Dio arriverà all’alba. E’ partito da Frosinone l’emozionante omaggio ad Alda Merini

Dio arriverà all’alba. E’ partito da Frosinone l’emozionante omaggio ad Alda Merini

ITALIA – Sabato 5 ottobre il Teatro Nestor di Frosinone ha inaugurato la tournée semestrale che abbraccerà tutta l’Italia in memoria della poetessa dei navigli. Io c’ero alla prima dello spettacolo Dio arriverà all’alba, e qui vi suggerisco perchè tener d’occhio le date.

È partito da Frosinone il tour di Dio arriverà all’alba, spettacolo teatrale emozionante e suggestivo incentrato sulla poetica e sul personaggio di Alda Merini. Noi c’eravamo, al Teatro Nestor di Frosinone, ieri sera, neanche una poltrona libera per godersi la sceneggiatura e la regia di Antonio Nobili, già enfant produce del teatro italiano e ciociaro puro d’origine. Merita particolare plauso poi l’interpretazione di Antonella Petrone, che veste i panni della Merini e qui dà una massima dimostrazione della sua capacità espressiva.

Il Teatro Nestor è stato il primo ad ospitare Dio arriverà all’alba – Omaggio ad Alda Merini, spettacolo scritto e diretto da Antonio Nobili (nativo proprio della città ciociara) e prodotto da TeatrosenzaTempo.

In occasione dei 40 anni dall’emanazione della Legge Basaglia (che ha chiuso i manicomi) e dei 10 anni dalla scomparsa di Alda Merini (1 novembre l’anniversario ufficiale), Antonio Nobili con il suo testo pregno di poesia, rende omaggio alla poetessa dei Navigli, narrandone la quotidianità come fonte inesauribile ed imprevedibile della sua produzione poetica.

LA TRAMA

alda merini

Una telefonata anticipa un incontro.

Da un capo del telefono un professore universitario chiama la sua vecchia e stimata amica Alda Merini chiedendole la cortesia di seguire un giovanotto molto talentuoso che sta svolgendo da parte sua delle ricerche su alcune dinamiche della poesia contemporanea.

Inizialmente titubante la Merini accetta la richiesta dell’amico accogliendo il suo assistente a casa in diverse occasioni….Nel suo appartamento, sul pavimento, mozziconi di sigarette, fogli sparsi e lattine vuote stazionano sul tavolo per intere settimane, mentre alle pareti foto, ritagli di giornale, ma soprattutto appunti, tanti appunti e numeri di telefono scritti col rossetto intorno al telefono, pile di libri ovunque e stufette e ventilatori a comporre una sorta di istallazione concettuale, il più bizzarro dei salotti intellettuali.

10 ANNI FA MORIVA ALDA MERINI

Ho la sensazione di durare troppo, di non riuscire a spegnermi: come tutti i vecchi le mie radici stentano a mollare la terra. Ma del resto dico spesso a tutti che quella croce senza giustizia che è stato il mio manicomio non ha fatto che rivelarmi la grande potenza della vita”. Alda Merini

Una vita incredibile e drammatica quella di Alda Merini, una vita gravata ed esaltata dal genio assoluto che albergava dentro di lei. Nasce a Milano nel 31′ in viale Papiniano. Da bambina – ricorda il fratello Ezio, nella prefazione del volume – era molto studiosa, dotata di una memoria incredibile; in sostanza, era la prima della classe, anche se non andrà oltre le prime tre classi della Scuola di avviamento al lavoro, e già allora dava segni dei suoi futuri successi letterari. Fin dall’adolescenza mostra uno spiccato talento poetico e una passione intensa per la musica. La sua esistenza fu purtroppo tormentata da una serie di turbe psicologiche che la costrinsero a lunghi periodi di ricovero in case di cura che non fermarono però il suo talento.

Il suo stile poetico può definirsi istintivo, quasi ingenuo nella sua spontaneità, le sue qualità visionarie ed orfiche.

Insomma, fa sempre piacere assistere a manifestazioni culturali dedicate a questo straordinario personaggio.

ANTONELLA PETRONE INTERPRETERA’ ALDA MERINI

alda merini

Il ruolo di Alda Merini è affidato a Antonella Petrone, attrice di teatro ormai conclamata. Nel cast figurano anche Alessio Chiodini e Valerio Villa che interpreteranno Paolo rispettivamente in gioventù e negli anni della maturità, Davide Fasano e Daniel De Rossi (Arnoldo Mondadori) Virginia Menendez/Sara Morassut (Anna), Alberto Albertino (Dott. Gandini) e Sharon Orlandini (la bambina).

Qui di seguito, il trailer dello spettacolo.

DIO ARRIVERA’ ALL’ALBA- OMAGGIO AD ALDA MERINI: ECCO TUTTE LE DATA IN PROGRAMMA IN TUTTA ITALIA

 

 

Per info e biglietti ecco il link TeatrosenzaTempo

Ecco le date del tour di DIO ARRIVERA’ ALL’ALBA in continuo aggiornamento:

5 Ottobre 2019 : Frosinone (FR) – Teatro Nestor

11 Ottobre 2019 : Colleferro (RM) – Teatro Comunale Vittorio Veneto

26 Ottobre 2019 : Latina (LT) – Teatro Moderno

1 Novembre 2019: Milano (MI)  – Teatro OutOff

8 Novembre 2019 : Velletri (RM) – Teatro Artemisio

15 e 16 Novembre  2019 : Prato (PO) – Teatro Borsi

22 Novembre 2019 : Teramo (TE) – Teatro Comunale

23 Novembre 2019 : Chieti (CH) – Teatro Marruccino

14 Dicembre 2019 : Bitonto (BA) – Teatro Traetta

28 Febbraio 2020 : Livorno (LI) – Teatro Vertigo

28 Febbraio 2020 : Livorno (LI) – Teatro Vertigo

6 Marzo 2020 : Bologna (BO) – Teatro Dehon

11 Marzo 2020 : Torino (TO) – Teatro Astra

21 Marzo 2020 : Gubbio (PG) – Teatro Ronconi

26 Marzo 2020 : Genova (GE) – Teatro della Gioventù

Dal 28 al 31 Maggio 2020 : Roma (RM) – Teatro Due

One Response to "Dio arriverà all’alba. E’ partito da Frosinone l’emozionante omaggio ad Alda Merini"

  1. Pingback: Alda Merini destabilizzante - Formiche.net

Leave a Reply

Your email address will not be published.