente di mantenere le forme inalterate. Una lavorazione antica e di grande pregio che richiede oltre 40 ore di tempo per la realizzazione di ogni borsa. È stato molto difficile imporre la lavorazione del cuoio che molti reputano obsoleta, e di pari passo non facile trovare artigiani che sapessero lavorare bene il cuoio. Ma noi volevamo essere fedeli in tutto e per tutto agli antichi metodi artigiani.

Da chi e da cosa nasce la maison Boarini Milanesi?
La Maison l’abbiamo creata nel 2016. Avevamo creato già un’altra azienda cinque anni fa. Noi siamo una coppia (nella vita e negli affari), entrambi bolognesi ed intorno alla trentina d’anni, (Carolina Boarini ha 28 anni e Matteo Rodolfo Milanesi ne ha 31), entrambi neofiti della moda, del fashion system, del design e quantaltro…

Boarini Milanesi borsa ELEGANTIA

E quindi giovinezza qui non fa rima con tecnologia, innovazione ecc… Come mai avete scelto di investire in un progetto simile?

No non è vero, la Boarini Milanesi rappresenta una vera e propria innovazione nel mondo del lusso! Il recuperare, preservare e conservare il legame del nostro prezioso patrimonio artigianale è una delle nostre prerogative, che ci porta poi a sviluppare questo brand in onore del Made in Italy. Infatti quest’azienda è frutto di una grande ricerca che abbiamo svolto non solo della scelta delle pelli e dei materiali, ma anche della selezione degli artigiani.

Boarini Milanesi

E dato che, durante l’inaugurazione dello showroom, era presente un artigiano che intratteneva gli ospiti con una breve dimostrazione pratica sulla lavorazione, qui ho sfruttato l’opportunità di farmi illustrare il percorso tecnico della costruzione della borsa, toccando la morbidissima pelle e vedere il processo  interamente fatto a mano. Poi, in una mostra interattiva, veniva illustrato agli ospiti il percorso che porta dal disegno di un modello, alla selezione delle pelli, alla scelta dei colori, fino ad arrivare al risultato finale.

Boarini Milanesi

Ma l’universo Boarini Milanesi cosa propone oltre la borsa iconica Elegantia?

La varietà dei preziosi materiali possono rendere unica la propria borsa scegliendo tra oltre 1200 opzioni di personalizzazione! Ogni borsa Boarini Milanesi è un pezzo unico, ispirato alla cultura e all’arte del nostro paese, profondamente legato alle nostre radici”, prosegue Matteo Rodolfo Milanesi.

Beh noi, all’inaugurazione di Templum, il primo showroom Boarini Milanesi, abbiamo anche avuto modo di vivere un’esperienza multisensoriale e toccare con mano l’universo Boarini Milanesi.

Ma che futuro e che obiettivi vi ponete?

Abbiamo progetti ambiziosi per il futuro del nostro marchio. Nei prossimi anni apriremo altri showroom in posizioni strategiche nel mondo, ma la nostra prerogativa è, da sempre, restituire valore ed autenticità al Made in Italy, che ha fatto del nostro paese un’eccellenza nel mondo.

Insomma, entrare nel Templum, il nuovo showroom del marchio di pelletteria di lusso Boarini Milanesi è sicuramente un’esperienza che vi porta a fare un tuffo nel passato, dallo splendido palazzo dell’800, nel cuore dell’alta moda bolognese, al luogo senza tempo che vi accoglierà, proprio come gli atelier di haute couture romani o parigini delle storiche maison. La collezione di pelletteria di lusso, dalle borse agli accessori, contribuiscono a quest’allure dell’elegante salotto dove, proprio come accade negli atelier di alta moda dagli anni ‘50, la Maison riceve i propri clienti solo su appuntamento. Boarini Milanesi Templum è un vero e proprio ritorno a quella cura e attenzione al cliente tipica degli anni d’oro della haute couture, dove nulla sarà lasciato al caso, calice di Champagne incluso!

Così conclude infatti Carolina Boarini: “Non abbiamo mai voluto aprire un semplice negozio, così come non abbiamo mai voluto realizzare un semplice prodotto”.

E alla domanda sul perchè la scelta della loro città natale per aprire il primo showroom risponde: “Bologna è stata la culla del nostro progetto sin dall’inizio e siamo contenti di poter dare il nostro contributo sociale ed economico alla città”.

Fabiola Cinque Boarini Milanesi borsa ELEGANTIA

Bene, allora cercate presto di regalarvi una parentesi così lussuosa nell’antica Bologna come ho fatto io e, ovviamente, rispettate tutti gli standard per un’immersione totale nel lusso dalla forti radici nella tradizione e scegliete così di prenotare al Grand Hotel Majestic già Baglioni. Qui, tra marmi, sete e broccati, tra preziosi arredi e ricche opere d’arte, potrete vivere tutta la bellezza del patrimonio artistico presente nel palazzo bolognese, sede dell’hotel 5 stelle lusso.

ELEGANTIA

Fabiola Cinque

Napoletana fino alla milionesima generazione (dal 1.400), nobile d’animo ma non più per albero genealogico, viaggiatrice e curiosa delle bellezze e delle stranezze del mondo riporto tutte le mie impressioni attraverso tutti i sensi che abbiamo e che vogliamo usare. Di estrazione e definizione “fondista”. Azzurra di nuoto per tutte le distanze più lunghe e massacranti che vi possono venire in mente. La fatica è il mio karma. Mai nulla regalato, tutto conquistato. La comunicazione e la pubblicità sono la mia anima, la moda la mia vita presente e futura. Vivo in un paese bellissimo dal quale desidero sempre di allontanarmi, per tornare e riassaporare i profumi ed i sapori. La mentalità e l’amore sono anglosassoni, ma d’altronde si sa, i Borboni sono stati dominati dai francesi come gli inglesi e gli spagnoli, quindi le mie origini ed il mio essere è globale, sono bastarda dentro.
Fabiola Cinque

Leave a Reply

Your email address will not be published.