Bulgari e Save the Children

Bulgari e Save the Children

In occasione del 125° anniversario dalla sua fondazione, Bulgari lancia un grande progetto di raccolta fondi per la difesa dei diritti dell’infanzia.
Bulgari si impegna nella campagna “Riscriviamo il futuro” di Save The Children con la quale mira a garantire, tramite l’ educazione, un futuro migliore a milioni di bambini che subiscono le conseguenze di guerre e conflitti.
Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente che lavora per migliorare concretamente la vita dei bambini in Italia e nel mondo. Fondata nel 1919, opera in 120 paesi del mondo con programmi di salute, risposta alle emergenze, educazione e protezione dei bambini dagli abusi e dallo sfruttamento.
Immagine_2 anelliL’impegno di Bulgari aiuterà a sostenere importanti programmi di istruzione attraverso Save the Children, per esempio la formazione degli insegnanti e il programma di arteterapia Healing and Education through Art (HEART).
Francesco Trapani, amministratore delegato del Gruppo Bulgari commenta questa partnership:”L’istruzione ha il potere di trasformare la vita, tuttavia l’accesso a un’istruzione di qualità è molto limitato per i 72 milioni di bambini in età scolare che però non vanno a scuola. Ho avuto occasione di vedere gli effetti del terremoto in aprile, durante il mio viaggio ad Haiti, dove si stima che il 90 percento delle scuole già troppo scarse dell’area colpita siano state distrutte o gravemente danneggiate. Grazie all’impegno costante di BVLGARI per Save the Children abbiamo potuto concentrare maggiori risorse ad Haiti, sostenendo contemporaneamente programmi anche negli Stati Uniti e in almeno altri 8 paesi, e dimostrando l’impatto reale di denaro per offrire ai bambini la possibilità di un futuro migliore. Promuovendo la formazione degli insegnanti e un programma come HEART dimostriamo ai nostri clienti l’eredità duratura che il loro sostegno permette di creare. La formazione degli insegnanti e il programma HEART sono due esempi di come possiamo trasformare il futuro di moltissimi bambini disagiati. BVLGARI è lieta di constatare che la nostra donazione del 2009 sta già facendo la differenza nella vita dei bambini più bisognosi del mondo e guarda con entusiasmo alla prospettiva di continuare a sostenerli nei prossimi anni.” ( Luglio 2010).
Charlotte Petri Gornitzka, Segretario Generale dell’InternationalSave the Children Alliance ha commentato: “Siamo estremamente lieti di annunciare questa partnership a livello globale con Bulgari. L’impegno e il supporto economico dell’azienda per l’educazione è uno degli strumenti di maggior valore a nostra disposizione per un cambiamento significativo nella vita dei bambini che vivono in paesi afflitti dalla guerra.”
Immagine anelloContribuendo con Save The Children, Bulgari si è posto l’obiettivo diraccogliere 10 milioni di Euro entro la fine del 2009, di cui 1 milione di Euro è stato donato anticipatamente all’organizzazione, mentre la cifra rimanente è stata raccolta nel corso dell’anno. Un’ altro obiettivo posto da Bulgari era quello di creare un anello d’ argento ideato e realizzato appositamente per la campagna e inoltre doveva devolvere l’ intero ricavato di un’ asta, tenutasi a New York alla fine del 2009, in cui veniva presentata una collezione Bulgari di 11 esemplari di alta gioielleria e 7 di alta orologeria del valore complessivo stimato di 3 milioni di Euro. Questi esemplari furono presentati anche a Roma il 20 maggio 2009 in occasione della retrospettiva “Tra Eternità e Storia” ospitata al Palazzo delle Esposizioni per celebrare i 125 anni del marchio Bulgari.

CREAZIONE ANELLO BULGARI PER SAVE THE CHILDREN

L’anello, avente all’ interno l’ incisione del logo di Save the Children, era in vendita in tutti i negozi Bulgari del mondo, in alcuni department stores e sul sito Internet di Bulgari al prezzo di 290 Euro di cui 50 Euro furono devoluti alla campagna.
Il nuovo anello B.01 in argento e ceramica creato per sostenere le campagne di Save the Children è in vendita dal novembre 2010 fino alla fine del 2011 in tutti i negozi Bulgari del mondo, in alcuni selezionati department stores e sul sito Internet di Bulgari dedicato all’e-commerce e attivo negli Stati Uniti al prezzo di €350, di cui €60 saranno donati a Save the Children.

COINVOLGIMENTO TESTIMONIAL INTERNAZIONALI

Tutte le iniziative collegate all’operazione erano totalmente senza fini di lucro per il Gruppo Bulgari. Il fotografo Fabrizio Ferri, tra i sostenitori di questo progetto, ha ritratto le numerose celebrities del mondo del cinema, dello spettacolo e della musica che hanno finora deciso di sostenere l’iniziativa.
Tra i nomi più prestigiosi vale la pena ricordare: Julianne Moore, Benicio del Toro, Ben Stiller, Sting, Alain Delon, Sally Field, Willem Dafoe, Isabella Rossellini, Valeria Golino, Jason Lewis, Vittoria Puccini, Laetitia Casta, Terrence Howard, Cristiana Capotondi, Giuseppe Tornatore, Alessandra Ferri, Fabrizio Ferri, Rosario Fiorello, Giuseppe Fiorello, Gabriele Muccino, Jennifer Esposito, Lena Headey, Debra Messing, Kimberly Pierce, Andy Garcia.

LaCinque

Essere professore di pubblicità all’Università è una passione che si arricchisce di sacrificio e dedizione ogni giorno che passa. Insegnare ai Master le strategie di comunicazione è un duro lavoro di relazioni, aggiornamento, analisi e studio. LaFormazione è un hobby molto costoso che solo in parte viene ripagato nella vita professionale che comunque svolgo con abnegazione e tanta passione da un ventennio nei vari ambiti della Comunicazione d’Impresa. Quindi parlarne qui è un modo per liberarsi dalle regole e raccontarvi cosa c’è dietro il mondo dell’advertising.
LaCinque