Casa Emilia-Romagna… il primo assaggio

Ancora un giorno e poi conosceremo il nuovo “concept space” nato dall’impegno di Giovanni Tamburini.

L’Accademia dei Notturni a Bagnarola di Budrio si trasformerà in uno spazio enogastronomico diventando il centro della conoscenza del cibo come momento attrattivo per turisti e consumatori: Casa Emilia-Romagna, piatti e culture della nostra terra. 

Casa Emilia-Romagna_Accademia dei notturni

Lo spazio avrà tre fondamentali vocazioni:

– La Bottega con la presenza e la vendita dei prodotti certificati e tradizionali del territorio emiliano-romagnolo.

– La Ristorazione con ambienti differenti: Il Desco della casa L’Osteria con La Grotta dei Formaggi e dei Salumi.

I piatti interpreteranno le ricette della tradizione regionale e saranno rigorosamente realizzati con prodotti del territorio.

– La Didattica garantirà la corretta informazione e comunicazione della cultura gastronomica.

Vito Renna - Lo chef di Casa Emilia-RomagnaMercoledì 22 maggio, durante l’opening, sarà anche l’occasione per comprendere come Casa Emilia-Romagna possa essere il luogo ideale per il dibattito in campo enogastronomico e non solo.

Per questa ragione saranno presenti la Mutua Salsamentari 1876,Naoko Oishi, docente presso la Doishia University di Kyoto che incontrerà il Prof. Andrea Segré, Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-alimentari dell’Alma Mater Studiorum di Bologna, per confrontarsi sul progetto dell’organizzazione di un podere eco-sostenibile e il Consorzio della Mortadella di Bologna IGP che anticiperanno il progetto MortadellaBo che si svolgerà a Bologna ad ottobre.

Dopo il benvenuto con Mortadella IGP Bologna dell’Azienda Villani e Parmiggiano Reggiano DOP 24 mesi dell’Azienda Carretti organizzato dai Salamentari gli invitati selezionati avranno l’opportunità di assaggiare in anteprima il menù preparato dallo Chef di Casa Emilia-Romagna Vito Renna:

Vellutata di Asparagi di Altedo IGP con crema di Parmiggiano Reggiano, punte di Asparagi croccanti e Olio Extravergine di Oliva DOP Brisighella prodotto da Terra di Brisighella

Vellutata di Asparagi di Altedo IGP

Strozzapreti con ragù di Mora Romagnola allevata dalla Fattoria Tori – Predappio

Strozzapreti con ragù di Mora Romagnola

Rifreddo alla bolognese fasciato di prosciutto con gallinella e sott’olii dell’Azienda Agricola Pisaroni “Cascina Pizzavacca” – Piacenza

Rifreddo alla bolognese

Incontro tra Zuppa Inglese e Torta di Riso proposto dall’Unione Cuochi Bolognesi

Incontro tra Zuppa Inglese e Torta di Riso

Uno spazio, dunque, che evidenzierà il ruolo primario della cultura gastronomica della Regione sta nascendo a Bagnarola di Budrio:
CASA EMILIA-ROMAGNA – Tamburini 1932
Piatti e culture gastronomiche della nostra terra

Noi di MyWhere ci saremo a testimoniare questo nuovo inizio… e ve lo racconteremo!

Roberta Filippi

Bresciana di origine, bolognese di adozione e svizzera nell’organizzare la mia vita. Pretendo che tutto sia sempre scadenzato e gestito con la tempistica più rigorosa possibile. L’ordine per me è una mania, ad esclusione della mia scrivania che non è nulla a confronto di un campo da guerra. Ho la fortuna di lavorare come avrei sempre sognato: in modo indipendente, con collaboratori intelligenti e facendo ciò che più mi piace, scrivere e organizzare. Intenzionata a voler sempre arricchire le mie conoscenze e sempre pronta a scoprire nuove cose, combatto le mie giornate tra Mac, agende, planning, farina e padelle. Perché per essere veramente realizzata devo poter trovare il tempo per cucinare un risotto o sfornare del pane caldo da gustare per cena, rigorosamente con un buon bicchiere di vino.
Roberta Filippi

Latest posts by Roberta Filippi (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.