Il Profumo di Bergamotto dello chef Cogliandro all’Accademia Gourmet

Il Profumo di Bergamotto dello chef Cogliandro all’Accademia Gourmet

REGGIO CALABRIA – Lo chef  Filippo Cogliandro ci inebria con il  Profumo di Bergamotto alla Convention Conviviale che si è tenuta al ristorante L’Accademia Gourmet. 

Ogni cosa, ogni evento, per Filippo Cogliandro e per la sua cucina è un pretesto per parlare della sua terra, e ci sono volte in cui alla fine di un pranzo si rimane così estasiati che il piacere della tavola diventa emozione.

Sono molteplici infatti le sensazioni che ha suscitato la sua cucina per l’evento della Convention Conviviale di Reggio Calabria e il suo Bergamotto, dove il menù proposto è stato un insieme di tecnica, esperienza, e raffinata semplicità impostata ad esaltare il gusto del prezioso patrimonio botanico della costa Calabra.

Lo chef Cogliandro fa la magia di farti trovare la Calabria in un piatto, portandoti per mano in un mondo di terra e di mare. Nella sua cucina convivono tradizioni e sapori. È come ascoltare i racconti dei pescatori attraverso la ricca tavolozza dei colori della sua regione.  Come un direttore d’orchestra dirige una sinfonia di ingredienti, dal pesce freschissimo alle variegate erbe, in cui la verdura e la frutta risultano magicamente in equilibrio tra loro.

chef Filippo Cogliandro
pesce spada ridotto

Filippo si muove a suo agio in una cucina frutto della tradizione della sua terra. Con continuità, fantasia e visione,  ha messo come primo attore il bergamotto, elemento che ha dato il titolo all’evento, accentuando una nota di profumo.

Qui gusto e sapore spaziano senza limiti per una cucina che non si racconta, ma che ci trascina nelle sue emozioni come in un viaggio meraviglioso.

chef Filippo Cogliandro
la pescatrice

Vi raccontiamo il menu nel dettaglio che lo Chef e patron Filippo Cogliandro ha preparato per l’evento:

  • Carpaccio di Spada con Bergamotto, Arancia di San Giuseppe e Limone;
  • Code di Gambero Rosso di Mazara al Moijts di Bergamotto;
  • Julienne di Seppie e Mela verde di Bova al profumo di Bergamotto;
  • Cocktail di Gamberi in salsa “agrumata” al Bergamotto;
  • Lasagnetta al ragù di Tonno, Pinoli croccanti e scorzetta di Bergamotto;
  • Orata al vapore e filangè di zucchine croccanti al Bergamotto;
  • Caponatina reggina al sentore di Bergamotto;
  • Show cooking: Profiteroles alla crema al bergamotto, gelato al Bergamotto.
  • Cantina in sintonia con la filosofia del ristorante, la selezione dei vini di Francesco Rando : Mononico ’16 – Cantine Campoverde, Magliocco ’16 – Cantine Campoverde, perfetto come sempre il servizio in sala.
chef Filippo Cogliandro
il bergamotto dell’anno scorso
L’evento è stato promosso dagli “Amici del Museo” in collaborazione con L’Accademia Italiana della Cucina, La Delegazione Area Grecanica, Delegazione della Locride, Associazione “50 e più”, Associazione Italiana Parchi Culturali, Fidapa RC “Morgana”, Fondazione Mediterranea, Lions Club “Reggio Calabria Host”, Lions Club “Reggio Calabria Magna Grecia”, U.N.U.C.I. – Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia sez. Reggio Calabria.

 

Crediti ph: Stefano Mileto

Filippo Cogliandro : www.laccademia.it

Cristina Vannuzzi

Sono nata a Firenze e risiedo tra Firenze e New York. Esperta in comunicazione mi occupo di ufficio stampa e progetti di merchandising. Collaboro con testate: dal settore del food al lifestyle tra locali, arte, eventi, fashion, fragranze, chirurgia plastico/estetica. Energica e iper attiva sono stata anche autore e responsabile comunicazione del Progetto contro la mafia “Le cene della Legalità” per lo chef Filippo Cogliandro, anno 2012.

 

Cristina Vannuzzi

Leave a Reply

Your email address will not be published.