Emozioni da Fashion Week. Tutto pronto a Milano per la settimana della moda

Emozioni da Fashion Week. Tutto pronto a Milano per la settimana della moda

MILANO – Ritorna la Milano Fashion Week. In attesa di scoprire le prossime tendenze della stagione estiva 2018, vi riproponiamo una carrellata dei look più stravaganti della scorsa edizione.

L’estate pian piano si allontana ma il ritorno della Milano Fashion Week, ci riporta in un baleno alla bella stagione. E, mentre tra i comuni mortali è caccia all’ ultimo trend per la stagione invernale alle porte, a Milano cresce la febbre da sfilate che, sempre più spesso, trae spunto dalla strada.

Diciamoci la verità, da quando impazzano social e fashion blogger, la vera fashion week si sposta tra gli angoli della città che dettano leggi e tendenze decisamente discutibili. E così, quello che una volta, era un vero e proprio stile, in cui regole e linguaggi specifici venivano meno, tra forme oversize, capi trasandati e criteri di abbinamento arbitrari, oggi diventa un mood da inseguire anche per i designer più longevi.

Per averne un’idea, basta aggirarsi,  durante la settimana della moda, in prossimità dei luoghi delle sfilate, dove la creatività talvolta raggiunge livelli imbarazzanti e la parola osare fa rima, non di rado, con accozzare. Colori come se piovesse senza una minima logica, giubbotti di pelle che si mischiano a gonne ampie, sandali accompagnati da calzini e braccia scoperte che urlano “freddo non ti temo”, accessori spaziali a cui si uniscono berretti sportivi e felpe giganti.

Poco importa quale sia il mood della stagione, se ad ispirare le collezioni siano gli anni ’70, ’80 o quant’altro. La parola magica della moda del nuovo millennio è: “si può fare”. Bandite le regole che vietavano i collant con i sandali, le righe con i pois, il nero accostato al marrone, gli anfibi sotto i minidress, alle sfilate di moda (e non solo), l’unica regola che non si infrange è quella dell’entrata con invito. Accedere a party e a catwalk esclusivi non è più così complicato. Basta fingere il giusto estro e, di colpo, l’anonimato rimarrà un ricordo lontano.

Milano Fashion week 2017

Ai grandi brand resta la nostalgia del  passato che  si fonde all’ anticonformismo e al bisogno di liberarsi da qualsiasi dovere o imposizione. La moda diventa sinonimo di libertà di espressione e si fa portatrice di temi sociali che esprimono il desiderio di integrazione, l’assenza di barriere sessuali, il diritto di essere sé stessi nella propria unicità.

Una bella rivoluzione! Questo, almeno, quello che fotografava la nostra Amanda Soccali, lo scorso Febbraio. E voi, siete curiosi di scoprire tutte le novità della prossima stagione?

Testo di Lia Giannini

Photo Copyright Amanda Soccali 2017 – All rights reserved, use by permission

 

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.