BSMT: a tutto musical, una rassegna da non perdere

Da questa settimana sta per cominciare la rassegna del Summer Music Festival a cura della Bernstein School of Music Theater di Bologna

BSMT: a tutto musical, una rassegna da non perdere

Al via   l’attesa programmazione del Summer Musical Festival  giunta quest’anno alla sua IV edizione,  una rassegna monografica questa di Bologna, dedicata al musical unica rassegna nel  suo genere e presentata dagli allievi della Bernstein School of Music Theater.  Fondata e diretta  da Showna Farrell a Bologna, la BSMT  si conferma come un’eccellenza a livello nazionale nell’ambito della formazione per  lo studio del musical.
Anche quest’anno in cartellone  quattro interessanti lavori che coniugano la popolarità dei soggetti alla qualità artistica intrinseca in ognuna delle opere stesse,  tema comune il viaggio .

Il debutto di giovedì al TeatroDuse di Bologna, porta in scena il bellissimo  Footloose, un musical molto noto e amato, tratto dall’omonima pellicola cult del 1984  che vide  per la prima volta esordire Kevin Bacon, allora giovanissimo. Footloose  inonderà di balli e musica il palcoscenico del Teatro Duse, dove sarà presentato Giovedì 26 e Venerdì 27 Maggio ricordando il viaggio che quotidianamente siamo chiamati a compiere per ribadire la nostra libertà.

Il Festival continua poi nell’incantevole spazio del Cortile del Piccolo Teatro del Baraccano dove saranno presentati due spettacoli: Il giardino Segreto e Sunday in the Park.

Un grande classico il primo adatto a tutte le età presente dal 9 al 12 Giugno,   Il Giardino Segreto   è un musical commovente che si rifà al titolo di un piccolo capolavoro della letteratura dei primi del Novecento scritto da Frances Hodgson Burnett, dove si ripropone non solo il viaggio della giovane protagonista dall’India all’Inghilterra, quanto un  viaggio più interiore che i vari  personaggi compieranno alla scoperta di nuove verità, sopendo antichi rancori e conquistando una consapevolezza maggiore  fino giungere all’agognato  happy end.

 Sunday in the Park with George con un doppio spettacolo alle 18,30 e alle 21,30 del 16 Giugno  sarà  eseguito in forma di concerto semi-stage. Titolo curioso che ha come soggetto-oggetto l’Arte, vi si affronta in maniera originale  il viaggio del pittore George Seurat – il padre del pointillisme o puntinismo – nella ricerca frenetica dell’equilibrio perfetto tra luce, colori e composizione, nel periodo post-impressionista di cui lui fu uno dei maggiori portavoce.

Il Festival si chiude con il “classico” kolossal che come sempre trova nella meravigliosa cornice della Sala dei Bibiena  il palcoscenico ideale.   Titanic  questo è il titolo proposto a chiusura della rassegna dal 13 al 16 Luglio alle 20. Titanic è uno straordinario musical corale di grande effetto e che vedrà in scena oltre 80 artisti accompagnati dall’orchestra del Teatro Comunale di Bologna. “Spettacolo toccante, che racconta la vera e tragica storia di un viaggio, attenendosi ai fatti realmente accaduti riportandone la quotidianità e la “crudezza” nei momenti più drammatici” ma che si discosta dalle versioni cinematografiche sovente molto  più romanzate che non attinenti ai fatti avvenuti.

Il Summer Musical Festival viene realizzato grazie al sostegno del Comune di Bologna e rientra nel cartellone di bè bolognaestate 2016 

 

Daniela Ferro

Daniela Ferro legge, scrive, ascolta ma soprattutto annusa. Appassionata di rose e di fragranze vive con 2 gatti, 3 conigli, due tartarughe, oltre 400 piante di rose che conosce e coltiva personalmente nonché un imprecisato numero di bottiglie di profumo.
Daniela Ferro

Leave a Reply

Your email address will not be published.