Jimmy Choo così festeggia i suoi 20th

Jimmy Choo così festeggia i suoi 20th

Una capsule collection intitolata Memento, un video teaser e la voglia di celebrare al meglio la prima fase della carriera di Jimmy Choo

jchoo
Jimmy Choo

Quante di noi sentendo i monologhi di Carrie Bradshaw, nella serie tv Sex and City, non abbiamo desiderato almeno un paio di Jimmy Choo? Beh, la domanda sembra piuttosto retorica! Il brand di scarpe londinesi è fra i più amati dalle donne di tutto il mondo e quest’anno festeggia il suo 20esimo anniversario. Per celebrarlo al meglio il brand ha lanciato un video esclusivo in cui vengono riportati, in versione bozzetto, i red carpet moments più acclamati di questi quasi due decenni di storia della moda. Jimmy Choo non solo è un nome ma è una garanzia. Le sue eleganti collezioni sono desiderate da qualsivoglia donna di buon gusto. Il brand ha accompagnato con le sue preziose calzature moltissimi attori: dalla giovane Cate Blanchett per la sua prima apparizione agli Academy Awards del 1999, fino ad arrivare ad accompagnare il vincitore Leonardo Di Caprio (miglior attore protagonista 2016 con The Revenant) ai Golden Globes.

mementoMemento Collection

La capsule collection è stata creata per celebrare i 20 anni di carriera di Jimmy Choo. La collezione, a tal proposito, presenta ben venti ultra glam paia di scarpe e borse che hanno attraversato ammirevolmente la storia del brand e Vivy, due occhiali da sole impreziositi da Swarovski con inserti dorati o platino.

La parola a Sandra Choi

La direttrice artistica del brand Sandra Choi per quest’anniversario ha raccontato alcuni episodi che hanno come protagoniste le donne più famose che hanno indossato le preziose Jimmy Choo. Sandra Choi ricorda quando per la prima volta la principessa Diana entrò nel loro negozio con i suoi stilisti di alta moda per scegliere delle scarpe da abbinare e si mostrò come una donna semplice e divertente.  Altro episodio è quello di Angelina Jolie, la direttrice racconta che entrò nella sala stampa e guardò tutti i campioni presenti ma, l’unico paio che ordinò, furono dei sandali erano dei vecchi pumps neri satinati, che non facevano parte della collezione ed erano piuttosto vintage.

madeinitalyMade in Italy

L’artigianalità è molto importante per il brand britannico infatti, in più interviste Sandra Choi ha affermato che le loro scarpe e borse sono rigorosamente prodotte in Italia, ad eccezione delle espadrillas prodotte in Spagna. Tutto questo avviene perché il brand ricerca autenticità, una particolare qualità dei materiali e una vera innovazione, di cui in Italia siamo i promotori e spesso ce ne dimentichiamo!

Claudia Polo

Di origini partenopee, ho sempre avuto una particolare inclinazione per il bello in tutte le sue sfaccettature: a partire dall’arte per passare per la moda per arrivare al cinema. Amo visitare nuovi luoghi per capirne usanze e costumi, ho sempre la mente ben aperta e libera da pregiudizi culturali. Attraverso la mia esperienza Erasmus ho allargato ancor di più i miei orizzonti e sviluppato la tolleranza, caratteristica che mi appartiene. Sin dai banchetti della scuola inferiore ho sviluppato la mia passione per la scrittura ma, con il passare degli anni, i perni della mia formazione sono stati la comunicazione e la moda infatti sono ciò che, sino ad oggi, mi hanno permesso di proseguire verso la strada del futuro auspicato. Il mio motto è una frase di Confucio: scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita.
Claudia Polo

Leave a Reply

Your email address will not be published.