Suora al quadrato, Suor Cristina in Sister Act.

BOLOGNA - Al Teatro EuropAuditorium sarà in programma dal giorno della Befana, dal 6 all’8 gennaio 2017, Sister Act. Noi abbiamo raccolto in anteprima le confessioni di Suor Cristina che prossimamente interpreterà Suor Maria Roberta nel celebre musical. Ecco tutte le date del tour e l'intervista.

Suora al quadrato, Suor Cristina in Sister Act.

ITALIA –  Sister Act: noi abbiamo raccolto in anteprima le confessioni di Suor Cristina che interpreta Suor Maria Roberta nel celebre musical. Ecco tutte le date del tour e  l’intervista.

Sister Act,  il musical è davvero un miracolo! Particolarmente amato Sister Act, il musical è tratto dalla pellicola omonima del 1992 e interpretato da Whoopi Goldberg nel ruolo di Deloris “una svitata in abito da suora”. Lo spettacolo ritorna anche quest’anno al Teatro EuropAuditorium di Bologna dove resterà in programma dal 6 all’8 gennaio 2017. Già presentato a Roma al Teatro Brancaccio, la scorsa stagione dove aveva riscosso un grande successo,  il musical continua ad entusiasmare il pubblico per un insieme di ragioni.

Venticinque i brani musicali scritti dal premio Oscar Alan Menken,  autore delle più celebri colonne sonore dei film Disney quali La Bella e la Bestia, La Sirenetta, Aladdin e altri ancora.  Atmosfere soul, funky e disco anni ’70, ballate pop nel più glamorous  stile Broadway, cori gospel e armonie polifoniche amalgamate all’interno di un plot frizzante, irriverente (poco!)  una storia improbabile o probabilissima – forse – dove dramma e farsa s’intersecano. Una storia divertente, dove gangster e novizie s’incontrano loro malgrado, ricca di equivoci, inseguimenti, colpi di scena, rosari, veli, piume e paillettes, ma dal garantito happy end.  Il testo e le liriche sono stati tradotti tradotti da Franco Travaglio.

La regia è affidata a  Saverio Marconi  coadiuvato da un team artistico composto da Stefano Brondi (direttore musicale), Rita Pivano (coreografa), Gabriele Moreschi (scenografo), Carlo Buttò (direttore di produzione), Carla Accoramboni (costumista), Valerio Tiberi (disegno luci) e Emanuele Carlucci (disegno suono).

Il ruolo di Deloris/”Suor Maria Claretta” è affidato alla madrilena Belia Martin, reduce dal successo ottenuto nello stesso ruolo per l’edizione spagnola del musical. Parlando di lei  Alessandro Longobardi dice di averla “vista in scena a Barcellona mi ha stregato con la sua interpretazione e la sua voce nera, calda, in stile gospel. Ha una grande energia, è una ragazza semplice ma di enorme talento; l’ho incontrata fuori dai camerini e invitata a partecipare alle audizioni a Roma, dove Saverio Marconi ha detto: «Belia è perfetta nel ruolo, è lei la nostra Deloris» senza esitazione.”
L’attore e conduttore televisivo Pino Strabioli  per la prima volta affronterà il musical nel ruolo di Monsignor O’Hara. Mentre la special guest è Suor Cristina che abbiamo intervistato per l’occasione. Suor Cristina  in Sister Act si calerà nel ruolo della timida novizia Suor Maria Roberta. Insieme a loro, performer dalla solida esperienza come Francesca Taverni (Cats, Mamma mia, Next to Normal, A Chorus Line) affronterà il ruolo della Madre Superiora, Felice Casciano (Pinocchio, Frankenstein Junior, La piccola bottega degli orrori, A qualcuno piace caldo) interpreterà Curtis,  Marco Trespioli un nuovo talento dalla bella voce tenorile sarà invece il Commissario Eddie.

INTERVISTA A SUOR CRISTINA

Senta Suor Cristina, si dice che chi canti bene preghi due volte. Il suo impegno di religiosa che è comunque intenso, come si concilia con quello di performer? In fondo la giornata è di sole 24 ore per ognuno di noi e sì che stiamo parlando di due impegni notevoli.

Non faccio grandi cose per conciliare le due realtà perché vanno perfettamente di pari passo. Vivo la mia quotidianità con semplicità affidandomi a Dio e vivendo ciò che la giornata propone. Non c’è scissione tra queste due realtà. Coesistono insieme poiché questo è il mio modo di evangelizzare! Il canto mi ha condotto a Dio e oggi racconto la mia fede cantando!

In passato molti uomini di Chiesa hanno utilizzato forme di spettacolo per attirare persone e trasmettere quindi un messaggio religioso o comunque di fede, penso a Francesco d’Assisi o a Don Bosco per citare i più noti,  lei crede che ai giorni nostri questo sia ancora possibile?

Sì, credo che la musica sia lo strumento migliore per sintonizzarsi coi giovani, specialmente oggi.

Certamente la musica ha sempre un grande potere, ma come è cambiata la sua vita – se è cambiata – dopo l’ondata di successo planetario che lei ha avuto?

Non è cambiata. Vivo le responsabilità della mia vita consacrata e ho la grazia di essere spesso “in missione speciale cantando” attraverso concerti, in diverse parti del mondo, oppure come adesso, in teatro a cantare, ballare e recitare in Sister Act, tutto per la voglia di gridare quanto è grande l’Amore di Dio che non ha confini!

Suor Cristina se lei invece si dovesse auto valutare – al di là del fatto che comunque lei ha una bella voce – quanto pensa che il suo abito, in una trasmissione come The Voice, l’abbia potuta agevolare? La mia non è certo una domanda polemica e può anche non rispondere, se crede.

