MortadellaBò 2016: trendy, versatile e democratica

Torna a Bologna dal 20 al 23 ottobre 2016 la manifestazione dedicata alla mortadella IGP, la regina rosa delle tavole italiane. Che quest'anno, in linea con la sua natura democratica, si sposta dagli interni di palazzo Re Enzo a Piazza Maggiore per essere sempre più vicina alla gente.

MortadellaBò 2016: trendy, versatile e democratica

BOLOGNA – E’ in arrivo a Bologna per il quarto anno consecutivo MortadellaBò, l’evento dedicato al prezioso salume che sarà l’assoluto protagonista per 3 giorni in Piazza Maggiore.

C’è tanto amore in Emilia per questa preziosa risorsa gastronomica del territorio e infatti quest’anno lo slogan sarà proprio “Amore a prima fetta”. Promotore della manifestazione è il Consorzio Mortadella Bologna, il cui presidente Corradino Marconi ha illustrato ai numerosi giornalisti intervenuti le novità di questa edizione durante la conferenza stampa che si è tenuta nella bellissima sala Tassinari all’interno di Palazzo d’Accursio. La prima novità è che quest’anno la manifestazione, dopo un anno all’interno di palazzo Re Enzo, tornerà in piazza Maggiore per essere più vicina alla gente. La mortadella infatti è il secondo salume più commercializzato in Italia dopo il prosciutto di Parma e proprio quella di qualità bolognese IGP rappresenta il 40% della mortadella che si trova su tutto il mercato nazionale.

Un prodotto quindi non di nicchia come sono solitamente i DOC e gli IGP ma un prodotto democratico, versatile e persino trendy visto il suo enorme utilizzo negli aperitivi. La mortadella IGP inoltre ha un fatturato di 2,7 miliardi di euro all’anno e nelle 34 aziende del consorzio lavorano 6000 persone quindi 6000 famiglie che vivono grazie alla mortadella senza considerare tutto il resto dell’indotto per la sua produzione.

La mortadella IGP sta varcando sempre di più i confini nazionali toccando i 40 milioni di kg ed è l’unico prodotto che continua a crescere e a sviluppare fatturato e apprezzamento da parte degli italiani. E lo fa per vari motivi. Il più importante è proprio la trasparenza e cioè aver informato i consumatori circa la sua composizione.

Sapere come è fatta la mortadella ha sfatato anche molti miti del passato che la consideravano grassa e non certo adatta a un regime ipocalorico. Attualmente con poche materie prime e quindi con pochi ingredienti sta diventando un prodotto sempre meno calorico. Questa trasparenza sarà rappresentata anche in piazza Maggiore attraverso l’allestimento dell’evento. I padiglioni saranno trasparenti e alzando gli occhi al cielo si vedranno tutti i monumenti della piazza e quindi la sua bellezza non sarà in alcun modo oscurata. L’interpretazione della mortadella si troverà all’interno della piazza suddivisa in due zone: una sarà dedicata a quella dei ristoranti regionali e una allo street food.

La mortadella infatti da tipico prodotto emiliano sta cominciando ad essere molto apprezzata anche al sud Italia e molti ristoranti cominciano a prevederla in piatti del loro menu. Ma sta anche conquistando il cuore degli abitanti del nord Europa che prediligono però comprarla in vaschetta.

Ricapitolando la mortadella è un prodotto vicino alla gente perché si ritrova in moltissime ricette tipiche e i grandi chef in piazza ne daranno la loro personale visione ma comunque a un prezzo contenuto per farla rimanere comunque un piatto democratico. Per quanto riguarda lo street food invece saranno presente otto postazioni che daranno la loro interpretazione del tipico panino. Altro dettaglio importante è che quest’anno la manifestazione avrà anche una finalità benefica perché coinvolgerà le mense popolari di Bologna con una donazione che rappresenta circa 700 porzioni. L’anno scorso durante l’evento sono stati venduti 8000 panini e parte del ricavato della vendita di quest’anno andrà alla Caritas sotto forma di donazione.

Non resta quindi che darsi appuntamento a Bologna in Piazza Maggiore dal 20 al 23 Ottobre per MortadellaBò!

INFO

Pagina ufficiale evento: www.mortadellabologna.com/event/mortadella-bo-2016/
Sito del Consorzio: www.mortadellabologna.com
Facebook:  www.facebook.com/MortadellaBologna
Twitter: twitter.com/MortadellaBo

IMMAGINE DI APERTURA:
Rosetta alla Mortadella Bologna IGP Cavolo Viola Aceto Balsamico e Mela Rosellina
Una delle tante ricette presenti nella sezione omonima del sito del Consorzio Mortadella Bologna IGP, che vi consigliamo vivamente di visitare. Ma soprattutto di assaporare.

Sara Di Paola

Fin da quando ero bambina si diceva che in me convivevano due lati opposti: seria e quasi timida a scuola ed estroversa nella vita privata. Questa mia seconda caratteristica l’ho applicata a due attività che potessero esprimere al meglio la mia vena artistica e il mio amore per lo spettacolo: il ballo, ma soprattutto, il teatro che, dopo tanta gavetta, mi ha portato a diventare attrice professionista e mi ha permesso di trasformare un hobby in un secondo lavoro. E se è vero che si comincia un po’ a morire nel momento in cui cala il fuoco di ogni nostra passione, il mio non si è ancora spento e così passo la mia settimana destreggiandomi tra lavoro, amici, fidanzato, ballo e teatro in un incastro perfetto…o quasi!
Sara Di Paola

Leave a Reply

Your email address will not be published.