Le musiche di Chapeau Chantant a Forte dei Marmi

Le musiche di Chapeau Chantant a Forte dei Marmi

Chapeau Chantant: Sabato 16 luglio alle ore 20:30 a Forte dei Marmi sarà un viaggio nella musica d’autore, dal melodramma alle colonne sonore, scandito dai cappelli Doria 1905.

Siete pronti a vivere un viaggio nella musica d’autore? Sabato 16 luglio alle ore 20:30 nella bellissima Forte dei Marmi si svolgerà una evento davvero speciale: stiamo parlando di Chapeau Chantant, una serata di grande musica, dove poter rivivere l’eleganza del melodramma e la nostalgia delle storiche colonne sonore cinematografiche. Il tutto poi, scandito dai cappelli Doria 1905, storico marchio Made in Italy che da 111 anni è specializzato nella produzione di berretti ed abbigliamento. Doria 1905 rappresenta un vero e proprio punto di riferimento dell’arte del cappello internazionale, spaziando tra artigianato, sintesi e moda, sempre con incredibile creatività.

Le due protagoniste principali di Chapeau Chantant saranno Lisa la Pietra, soprano e musicologa e Gloria Foresti, che la accompagnerà alla viola. Il duo ripercorrerà un secolo di musica, spaziando tra più generi, seguendo come filo conduttore il cappello. Nel corso dell’esibizione infatti Lisa la Piera indosserà 10 diversi modelli di cappello, tutti naturalmente firmati Doria 1905. Ad ogni cappello corrisponderà un brano, per sottolineare l’identità del personaggio. Lisa sarà Musette con un grande cappello a tesa larga a rievocare atmosfere della Belle Époque o la Diva de l’Empire di Eric Satie; indosserà il tipico cappello a cilindro, affascinante e ammiccante come Marlène Dietrich; diventerà una magiostrina per interpretare le arie di Nino Rota, una fedora, una bombetta, una coppola.

I cappelli avranno quindi un ruolo primario in Chapeau Chantant e fungeranno da elementi scenografici, fondamentali per accompagnare l’intensità della voce di questa straordinaria artista. Anche gli ospiti saranno invitati a indossare il cappello, magari mettendosi in gioco con un selfie o concorrendo al contest che premierà il cappello più originale.

Insomma una ricetta perfetta, impreziosita dalla bellissima cornice di Forte dei Marmi, da sempre una delle località turistiche più famose della penisola e meglio frequentate del Tirreno. Fin dalla fine del 700, nobili di mezza Europa, diplomatici, uomini d’affari, artisti e personaggi famosi vi hanno costruito splendide ville nascoste e protette dal verde della pineta, scegliendo le sue finissime sabbie per trascorrervi un periodo di vacanze e di riposo.

Oltre che per la bellezza delle sue spiagge, del giardino e del suo centro storico, Forte dei Marmi è famosa anche per la sua eleganza e mondanità: turisti da ogni parte d’Italia e non solo, vengono attirati ogni anno dai negozi, dalle boutique d’alta moda e dai locali in stile “Dolce Vita” anni 60′.

E ancora passeggiate in bicicletta lungo viali alberati, silenzi e momenti in cui ritrovarsi con gli amici per un aperitivo e il ritmo dato dai grandi spazi. Tutto questo rende Forte dei Marmi un luogo davvero speciale.

Chapeau Chantant si svolgerà negli spazi di Art Dinasty Gallery in via Barsanti 2, nella zona antistante alla costa di Forte dei Marmi, uno dei luoghi più suggestivi d’Italia.

Info Doria 1905

Chapeau Chantant

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

All right reserved Simo McGregor ph

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.