“Donne. Immagini contro la violenza”

“Donne. Immagini contro la violenza”

Gli scatti di Mario Rebeschini in mostra ad Anzola dell’Emilia (BO)

Donne dai volti sorridenti e serene. Ma anche situazioni più drammatiche. Le troviamo negli scatti di Mario Rebeschini esposti nella mostra “Donne. Immagini contro la violenza”, allestita nel Municipio di Anzola dell’Emilia (Bologna) fino al 28 dicembre 2012. “Quando mi hanno chiesto di selezionare una cinquantina di scatti per una mostra sulla violenza alle donne – racconta Rebeschini – ho scelto alcuni tra gli scatti di due mostre che avevo realizzato per la Cisl, una sull’8 marzo e una più specifica sulla violenza”. Ma nei 50 scatti esposti ad Anzola non ci sono immagini violente, semmai situazioni drammatiche evocate da scritte sui muri, pubblicità o slogan su magliette. Come nella fotografia con cui si apre il percorso espositivo, una scritta a pennarello sul muro che dice “A casa mi picchiano, non ce la faccio più”.
Per chiudere la mostra, Rebeschini ha invece scelto un’immagine tratta dall’esposizione sull’8 marzo in cui si vede un bambino in una macchinina e una bambina che lo spinge. “All’inaugurazione della mostra erano presenti 2 classi delle scuole – continua il fotografo – e quando siamo arrivati a questa fotografia, uno degli alunni ha detto che l’immagine mostrava 2 bambini che giocano’, mentre un’altra ha aggiunto ‘sì, ma uno dei 2 si diverte di più’, come a sottolineare che le donne si trovano a fare da ‘schiave’ fin da bambine”.

La mostra sarà visibile negli orari del comune nella sala mostre del Comune di Anzola dell’Emilia fino al 28 dicembre

Donne. Immagini contro la violenza

All images are protected by Copyright ©Mario Rebeschini
Used by permission.
All rights reserved.

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.