A Firenze l’80ma Mostra internazionale dell’artigianato

Brasile, Passione Sartoriale, Vintage e Shopping Art in mostra nella Fortezza da Basso.

Dal 1931 la Mostra internazionale dell’artigianato mette in scena a Firenze i capolavori che hanno fatto la storia dell’artigianato made in Italy ed internazionale, quest’anno ha festeggiato i suoi 80 anni raccogliendo in 55 metri quadri 800 espositori provenienti da tutto il mondo. Nella cinquecentesca Fortezza da Basso, le memorie delle botteghe storiche si fondono con le nuove tendenze creando pezzi unici ed esclusivi, emblema del bello e del lusso contemporaneo, un’incontro tra tradizione e sperimentazione che da vita all’esclusività, un’occasione unica e una vetrina d’eccellenza per i piccoli imprenditori della qualità.

Quest’anno l’ ospite d’onore della mostra è stato il Brasile che con i colori della sua anima, tramite un’incredibile varietà di produzioni e stili, ha espresso al meglio le diverse comunità, etnie e tradizioni che si concentrano in questo Paese giovane e vitale, offrendo ai visitatori eventi spettacoli e proposte gastronomiche. Sono stati presentati prodotti tipici, tra i quali capi d‘abbigliamento fashion, come parei, costumi da bagno multicolore, infradito e complementi d’arredo realizzati con materiali ecosostenibili, uniti a rappresentazioni musicali, sfilate della scuola di samba del carnevale di Rio e spettacolo folkloristici delle diverse regioni del Paese, e cucina tipica brasiliana servita in appositi stand ristorante.

Cibo, ferro battuto e tessile sono stati i protagonisti dell’edizione, infatti quest’anno all’interno della mostra sono state inaugurate due nuove aree espositive: “Absolute Handmade-Passione Sartoriale” e “Shopping Art” .

Nell’area espositiva del primo sono state presentate le tendenza della moda italiana di stampo artigianale con uno stile ricercato e d’avanguardia. Giovani stilisti emergenti hanno presentato produzioni curate nei minimi dettagli dedite alla serie limitata, alla selezione di materiali di qualità e alla sperimentazione con una visione della moda in opposizione a quella in cui i capi hanno un ciclo di vita che dura una sola stagione, si tratta di capi unici che sperimentano forme e tecniche per riscoprire l’artigianato.

mostra-artigianato-1

IMG_20160501_163737

mostra-artigianato-3

Nello stesso padiglione l’esposizione “Rendez-vous vintage in fortezza”, enorme successo dell’anno passato quest’anno ha replicato con una rassegna che ha raccontato un pezzo della storia italiana tramite la moda, il modernariato, gli articoli da collezione, i capi sartoriali d’epoca, i pezzi di design e gli oggetti d’uso quotidiano, visitare questi stand è stato come fare una passeggiata nel passato.

mostra-artigianato-5

mostra-artigianato-6

mostra-artigianato-7

Nell’area espositiva della Shopping Art è stato valorizzata il “fatto a mano” tramite un’esposizione di oggetti insoliti e particolari creati con nuovi materiali e nuove tecnologie: capi d’abbigliamento, tessuti, scarpe, borse, occhiali, gioielli, accessori vari, piccoli complementi d’arredo.

80ma mostra artigianato

Elena Silei

Nata Garfagnina ma col cuore a forma di giglio, a diciott’anni sono scappata nel Chianti per correre dal mio principe azzurro: mio padre, fotografo per lavoro e per passione, a lui devo l’amore per la comunicazione tramite immagini. Amo la pubblicità da quando ero piccola… prima adoravo quelle dei giocattoli ora quelle di tutto ciò che può essere indossato. A volte sono un po’ selvatica con qualche punta di leggera acidità, tengo moltissimo alle mie libertà ed ai miei spazi, abituata da sempre a dovermi spostare di continuo per studio, affetti e lavoro non riesco a stare ferma. Drogata di caffè e di adrenalina rincorro tutto ciò che mi tiene col fiato sospeso. Ostinata, orgogliosa e ambiziosa, credo che i sogni non siano fatti per stare nel cassetto.
Elena Silei

Leave a Reply

Your email address will not be published.