La GAM di Palermo inaugura il “Manifesto”

Testo di Sofia Li Pira

Sabato 16 aprile 2016 alle ore 18:00 alla GAM / Galleria d’Arte Moderna di Palermo s’inaugura la mostra “Manifesto”, di Adalberto Abbate e Mario Consiglio.

Il percorso espositivo dei due artisti, presentato per la prima volta in Sicilia, fa parte del più ampio progetto “Sicilia Contemporanea”, ideato dalla Gam di Palermo e da Ars Mediterranea al fine di offrire uno sguardo sui linguaggi della contemporaneità, all’interno di un museo con una collezione storicizzata e tradizionalmente estraneo alla sperimentazione.

La mostra, già esposta al Centro per l’Arte Contemporanea di Palazzo Lucarini (Trevi, luglio 2015) e al Grimmuseum (Berlino, febbraio 2016) è un originale dialogo tra Adalberto Abbate e Mario Consiglio; un caleidoscopico comporsi di affiche, tabelloni e aforismi metropolitani, conglobati e sovrapposti a frammenti sparsi di memorie: immagini “note”, “evidenti”, apparentemente lapalissiane, segno residuo di un bombardamento visuale martellante e convulso.
Le istantanee di vissuto, i ricordi intimi e quotidiani, qui sconfinano e si sovrappongono a un immaginario collettivo sovrabbondante e impersonale; brandelli di cronaca, propaganda politica o semplice campagna pubblicitaria, destrutturati e ricomposti in una gabbia memoriale in continuo movimento e trasformazione.
Attraverso un processo di demolizione estetica, le immagini assemblate mostrano il fluire incessante dell’informazione, rivelano un indispensabile valore testimoniante inesorabilmente influenzato da contaminazioni mediatiche.
I due artisti presentano una lucida disamina del tema della potenza icastica dell’immagine esibendo i volti e le icone della contemporaneità.

Spaziando dalla cronistoria internazionale alle interferenze locali, ci conducono in un non-luogo personale albergato da ricordi di momenti familiari che non torneranno più. Sono immagini non ancora digerite, non manipolate, rapite e riconsegnate senza un ordine di narrazione. Il motore è la curiosità estetica. La forza trainate è la potenza magnetica delle immagini, appunti visivi di un progetto fatto di memoria e sensazioni, senza costrizioni formali o gerarchie di valore.

La chiave di lettura è il non valore, lo scarto, l’eccedenza, la merce di scambio e tutto ciò che carica la mente di tensioni, energie e sinergie. La vita è presentata nella sua struttura reale e fragile, senza alterazioni, come testimonianza semplice e a volte difficile da assimilare.

MANIFESTO Adalberto Abbate e Mario Consiglio

Dal 17 aprile al 16 maggio 2016

Progetto Sicilia Contemporanea: ARS MEDITERRANEA.

Genere: Arte contemporanea. Progetto site-specific
Testo: Maria Luisa Montaperto
Sponsor: Hotel Federico II, Palermo.
VERNISSAGE – Sabato 16 aprile 2016, 18:00

Galleria d’Arte Moderna/ GAM
Via Sant’Anna, 21 – Palermo

La GAM di Palermo inaugura il "Manifesto"

 

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.