Cagnotto-Dallapè: ultima chance per El Dorado

Rio 2016: il duo Cagnotto-Dallapè va a caccia di una storica medaglia. L’occasione è ghiotta. Finale sincro da 3 metri (diretta alle ore 21 su Rai 2 e sul canale 226 di Sky).

Roberta Fiamingo e Gabriele Detti. Sono loro i primi azzurri a rompere il ghiaccio ai Giochi Olimpici di Rio 2016, conquistando rispettivamente l’argento nella Scherma e il bronzo nei 400 stile.

Ma la rincorsa azzurra al medagliere continua giorno dopo giorno e stasera, una delle principali protagoniste dello sport italiano ci trascinerà davanti alla tv con più di una speranza. Stiamo parlando di Tania Cagnotto, campione del mondo in carica (qui trovate il nostro racconto del Trionfo di Tania Cagnotto ai Mondiali di Kazan 2015) e alla ricerca della sua prima, storica medaglia d’oro alle Olimpiadi.

L’occasione è ghiotta. Finale sincro da 3 metri in coppia con Francesca Dallapè (diretta alle ore 21 su Rai 2 e sul canale 226 di Sky).

I Bookmakers danno il duo azzurro tra i favoriti per un posto sul podio. La pressione però è molto alta, anche perché le due tuffatrici aspettano questa gara da ben 4 anni. A Londra 2012 infatti furono lacrime amare, il podio non arrivò per un soffio.

La strafavorita è senza dubbio la Cina, seguita poi da un terzetto che sembra potersi giocare gli altri 2 posti nell’olimpo dei campioni: c’è il Canada, c’è l’Australia e c’è appunto l’Italia, che in stagione ha conquistato 3 argenti e un bronzo nelle World Series vincendo anche l’ottavo titolo europeo di fila.

E allora come si sono preparate le nostre atlete? Tania e Francesca sembrano essere in grande forma: oltre ai risultati dell’annata davvero molto positivi, la condizione fisica appare ottimale. In questo senso il recente Grand Prix di Bolzano è stato davvero molto utile: il duo Cagnotto-Dallapè ha avuto infatti la possibilità di gareggiare in condizioni di freddo e vento, aspetto non trascurabile per la finale di questa sera. Il Maria Lenk Aquatic Center di Rio è infatti un impianto scoperto e, come sappiamo, in Sudamerica siamo in pieno inverno.

E allora la tensione sale e si distribuirà in 40 tuffi, 1 ora di gara da assaporare minuto dopo minuto. In un’ora le due azzurre si giocheranno un pezzo di carriera, o almeno l’ultima possibilità di conquistare una medaglia in coppia.

Forza Tania, forza Francesca. Siamo tutti con voi!

Cagnotto-Dallapè

FINALE TUFFI 3MT DONNA

FINALE TUFFI 3MT DONNA

01-00186435000001

01-00186435000001

01-00186392000007

01-00186392000007

Paolo Riggio

Roma e Prati, mare e montagna e campi da pallone da piccolo, laurea in cinema alla Sapienza, città europee e scuola di giornalismo sportivo Mario Sconcerti da grande. Scrivo e continuo a giocare a calcio da quando ho ricordi, mi considero un calciofilo. La mia altra grande passione è il cinema che ritengo la rappresentazione più autentica del mondo, lo sguardo di chi analizza al microscopio i contesti della nostra vita e le sue storie offrendocene una visione diversa dalla nostra.
Paolo Riggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.