Nati oggi: Rosalba Carriera, non solo pittura gentile

Nati oggi: Rosalba Carriera, non solo pittura gentile

Rosalba Carriera (Venezia, 12 gennaio 1673 – Venezia, 15 aprile 1757), veneziana, fu una personalità acuta e intelligente, incline alla malinconia che, pur nota come pittricegentile, creò, nonostante la sua propensione alla solitudine, una sorta di circolo culturale frequentato da intellettuali e protagonisti del mondo artistico non solo veneto. Anche per ciò, riuscì ad affrancarsi dall’immagine di femmina tutta trucco e parrucco e dal ruolo subordinato in cui era spesso relegato il gentil sesso all’epoca.

Essa fu tra le rare artiste donne rispettate e con un buon successo in vita, anche per la sua straordinaria abilità tecnica e figurativa, espressa nella finezza delle sue miniature, nella somiglianza dei suoi ritratti, nella grazia delle sue damine e nella bellezza dei suoi quadri dipinti, il più delle volte, in acquarello, ma forzando la composizione accademica: anche se oggi potrebbe non sembrarci, infatti, fu un’innovativa, a suo modo. Infatti, portò nelle sue opere un nuovo realismo, inconsueto nel periodo delle sfavillanti Corti e della mondanità Rococò. Tale originalità la esercitò pure attraverso l’uso di auto-ritrarsi e fu tanto sincera nella veridicità con cui restituiva i soggetti dipinti, che lo fece anche con se stessa, nel tempo, dipingendosi via via invecchiata, triste e preoccupata a causa della terribile cecità che la colpì e che, se le tolse la possibilità di dipingere come sempre, non le tolse la fierezza di quella pioniera che fu…

Di Barbara Martusciello

Description

????????????????????????

Barbara Martusciello

Storico e Critico d’Arte, Curatore indipendente, docente, cofondatore di associazioni e webmagazine e pungente penna e tastiera pronta a scrivere e a divulgare la cultura contemporanea non solo visiva. Sorride sempre ma sbraita quando serve; non si ferma mai, è costantemente di corsa ma è attenta a non farsi stritolare dalla fretta e dal sistema poiché ama l’approfondimento e detesta l’approssimazione. Nella vita privata è un altro paio di maniche, più “larghe”: è sempre pronta a organizzare convivi, a cucinare per gli amici, a fermarsi piacevolmente e a godersi – con familiari, sodali, cani, gatti e tanti libri e film – la vita.

Barbara Martusciello

Leave a Reply

Your email address will not be published.