Just Like A Man non è solo Made in Italy

Just Like A Man, sezione di Pitti90, non è solo Made in Italy ma emerge con il suo gusto inglese in un perfetto connubio tra grande tradizione e innovazione stilistica, spirito sartoriale e contemporaneità. Protagonisti indiscussi del guardaroba maschile gli accessori: cappelli, calzetteria, cravatte, scarpe e perfino ombrelli!

Just Like A Man è il Padiglione Centrale di Pitti Uomo 90: cuore  della 90esima edizione della kermesse. In mostra la continua evoluzione del menswear e delle sue contaminazioni con il design. L’edizione di quest’anno, Pitti Lucky Numbers, prende luogo come tradizione vuole, nella cornice della Fortezza da Basso fiorentina, con la partecipazione di oltre 1200 stand tra italiani e internazionali che presentano le loro collezioni per l’estate 2017.
I marchi in arrivo dall’estero saranno 536, un numero incredibilmente in crescita che si contrappone ai soli 98 della prima edizione del Pitti nel 1972.
Just Like A Man ci porta tra creazioni sartoriali e novitá per l’abbigliamento sportswear e urban in un mix di grandi nomi ma anche di piccole realtá artigianali. I riflettori sempre accesi sugli accessori, da sempre protagonisti indiscussi del guardaroba maschile che grazie a cappelli, calzetteria, cravatte, scarpe e perfino ombrelli, determinano una forte connotazione di stile.

Per Just Like A Man le innovazioni e creazioni non sono solo italiane, come quelle proposte dall’azienda familiare Corgi Socks, di nascita e produzione gallese per la calzetteria e la maglieria dove troviamo altissima qualitá per prodotti quasi totalmente in cashmere, pensati per garantire il massimo comfort e vestibilitá.
Corgi ha collaborato con alcuni degli stilisti più famosi del mondo e le case di design, tra cui Burberry, Ralph Lauren, Thom Browne e J. Crew per la produzione di maglieria impreziosendo le passerelle di tutto il mondo.
Un mercato difficile quello italiano, in cui le aziende estere trovano grande competizione con le aziende locali. ”Gli italiani sono molto fedeli ai loro marchi e al Made in Italy” ci confessa Lisa Wood, responsabile e direttore del marchio. ”Per questo presentiamo oggi qui al Pitti un prodotto diverso: la calza in cashmere e cotone prodotta con una macchina speciale brevettata da noi. Un filato particolarmente lavorato da permetterne la realizzazione fino ad un massimo di tre paia al giorno!”

Una produzione su scala invece piú larga per Church’s, licenza dell’azienda Clerici tessuto & C. di Como, nella realizzazione di cravatte d’ispirazione inglese. Posizionata a livello mondiale per il settore lusso, si é distinta per la collaborazione con griffes importanti. Il punto di forza: una filiera integrata che copre l’intero ciclo di produzione, dal filato al prodotto finito.
Incontriamo il licenziatario del marchio, Guido Gerosa, che ci parla dell’azienda:
”Ci occupiamo di due marchi paralleli, Church’s appunto, dal sapore piú tradizionale, e Daks, dalla prerogativa piú giovanile. Il nostro prodotto, di alta qualitá artigianale realizzato all’interno di un processo totalmente Made in Italy, si veste invece di un gusto prettamente inglese per la scelta dei tessuti e delle fantasie. ”

Naturalmente Just Like A Man non dimentica l’accessorio più English che possa esistere! Classici quanto fortemente ricercati, troviamo gli ombrelli di Fox Ltd, azienda storica dal 1868 del manufatto inglese che si impegna a fornire i piú alti standard di un prodotto che non richiede solo estetica ma sopratutto pracititá e funzionalitá.
Ombrelli per tutti i gusti e gli usi, dal pieghevole al piú formale con tanto di manico lavorato e importante.
Anche l’aria respirata nello stand dedicato é decisamente britannica. Vi troviamo Huw Griffith, direttore responsabile delle vendite: ”Abbiamo una lunga e storica tradizione, ma crediamo tutt’oggi nell’importanza di fare affidamento sulle abilitá dei lavoratori a mano piuttosto che le macchine. La qualità e l’attenzione per i dettagli sono ancora il nostro segno distintivo.”

Queste e tantissime altre le aziende che hanno presentato le proprie novitá per Just Like A Man, sempre piú appetibili per il pubblico modaiolo di Pitti Uomo composto per una buona parte da buyers che, dai dati pervenuti, sono oltre 9000 per un totale di circa 30000 visitatori.

Ancora convinti che la moda sia roba da femminucce?

Daria Craparo

Don’t dream it, be it! Citando il film capolavoro, da me favorito,”The Rocky Horror Picture Show.”

Emblematica e spesso piuttosto stravagante come il protagonista, (niente a che vedere col gender s’ intende..) mi occupo di moda prediligendo la fotografia e la cosmesi. Non mi piacciono le cose banali; le definizioni ”buon gusto” e ”gusto classico” mi fanno venire la pelle d’oca. Pulito e minimale si, bon ton ma anche no.

Daria Craparo

Latest posts by Daria Craparo (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.