LINKIN PARK. Svolta elettronica con Steve Aoki

LINKIN PARK. Svolta elettronica con Steve Aoki

In un panorama musicale sempre più influenzato dal genere dance-elettronico e da collaborazioni insolite, ecco uno dei gruppi simbolo dell’alternative rock che si affianca ad uno dei dj più in voga a livello mondiale.
La collaborazione tra Linkin Park e Steve Aoki sfocia in “A Light That Never Comes”, disco che si appresta a invadere le classifiche e gli airplay radiofonici, in attesa del nuovo disco “Recharged”, in uscita il 29 ottobre. Una scelta rischiosa per la band statunitense, ma che rappresenta di sicuro una svolta (o magari solo un esperimento?) per tracciare una nuova via, musicalmente parlando, della loro grandiosa carriera, con oltre 60 milioni di dischi venduti nel mondo.

Linkin Park ft. Steve Aoki – A light that never comes

Luca Giampetruzzi

Pugliese sulla carta di identità e a livello caratteriale, vivo da quasi dieci anni a Bologna. Seguo la musica dance dalla fine degli anni ’80 e continuo a farlo con grande passione, scrivendo su diversi magazine e portali internet di settore fin dalla fine degli anni ’90. Un decennio, quest’ultimo, che mi ha portato a scrivere i due libri sulla storia della dance intitolati “Decadance”, che hanno riscosso grande successo nel panorama nazionale. Oltre alla musica e al giornalismo, coltivo con grande decisione le altre mie due passioni, ovvero videogiochi e calcio, nello specifico seguire la mia squadra del cuore, il Bari. E tutto ciò rispecchia il modo di essere … molto Peter Pan!
Luca Giampetruzzi