CROSSFIT: uno sport da marines?

CROSSFIT: uno sport da marines?

La parola maggiormente usata nelle palestre di tutta Italia in questo momento è proprio questa: CROSSFIT! Ma quanti di voi sanno cos’è il Crossfit?

Chi meglio del fondatore di questa disciplina (Coach Greg Glassman) può risponderci: “Mangia carne, verdura, noci, poca frutta, pochi amidi e niente zucchero. Esercitati e allenati con i sollevamenti. Bici, corsa, nuoto, fai vogate. Combina questi elementi cinque o sei giorni alla settimana in quanti più modi e configurazioni suggerisca la creatività. La routine ti è nemica. Mantieni allenamenti brevi ma intensi”.
Ok, ok…i pigri come me si staranno chiedendo se sollevare le buste della spesa, salire le scale di casa 4 volte al giorno e portarsi il bicchiere dell’aperitivo ripetute volte alla bocca non sia abbastanza come allenamento quotidiano. Non siamo marines!
Ma il bello di questo sport è proprio questo. Chiunque può praticarlo, secondo il suo grado di preparazione. Così i “box jump” (salti sulle scatole) vengono fatti per gradi, utilizzando box di varie altezze, le trazioni alla sbarra vengono fatte mediante l’aiuto di elastici e i pesi vengono scelti secondo le singole possibilità.
Allenandoti con costanza, ben presto ti ritroverai più in forma, tonico, elastico, ad avere più forza e resistenza.
Ma che monotonia i soliti esercizi da palestra!
E anche in questo il Crossfit ci smentisce, proponendo tutti i giorni un WOD (Workout of the Day) diverso. Esso sarà composto da sollevamento pesi, ginnastica a corpo libero, vogatore, salto della corda, uso di palle mediche mischiati e uniti insieme. Il nome della disciplina è composto, non a caso, dalle parole “Cross” (incrocio) e “Fit” (fitness) proprio per sottolineare la mescolanza di varie discipline d’allenamento. Ogni giorno, dunque, si fa un allenamento diverso, con grandi benefici sia dal punto di vista della noia, che da quello dell’abitudine muscolare. Non si lascia tempo al corpo (e alla mente) di abituarsi a certi sforzi.
Proprio perché unisce movimenti complessi e l’uso di pesi è importantissimo rivolgersi a centri autorizzati e certificati CrossFit. I centri in Italia stanno crescendo sempre più e sul sito http://map.cossfit.com/ potrete trovare tutti i centri Crossfit ufficiali ed affiliati.
Sì, sì…tutto bellissimo. Ma io mi annoio ad allenarmi da sola!
Niente da fare, nella “community” ci si aiuta, si fa il tifo, ci si sprona a dare il 110% per quei pochi minuti di allenamento al giorno. Durante ogni WOD c’è un tifo da stadio che ti porta a finire l’ultima ripetizione ad ogni costo. Che tu sia il 1° a finire o l’ultimo non importa, perché ti sei guadagnato il rispetto di tutti e una pacca
sulla spalla ti fa gonfiare il petto pieno di orgoglio.
A corto di scuse, appoggio le buste dello shopping e mi infilo top e pantaloncini! E intanto che ci sono porto con me anche LUI perché si sa, il lavoro con i pesi stimola la produzione di testosterone!!! Ma questa è un’altra storia…

Michela Bellinazzi

Bolognese fin nel midollo (come testimonia la mia “S”) ma di sangue ferrarese, lotto da sempre per far andare d’accordo queste due parti di me, che mi fanno adorare i tortelloni con la zucca ma che non si sentono a casa finché non vedono San Luca. Durante questa guerra “non” scrivo di moda, ma butto pensieri e considerazioni su un foglio di word e trascorro il mio tempo libero sfogliando Vogue, Glamour, Elle o curiosando tra blog di moda (Ferragni & Co.), cercando ispirazioni e novità per la prossima stagione. Per poi trovarmi a uscire in jeans e maglietta la maggior parte delle volte. Perché come diceva Coco “la moda è fatta per diventare fuori moda”!
Michela Bellinazzi

Latest posts by Michela Bellinazzi (see all)

2 Responses to "CROSSFIT: uno sport da marines?"

  1. Tor Carbone CrossFit Roma   4 Dicembre 2018 at 10:37

    Complimenti per l’articolo Michela 🙂 Un buon sunto delle caratteristiche del CrossFit e dei suoi benefici, è piacevole veder sfatato qualcuno dei tanti miti che ruotano attorno a questo sport ogni tanto. Come vediamo ogni giorno nel nostro box a Roma, il CrossFit può essere adattato a persone ed atleti di ogni età e con qualunque background, ottenendo benefici importanti sulle abilità motorie, sulla composizione corporea, sulla resistenza e sulla forza, senza contare tutti i vantaggi a livello di autostima e fiducia in sé stessi. 😀

    Rispondi
  2. Donia   18 Novembre 2019 at 13:52

    Apprezzo molto i tuoi articoli, hai sempre una prospettiva unica 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.