A The Voice non ho vinto io ma il messaggio di Amore che ho voluto trasmettere, quel messaggio di cui tutti siamo assetati e la cui unica fonte è Dio!

Il ruolo che lei interpreta in Sister Act è quello di una religiosa, quali sono i punti in comune che lei condivide con il personaggio che interpreta?

Nel musical interpreto Suor Maria Roberta. Abbiamo in comune il canto e la timidezza. Anche lei fa fatica a volte a esprimere ciò che sente ma quando apre bocca e canta, tutte le timidezze spariscono. Quello è il suo modo privilegiato di comunicazione. Lei è una novizia, io sono più avanti nel percorso, quindi si pone spesso delle domande che è giusto si ponga come ho fatto io ai suoi tempi. Ma è bella la svolta finale dove lei capisce qual è la sua vera strada.

Dopo Sister Act prevede altri impegni, se sì quali sono?

Per adesso non posso anticipare nulla, ci sono tanti progetti ed io mi affido giorno per giorno alla Provvidenza, il futuro è così!

Se dovesse invece ripensare a qualcosa che non rifarebbe più – musicalmente parlando – che cosa eliminerebbe e per quale ragione?

Ho scelto le canzoni del mio primo disco Sister Cristina basandomi molto sui testi, reinterpretandoli secondo la mia sensibilità così come faccio per tutte le canzoni nei miei concerti. Quando canto non porto me stessa ma la gioia di aver incontrato Cristo e quindi non eliminerei nulla!

INFO
Orari: Venerdì e Domenica gli spettacoli saranno alle ore 16,30
Sabato doppio spettacolo alle ore 16,00 e alle ore 21,00

PREZZI (comprensivi di prevendita): platea intero 42,00 € – platea ridotto 37,50 € – platea abbonato 27,50 € – platea bambino 25,00 € – balconata intero 31,00 € -balconata ridotto 27,50 € – balconata abbonato 18,50 € – balconata bambino 15,00 €

PREVENDITE acquistabili presso la biglietteria del TEATRO EUROPAUDITORIUM (Piazza Costituzione, 4, Bologna) aperta dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00, presso la biglietteria del TEATRO IL CELEBRAZIONI(Via Saragozza, 234, Bologna), aperta dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00, attraverso il Circuito VIVATICKET-CHARTA, i punti d’ascolto delle IperCoop e il Circuito TICKETONE, oltre alle prevendite abituali di Bologna e provincia e attraverso il sito www.teatroeuropa.it.

Per informazioni: 051.372540 –  051.6375199    info@teatroeuropa.it

TUTTE LE DATE DEL TOUR

sabato 12 novembre 2016 domenica 13 novembre 2016 Assisi Teatro Lyric Viale Gabriele D’Annunzio
giovedì 17 novembre 2016 domenica 27 novembre 2016 Milano Teatro degli Arcimboldi Viale dell’Innovazione 20
mercoledì 30 novembre 2016 giovedì 1 dicembre 2016 Parma Teatro Regio Via Giuseppe Garibaldi 16/A
sabato 3 dicembre 2016 domenica 4 dicembre 2016 Bergamo Teatro Creberg Via Pizzo della Presolana
sabato 10 dicembre 2016 domenica 11 dicembre 2016 Prato Teatro Politeama Pratese Via Giuseppe Garibaldi 33
giovedì 15 dicembre 2016 domenica 18 dicembre 2016 Genova Politeama Genovese Via Bacigalupo 2
sabato 31 dicembre 2016 domenica 1 gennaio 2017 Cremona Teatro Comunale Ponchielli Corso Vittorio Emanuele II 52
venerdì 6 gennaio 2017 domenica 8 gennaio 2017 Bologna Teatro Europa Auditorium Piazza della Costituzione 4
giovedì 12 gennaio 2017 domenica 15 gennaio 2017 Torino Teatro Alfieri Piazza Solferino 4
venerdì 20 gennaio 2017 domenica 22 gennaio 2017 Udine Teatro Nuovo Giovanni da Udine Via Trento 4
giovedì 26 gennaio 2017 domenica 29 gennaio 2017 Firenze Teatro Verdi Via Ghibellina 99
martedì 31 gennaio 2017 domenica 12 febbraio 2017 Roma Teatro Brancaccio via Merulana 244
venerdì 17 febbraio 2017 domenica 19 febbraio 2017 Reggio Emilia Teatro Municipale Valli Piazza Martiri del 7 Luglio 7
mercoledì 22 febbraio 2017 domenica 26 febbraio 2017 Trieste Teatro Rossetti Largo Giorgio Gaber 1
giovedì 2 marzo 2017 domenica 5 marzo 2017 Catania Teatro Metropolitan Via Sant’Euplio 21
martedì 7 marzo 2017 mercoledì 8 marzo 2017 Catanzaro Teatro Politeama Via Giovanni Jannoni
sabato 11 marzo 2017 domenica 12 marzo 2017 Bari Teatro Team Via Prezzolini
venerdì 17 marzo 2017 domenica 26 marzo 2017 Napoli Teatro Augusteo

sister act /2017 europauditorium

Daniela Ferro

Daniela Ferro legge, scrive, ascolta ma soprattutto annusa. Appassionata di rose e di fragranze vive con 2 gatti, 3 conigli, due tartarughe, oltre 400 piante di rose che conosce e coltiva personalmente nonché un imprecisato numero di bottiglie di profumo.
Daniela Ferro

Leave a Reply

Your email address will not be published.