Maurizio Battista in “Una serata unica”

Maurizio Battista in “Una serata unica”

Sabato 21 e domenica 22 dicembre Maurizio Battista arriva al Teatro EuropAuditorium con il suo spettacolo “Una serata unica”, un nuovo spettacolo caratterizzato dal suo sguardo scanzonato.
Maurizio Battista con le sue domande taglienti, gag e battute brillanti si esibirà in uno spettacolo completamente rinnovato, all’insegna della schiettezza e della leggerezza. La ‘vivace romanità’ che contraddistingue Battista gli permetterà di sbilanciarsi in una giungla di controsensi e incongruenze per parlare delle disavventure che ogni cittadino vive quotidianamente, prendendo spunto dall’attualità, dalle difficoltà economiche, dai grattacapi che ogni persona deve affrontare ogni giorno.
“Una serata unica” sarà un’analisi dettagliata degli ultimi cinquant’anni della nostra vita, una catena di critiche pungenti e di incisivi buoni propositi suggeriti da chi la realtà del quotidiano la sa leggere molto bene. Partendo dai sacrifici dei nostri nonni e dei nostri genitori – attraversando provocatoriamente vizi e virtù dei nostri tempi – Battista si svincola dal mondo della politica per ridere con tagliente ironia delle nostre responsabilità, delle scelte che abbiamo fatto negli anni, di come le abitudini sono cambiate, fino alla domanda fatidica: possiamo davvero chiamarlo progresso? “Una serata unica”, perché come tutti gli spettacoli di Maurizio Battista, sarà basata sempre sull’improvvisazione.
Orgogliosamente originario del quartiere di San Giovanni, dove ancora abita, nell’89 debutta come attore comico con i suoi sketch più famosi in cui ironizza su bizzarri articoli di giornale.MaurizioBattista (1)Prevendite biglietti presso la biglietteria del teatro EuropAuditorium in Piazza Costituzione 4 a Bologna (apertura dal lunedì al sabato ore 15-19), presso TICKETONE e i punti prevendita VIVATICKET e, i punti d’ascolto delle IperCoop, oltre alle prevendite abituali di Bologna e con carta di credito su www.teatroeuropa.it.

Per informazioni:
051 37.25.40
info@teatroeuropa.it

Andrea Guidetti

Nato col Commodore 64, Amiga e Nintendo 8-bit ho passato l’adolescenza sul divano in compagnia degli amici e della famiglia Playstation. Quando ero fuori casa facevo le mie prime chiamate con i gettoni, ma dagli anni ’90 ho conquistato quello che credevo essere una delle tecnologie più rivoluzionarie: il Motorola 8700, altro che il “risoluzionario” iPad di oggi! Dovevo combattere con mia madre quando con la linea a 56k pretendevo di andare in internet mentre lei voleva telefonare. Per fortuna oggi ho la casa cablata con wifi e fibra ottica.
Andrea Guidetti

Leave a Reply

Your email address will not be published.