Il Lago dei Cigni secondo il Ballet of Moscow

Il Lago dei Cigni secondo il Ballet of Moscow

ITALIA – Il Lago dei Cigni, con tutta probabilità è uno dei balletti più famosi al mondo, forte di un’atmosfera notturna, magica e  lunare insieme mantiene  ancora intatto tutto il suo fascino: vuoi per la musica celestiale di Tchaikovsky o per la commovente trasformazione di Odette in un cigno o  il doppio ruolo di Odette-Odile – cigno bianco e cigno nero – nella sua carica e contrapposta simbologia fra l’eterna lotta tra il Bene e il Male o per il niveo candore dei cigni che creano un impatto visivo davvero prorompente, fatto sta che l’opera è tuttora un gioiello intramontabile a dispetto delle mode e dei tempi.
Una trama decisamente romantica ci racconta la storia della principessa Odette che solo il malvagio sortilegio ad opera di  Rothbart, un mago dedito alle arti oscure, ha mutato le sembianze di lei trasformandola da donna  in cigno,  per infierire su di lei che gli aveva aveva negato il suo amore. La principessa subisce l’incantesimo che la costringe così a una doppia infelice esistenza. Di giorno infatti Odette  appare sotto le sembianze di un cigno bianco riprendendo però Il suo aspetto di donna solo di notte. La maledizione non potrà che essere cancellata soltanto da un giuramento d’amore. Il principe Sigfrid si imbatte nottetempo in Odette, se ne innamora e promette di salvarla. Successivamente durante una festa nella reggia di Sigfrid, Rothbart presenta al principe la figlia Odile che nel frattempo ha assunto le sembianze di Odette. Il principe ignaro dello scambio e  convinto di trovarsi al cospetto della sua amata, le giura eterno amore. A quel punto il mago rivela la vera identità della fanciulla e Odette, destinata alla morte, scomparirà in seguito nelle acque del lago. Il finale però è tutto da scoprire a teatro.

Il Lago dei Cigni è forse il fiore all’occhiello del Ballet of Moscow  su coreografie di Marius Petipa. La Compagnia porterà in scena il titolo in vari Teatri nazionali, di seguito le date della tournée.

 INFO

26/11 Teatro Accademia Conegliano 
27/11 Teatro Nuovo Ferrara
28/11 Teatro Storchi Modena
02/12 Teatro Petrarca Arezzo
5/12   Teatro dei Rinnovati Siena
11/12 Teatro Europa Aprilia
26/12 Teatro Goldoni Venezia
1/1     Teatro Nuovo Verona
2/1     Teatro Pergolesi Jesi
5/1     Teatro Toselli Cuneo
6/1     Teatro Alfieri Torino
9/1     Teatro Civico Vercelli
10/1   Teatro Magnani Fidenza

 

Daniela Ferro

Daniela Ferro legge, scrive, ascolta ma soprattutto annusa. Appassionata di rose e di fragranze vive con 2 gatti, 3 conigli, due tartarughe, oltre 400 piante di rose che conosce e coltiva personalmente nonché un imprecisato numero di bottiglie di profumo.
Daniela Ferro

Leave a Reply

Your email address will not be published.