La vita è una guerra… allora vestiamoci di conseguenza!

La vita è una guerra… allora vestiamoci di conseguenza!

Questo inverno si preannuncia particolarmente “bellicoso”, così i fashion brand ci vogliono vedere marciare per le strade delle città del mondo come soldatesse glamour e fashion, pronte a difendere con le nostre unghie smaltate e con i denti la classe e lo stile. Ecco alcuni capi che non potranno mancare nel nostro guardaroba! Fratellastro del trench e cugino del cappotto, il parka questo inverno è tornato a far parte della nostra famiglia. Largo indumento di origini preistoriche, fatto con la pelliccia di foca, di caribù, di orso polare, di volpe (per la gioia degli odierni animalisti) aiutava le popolazioni del circolo polare artico ad affrontare le nevi perenni. Usato successivamente dall’esercito americano durante la seconda guerra mondiale è attualmente finito indosso alle più famose fashioniste delpianeta (Kate Moss e Sienna Miller in primis) accompagnato a tacchi vertiginosi e miniabiti per decontestualizzare la sua natura sportiva e “battagliera”.

E se siamo ancora affezionate al nostro classico giubbotto di pelle non possiamo esimerci dall’abbinarlo a un paio di pantaloni camouflage. Questa stampa ha perso attualmente la sua principale peculiarità: invece di confondere con l’ambiente circostante rendendo invisibile agli “attacchi” colei che la indossa, ne esalta la femminilità e il sex appeal. Indossati con sneakers o “scortati” dall’immancabile tacco 12, questi pantaloni attireranno indubbiamente lo sguardo dei nostri maschietti e ne stimoleranno la fantasia, trasportandoli nel pieno di una partita di Call of Duty.

 

Piano, piano…Gli uomini si tolgano immediatamente le piastrine dal collo (gli anni ottanta e la guerra in Vietnam sono finiti da un pezzo) e lo sguardo omicida alla Sergente Hartman. Noi soldatesse “Biancaneve” vi vogliamo anche questo inverno riscaldati da una giacca-uniforme con doppia fila di bottoni stile “campagna di Russia” e nelle giornate più terse con indosso i classici occhiali Aviator che ci fanno subito sognare di avere accanto il Tenente Maverick di Top Gun.

E allora passi lunghi e ben distesi…già, ma con quali calzature usciremo dalle trincee? A seconda del gusto e dell’umore, questa stagione si sfoggiano classici e pesanti anfibi neri (io mi sto mangiando le mani per aver buttato i miei adoratissimi Dr Martens) mixando con degli altissimi e sexy stiletto. Sempre concesso lo stivale: “over the knee”, da cavallerizza, da cowboy, ankle boots, purché impreziositi da cinturini, borchie o maxy fibbie gioiello.

Dichiarata ufficialmente guerra quindi alle Veneri tutte pizzi e fiorellini, noi discepole del dio Marte siamo pronte stilisticamente ad affrontare la fine del mondo…i Maya e il loro 21 Dicembre, ahimè, non mi impediranno di redigere minuziosamente la mia lista di regali di Natale! Ma questa è un’altra storia…

 

Michela Bellinazzi

Bolognese fin nel midollo (come testimonia la mia “S”) ma di sangue ferrarese, lotto da sempre per far andare d’accordo queste due parti di me, che mi fanno adorare i tortelloni con la zucca ma che non si sentono a casa finché non vedono San Luca. Durante questa guerra “non” scrivo di moda, ma butto pensieri e considerazioni su un foglio di word e trascorro il mio tempo libero sfogliando Vogue, Glamour, Elle o curiosando tra blog di moda (Ferragni & Co.), cercando ispirazioni e novità per la prossima stagione. Per poi trovarmi a uscire in jeans e maglietta la maggior parte delle volte. Perché come diceva Coco “la moda è fatta per diventare fuori moda”!
Michela Bellinazzi

Latest posts by Michela Bellinazzi (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.