Dipingi di moda la tua primavera con “The Unlikers”

Dipingi di moda la tua primavera con “The Unlikers”

L’arrivo della primavera ogni anno rappresenta la rinascita di ognuno di noi, il momento di risveglio dal lungo letargo invernale, e la possibilità di sbarazzarci di maglioni, cappotti, cappelli, stivali.
La primavera apre le porte ai colori, alle sete, alle trasparenze…apre le porte a chi vuole sentirsi libera e viva.
Care lettrici di “The Unlikers” questo primo servizio è dedicato alla stagione dell’amore e ai colori più in voga del momento.
Le passarelle delle migliori Fashion Week di Milano, Parigi, New York, Londra, pullulano di colori sgargianti, stampe floreali e contaminazioni multiculturali.
Il colore must di tutto il 2013 è il verde smeraldo simbolo di saggezza, rinascita e prosperità, decretato da una giuria di designer, titolari di aziende e vip selezionati in giro per il mondo.
Ciononostante il verde è servito solo da contorno per le migliaia di nuances presentate in passerella.
Tra i colori maggiormente utilizzati il giallo elettrico e brillante, che Gucci lo propone per un intramontabile trench, mentre Louis Vuitton rilancia il damier con un total look bianco e lime.
M Missoni invece reinterpreta il classico abitino bon ton di san gallo colorandolo di giallo.

giallo3 giallo2 giallo1

L’arancione pastello dona un tocco di colore agli abiti oversize della prima linea di Missoni.

arancione1

Il blu elettrico come il giallo spopola tra le passerelle di Elie Saab, A Dètacher, Dondup, A.P.C.

blu1 blu2 blu3

Il bianco e il nero, colori intramontabili che nella primavera 2013 si mescolano dando forma ad abiti a righe o a pois. A presentarli in passerella Moschino e Marc Jacobs.

biancoenero2 biancoenero1

Il verde acqua romantico ed elegante fa da sfondo all’intera collezione di Giorgio Armani.

verde1 verde2 verde3

Per le più romantiche tornano a dominare le passerelle le stampe floreali.
Ad usarle: Tory Burch, Etro, Andrea Incontri.

fiori3 fiori2 fiori1

 

Per questa primavera 2013 “The Unlikers” vi propongono:

GILDA
GILDA 1

Salve ragazze per il mio primo outfit ho pensato a qualcosa di pratico ma non troppo, ad un qualcosa che mi permettesse di affrontare la mia giornata con eleganza e con stile. Un jeans Dondup leggermente scampanato anni ’70 abbinato ad un comodo top di seta verde chiaro di Tara Jarmon.
Per dare un tocco finale al mio outfit un fantastico giacchetto firmato le ragazze di Saint B, verde acqua impreziosito sul collo da bottoni viola e pietre verde smeraldo.
Per staccare e rendere il tutto molto più divertente un paio di sandali con plateaux e tacco non molto alto color ruggine di Roberto del Carlo.
Un outfit perfetto per un brunch con le amiche o per un fresco aperitivo primaverile.

GILDA

 

VIRGINIA

virginia 1
Adoro i capi maschili, talvolta molto più di quelli femminili, pertanto per il mio outfit di inizio primavera ho voluto optare per un tuxedo blu acceso Dondup, stile dandy, abbinato a un top dal taglio più soft e femminile, sempre Dondup. Per quanto riguarda gli accessori ho scelto di evitare scarpe dal tacco vertiginoso e indossare delle loafer nere borchiate di Zara e completare il tutto con due collane dorate con charms di Mamant et Sophie.

virginia

 

GIULIA

giulia
Se anche a voi come a me, piace sempre essere al centro dell’attenzione, quale colore, se non uno sgargiante giallo, per colorare con un mix di stravaganza e sensualità la vostra primavera? Ho scelto quindi di indossare un carinissimo mini abito di Moschino a quadri giallo e nero davanti e a righe dietro, abbinato ad un gilet in pelle borchiato di Naughty Dog per dare un pizzico di trasgressività al mio look…e ultime, ma non di minore importanza, delle fantastiche Jeffrey Campbell ai piedi che grazie alla loro comodità vi aiuteranno a scalare perfino le montagne!

giulia 1

 

PERLA

perla 1
Care ragazze per la mia prima foto ho deciso di mostrarmi ai vostri occhi attraverso un look molto semplice e che vi desse l’idea concreta di quello che per me è l’estate.
Ho voluto indossare un abito lungo floreale che non fosse troppo impegnativo ma che si potesse riutilizzare per varie occasioni, come può essere un aperitivo, una bella serata estiva in compagnia dei vostri amici o per assurdo perché no? Anche per un importante cerimonia. La scelta del capello devo dire che è stata improvvisa. L’ho visto, mi è piaciuto e ho voluto unirlo al resto del mio outift. Il capello credo che sia essenziale nel guardaroba estivo, soprattutto se è colorato. Attraverso questo piccolo accessorio potrete sentirvi come me eleganti e sempre al top. Per quanto riguarda le scarpe ho optato per un sandalo color fucsia e che non fosse troppo alto perché la comodità è sempre al primo posto in ciò che indossate. Per un ultima aggiunta vi lascio col dirvi che come primo pensiero ho scelto di non iniziare con abiti che fossero molto costosi: vestito Dondup, le scarpe Twin-set e il capello di Le Chapeau.

perla

 

EMMA

emma
Salve ragazze! Per il mio primo outfit ho optato per un Look classico, sofisticato, che fa pensare ad una donna inglese durante una partita di polo nelle prime giornate di sole di marzo.
La scelta di questo outfit mi fa sentire una donna completa, già inserita nel mondo del lavoro.
Cappotto Moschino estremamente elegante, delicato, abbinato ad un vestito composto da corpetto giallo e gonna nera firmato Tibi, scarpe alte ma comode Pinko e come tocco finale una pochette firmata Connie di tonalità giallo tenue, con pietre luccicanti e un cappello raffinato, Le Chapeau.
Beh! Ragazze proviamo ad immaginare noi stesse in quel futuro non troppo lontano in cui desideriamo appartenere!

