Il Segreto di don Ciccio: Angela Sorace e i misteri di Catania

Il Segreto di don Ciccio: Angela Sorace e i misteri di Catania

CATANIA – Dal 7 novembre in tutte le librerie, un romanzo profondamente legato alla letteratura siciliana che ci fa tornare indietro nel tempo grazie all’abile e intrigante penna di Angela Sorace.

Angela Sorace per Bonfirraro Editore, racconta i segreti di Via Crociferi nel romanzo Il segreto di don Ciccio, lettura intrigante soprattuto per gli amanti della Sicilia e della sua eredità storica. Il libro, che entrerà a far parte della collana Romanzo B., è ambientato in una  Catania del ‘900, ai piedi di un vulcano un po’ irrequieto e un po’ addormentato, in un contesto sociale in cui si cerca di tenere alto il valore e l’onore nell’essere nobili.

Dalle pagine di questo romanzo si evince quanto inarrestabile e dominante sia la forza del tempo. Un tempo che prende, lega e divide. Quella che potrebbe sembrare la storia di una qualsiasi famiglia catanese del ‘900 diventa la storia di tutti noi e dei nostri antenati. Di chi ha vissuto gli anni di una Catania tutta da ricostruire dopo l’eruzione dell’Etna del 1910, dopo la chiamata alle armi per la Prima Guerra Mondiale, dopo l’invasione di colera e tifo portate in città dai soldati tornati dal fronte; una Catania che da piccola città qualsiasi della Sicilia diventa specchio riflesso di una società italiana e mondiale che viveva gli anni più duri e più oscuri della sua storia.

Ma non è solo questo. Pagina per pagina ci si può immergere nell’arte, nelle tradizioni, nella storia e nelle leggende, nell’architettura della città siciliana e nella sua grande varietà di usi e costumi, che fanno sì che Il segreto di don Ciccio diventi qualcosa di più di un semplice romanzo. È la dimostrazione di come la determinazione, la solidarietà, l’intraprendenza e la sincerità dei rapporti se non salvano la vita possono almeno salvare la giornata. È la dimostrazione che i legami, quelli veri e sinceri, quelli che ci uniscono alla famiglia, agli amici, agli amori o ai luoghi della nostra vita, sono le uniche certezze. È la dimostrazione che il coraggio, seppur bersagliato da mille ostacoli, ripaga sempre.

Nell’atmosfera austera, rigida ma anche vivace e colorata della casa in via Crociferi, i Marchese sono i protagonisti di questo romanzo. Tra intrighi, passioni, segreti, amore e confessioni, in un via vai di emozioni e rivelazioni, e la spettacolarità della narrazione di una semplice quotidianità conducono il lettore sulle strade di una Catania affascinante e ricca di storie e in cui Angela Sorace tesse le trame di un romanzo intenso e divertente allo stesso tempo.

I SEGRETI DI DON CICCIO: QUANDO USCIRA’ IL LIBRO DI ANGELA SORACE?

il segreto di don ciccio angela sorace romanzo
La copertina del libro

Il libro uscirà il 7 novembre e promette già un grande successo. Verrà infatti presentato per la prima volta il 9 novembre 2019 presso la sala Mario Scelba del comune di Caltagirone alle ore 17.30.

Alla presentazione saranno presenti, oltre all’editore Salvo Bonfirraro e all’autrice Angela Sorace, il professore Massimo Porta, l’avvocato Biagio Pace e il giornalista Mariano Messineo. Aprirà i lavori il sindaco del comune di Caltagirone, Giovanni Ioppolo.

La settimana successiva seguirà il secondo incontro presso la sala conferenze del Palazzo di Cultura a Catania il 15 novembre 2019 alle ore 17.00. L’autrice verrà affiancata da Gianni Sineri e l’avv. Santino Mirabella.

Il 30 novembre 2019 alle ore 17.30 il libro verrà presentato ad Acireale presso l’associazione Costarelli. Affiancherà l’autrice Gianni Sineri e il dottore Antonio Ferrante.

Bonfirraro Editore

SCHEDA DEL LIBRO

Via Crociferi

Titolo: Il segreto di don Ciccio

Autore: Angela Sorace

Editore: Bonfirraro editore

Collana: Romanzo B.

Pagine: 394, Brossura con alette

Formato: 14,5x21cm

Isbn: 978862722155

Prezzo: 20

L’Editore

Cosa c’entra Rimini con l’America non lo so però sono un riminese doc dal cuore stars and stripes(come la sciarpa che indosso sempre). Il mio lavoro è fatto di numeri e non di chiacchere, però le belle parole servono al cuore e per questo ho “sposato” il progetto MyWhere. Amo la buona cucina  ed il buon vino, i motori scattanti e le belle donne, ed in questo c’è tutto il mio essere riminese, ma fondamentalmente mi sento un uomo libero come il Paese che amo tanto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.