Nexus 5

Nexus 5

Il Nexus 5 è il nuovo telefono del brand Google per il 2013. Offre ottime prestazioni e un design elegante a un prezzo super aggressivo che lo porta a essere uno dei migliori smartphone dell’anno.
Prodotto da LG, ha un design conservatore, che non vuole innovare il genere. Molto sottile e con i lati squadrati, risulta, dopo un’attenta analisi, elegante. Il retro è fatto in plastica satinata e da una sensazione, sia al tatto sia alla vista, di buona qualità e soprattutto molto resistente. Le dimensioni sono abbastanza generose (69,17 x 137,84 x 8,59 mm), ma il peso contenuto (135 grammi) lo rende in fin dei conti maneggevole e per nulla pesante.
Il display è un Full HD con una densità di pixel eccellente (445 ppi). Come qualità è ottimo, ma la resa dei colori poteva risultare decisamente migliore, infatti sono scarsi i contrasti, con colori tendenti ai freddi e neri poco scuri. Per fortuna pare che questa problematica sarà presto risolta con un aggiornamento software per riequilibrare la taratura di questo sbilanciamento cromatico.
L’audio è buono in tutte le condizioni mentre è ottima la ricezione.
La batteria, rispetto al modello precedente, è stata leggermente migliorata portando l’amperaggio a 2300, che non porta grossi benefici. Con uso intenso si arriva al massimo alle 21, più o meno quello che ci si aspettava. Spero che con i futuri aggiornamenti anche questo aspetto venga migliorato.

Nexus 5

Il Nexus 5 è messo in vendita con Android KitKat 4.4: non una rivoluzione, ma comunque un deciso passo avanti per quanti riguarda la fluidità del sistema e la fruibilità. Google, con questa versione, punta forte sull’integrazione dell’intero sistema con Google Now. Quest’ultimo è diventato veramente eccezionale e offre un numero di funzioni, caratteristiche e integrazioni molto vasto. L’esperienza d’uso quindi è migliorata enormemente rispetto al Nexus 4 e particolarmente apprezzate sono le nuove funzioni di stampa, la nuova gestione di localizzazione, le nuove animazioni e trasparenza come la generale gestione della UI.
Passando alla parte multimediale possiamo dire che sono stati fatti passi in avanti per quanto riguarda la fotocamera (obiettivo migliore ed è presente anche uno stabilizzatore ottico OIS), ma sicuramente non è allo stesso livello di altri top di gamma Android. C’è da dire però che i Nexus non hanno mai brillato in queste caratteristiche e non sono neanche stati progettati volutamente per essere il metro di paragone con cui gli altri smartphone si dovevano confrontare.
In conclusione possiamo affermare che il Nexus 5 è un ottimo dispositivo con alcuni difetti di gioventù (che si spera siano risolti con un aggiornamento al più presto). Non è, nel complesso, il miglior Android presente sul mercato e probabilmente non vuole esserlo, ma sicuramente è il migliore smartphone presente sul mercato per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo.
Due le versioni presenti sul mercato: da 16 GB (349€) e 32 (399€) acquistabili direttamente online sul Play Device di Google.

Andrea Guidetti

Nato col Commodore 64, Amiga e Nintendo 8-bit ho passato l’adolescenza sul divano in compagnia degli amici e della famiglia Playstation. Quando ero fuori casa facevo le mie prime chiamate con i gettoni, ma dagli anni ’90 ho conquistato quello che credevo essere una delle tecnologie più rivoluzionarie: il Motorola 8700, altro che il “risoluzionario” iPad di oggi! Dovevo combattere con mia madre quando con la linea a 56k pretendevo di andare in internet mentre lei voleva telefonare. Per fortuna oggi ho la casa cablata con wifi e fibra ottica.
Andrea Guidetti

Leave a Reply

Your email address will not be published.