EMMA 1

SOFIA

sofia

Per questa primavera vi propongo un look classico, divertente e colorato. Ho scelto un jeans skinny Dondup, immancabile nel guardaroba di ogni ragazza, abbinato a un top Pinko in seta, rosa cipria e un cappottino dello stesso brand arancione, uno dei colori più in voga per questa stagione. A completare il tutto un paio di comode zeppe “nude” Twin-set, impreziosite da una decorazione.

sofia 1

 

Non perdetevi i prossimi segreti di “The Unlikers”!

The Unlikers

10 Responses to "Dipingi di moda la tua primavera con “The Unlikers”"

  1. Lamberto Cantoni
    Lamberto cantoni   22 Aprile 2013 at 07:43

    Bella l’idea di cominciare con una sintesi della moda ufficiale. Bella e coraggiosa dal momento che sottolinea certo la vostra ambizione di differenza ma al tempo stesso potrebbe evidenziarne l’eccessiva temerarietà. A conti fatti mi pare che siate sopravvissute.

    Rispondi
  2. Barbara   22 Aprile 2013 at 20:19

    Complimenti ragazze…i vostri outfit sono semplicemente stupendi 🙂

    Rispondi
  3. Perla   23 Aprile 2013 at 09:14

    amici e amiche andate a visitare anche la nostra pagina facebook!!!!!http://www.facebook.com/TheUnlikers

    Rispondi
  4. Chiara Paoletti   29 Aprile 2013 at 07:46

    Mi piace molto la vostra idea perché riesce in un colpo solo a mescolare i gusti di sei diverse personalità. Introdurre la moda dettata dai grandi stilisti e poi adattarla su di voi è un esperimento interessante. Sono curiosa di vedere i prossimi articoli!

    Rispondi
  5. Chiara   29 Aprile 2013 at 08:56

    First off I would like to say that I really liked Perla’s and Emma’s outfits, very feminine and perfect for the summer. I could really see myself wearing them. The other outfits are definetly summer friendly but not my style, however I think that was the point of the article. To show not one outfit but multiple so that a much larger and vast audience can connect. The piece about what’s in this season was accurate and a solid backup to why the girls chose certain pieces. My only advice is that perhaps the first pictures of the outfits could be a little bigger. We want to see details! Especially of the shoes 😉

    Rispondi
  6. Damiano   29 Aprile 2013 at 08:58

    La sintesi d’inizio è molto interessante perché ti fa entrare nel mondo primaverile della moda. Le foto degl’outfit sono molto carine anche se un pó piccole e a volte non si vedono bene gli outfit. Ma come mai vi siete chiamate “The Unlikers”??

    Rispondi
  7. Sofia ALves   29 Aprile 2013 at 09:20

    Decidere di creare adesso un fashion blog come tutti gli altri sarebbe significato arrivare tardi, inserirsi in un mercato ormai saturo dove è impossibile distinguersi. Ma inserirsi in questo mondo cambiando l’intero sistema, cercando di comunicare al di la’ delle gambe,dei capelli lunghi e del bel fisico e’ stata una scelta di tutto rispetto. Che la rapidità del web avrebbe preso il posto alla persuasione della tv e alla bellezza di sfogliare una rivista di moda era già scritto,ma che il fenomeno del fashion blog si sarebbe rivelato tanto potente quanto spaventoso si è scoperto solo successivamente. Ritengo che questo blog e’ completo, che oltre all’outfit c’ e’ dietro la passione per la moda, c’è l’unione di stili diversi e c’è la voglia di sei ragazze di comunicare sul serio. Un ottimo lavoro, continuate così!

    Rispondi
  8. Tamara Difonis   29 Aprile 2013 at 11:43

    First of all I think it’s a great idea to do six different personalities/styles, it’s nothing you see that much in the fashion blogger world. It must be much harder working five girls together then to do your own fashion blog, where you just have to concentrate on yourself. However I would love to see stronger personalities, with a stronger contrast between the styles. Anyway I love the total blue look that Virginia pulled of great, and personally I want (!!) Gildas jeans and the orange pastel jacket that Sofia is wearing, I would put the two pieces together with a white t-shirt for a chill walk in the city! Even though I think there’s a great idea behind this blog it doesn’t convince me, maybe it’s because of the too playful pictures that I can’t take it seriously, perhaps it would be better to take a little bit more professional pictures. I also think that, it maybe would be better to take the inspiration, from the different brands, redoing it so that it would match your own personal style more evident. But I have to say good job you guys! 🙂

    Rispondi
  9. Tamara Difonis   29 Aprile 2013 at 11:48

    Also I agree with chiara, I wanna see more details!

    Rispondi
  10. Emma Tartaglia
    The unlikers   29 Aprile 2013 at 13:42

    Salve a tutti come prima cosa vorremmo ringraziarvi per aver prestato attenzione a questa nostra iniziativa.
    Il nome the unlikers ed il logo sono nati dal fatto che siamo sei ragazze diverse e come primo impatto al nostro visitatore volevamo fargli capire questo concetto di diversità ma con una passione in comune cioé la moda.
    Per quanto riguarda la fotografia di per se ci siamo adoperate per trovare un fotografo che ci aiuterà sia a livello di composizione che di qualità.
    Ringraziamo per gli apprezzamenti e Vi aspettiamo per il prossimo articolo che uscirÀ nel fine settimana !
    The Unlikers

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.