Expedition Silk Road

Expedition Silk Road

Di Paola de Groot-Testoni

Fino al 5 settembre l’Hermitage di Amsterdam farà rivivere le antiche civiltà lungo la leggendaria Via della Seta.
La mostra “Expedition Silk Road. Tesori dal Museo dell’Ermitage” mostra al visitatore non solamente l’intricato labirinto delle antiche rotte commerciali tra deserti e immense catene montuose, ma vuole soprattutto farci scoprire i tesori ritrovati in queste regioni inospitali dove, secoli fa, viaggiavano le carovane attraversando i regni, venendo in contatto con monasteri e tribù nomadi.

Hermitage Amsterdam

La bellezza di più di 260 oggetti, tra cui dipinti, statue, seta preziosa, manufatti d’argento e oro, vetri e terracotte, sono il risultato di spedizioni archeologiche russe che nel 19esimo e 20esimo secoli hanno organizzato diversi scavi lungo quella rete commerciale che per secoli venne soprannominata Via della Seta. Il visitatore ripercorre le orme dei monaci e dei mercanti, a partire da Marco Polo, e infine degli archeologi, che la Via della Seta hanno riscoperto con i loro scavi.

Uno dei pezzi più impressionante è una pittura murale risalente al settimo secolo d. C. che sinora non aveva mai lasciato il museo di San Pietroburgo. Lunga oltre 9 metri riproduce una divinità che combatte contro uccelli predatori e venne trovata nel Palazzo reale di Varakhsha (l’attuale Uzbekistan).

Informazioni:
Fino al 5 settembre
Orario: tutti i giorni 10-17 chiuso il 26 aprile
Entrata: adulti 15 euro

www.hermitage.nl
facebook.com/hermitage.amsterdam

Andrea Guidetti

Nato col Commodore 64, Amiga e Nintendo 8-bit ho passato l’adolescenza sul divano in compagnia degli amici e della famiglia Playstation. Quando ero fuori casa facevo le mie prime chiamate con i gettoni, ma dagli anni ’90 ho conquistato quello che credevo essere una delle tecnologie più rivoluzionarie: il Motorola 8700, altro che il “risoluzionario” iPad di oggi! Dovevo combattere con mia madre quando con la linea a 56k pretendevo di andare in internet mentre lei voleva telefonare. Per fortuna oggi ho la casa cablata con wifi e fibra ottica.
Andrea Guidetti

Leave a Reply

Your email address will not be published.