OFF OFF Festival, un Teatro differente è ancora possibile

OFF OFF Festival, un Teatro differente è ancora possibile

ROMA – Cresce l’attesa per la nuova kermesse ideata dall’Off Off Theatre, il nuovo teatro capitolino di Via Giulia. Ce n’è per tutti i gusti, dai nomi prestigiosi (Toni Servillo) ai volti nuovi, dalle retrospettive dedicate al cinema ai concerti di musica jazz. Tutti i dettagli.

Prosa, musica, cinema, teatro per le scuole, mostre, presentazioni di nuovi libri e tanto cabaret divisi in 100 eventi di spettacolo. È questa la nuova ricetta del Off Off Theatre, che in concomitanza con la sua apertura propone agli spettatori un interessante kermesse che non potevamo non segnalarvi.

La kermesse in questione è l’Off Off Festival (dal 20 ottobre 2017 al 27 maggio 2018), uno spazio di libertà in cui giovani autori, attori e registi siano protagonisti al centro della vita del Teatro insieme ai grandi nomi, da Piera Degli Esposti a Roberto Herlitzka, da Elisabetta Pozzi a Toni Servillo.

Abbiamo deciso di chiamare questo progetto Off Off Theatre con un obiettivo ben preciso – ci ha raccontato il direttore artistico Silvano Spadail nostro sarà un teatro fuori dalla stasi e dalla routine che si pone l’obiettivo di dare una nuova linfa alla vita teatrale capitolina. Credo quindi che il nostro festival calzi a pennello con tutto questo”.

Volti nuovi, tematiche nuove, attuali, dal disagio giovanile ai rapporti di coppia, dalle diversità di genere alle emarginazioni, alle riflessioni sulla nostra storia.

Tra i protagonisti del nuovo Teatro troviamo Ricci e Forte con “Easy to remember”, Scimone Sframeli con “Il Cortile”, Teatri Uniti con “Birre e Rivelazioni”, Frosini Timpano con “Wild West Show”, Generazione Disagio, Teatri di Vita con “A Porte Chiuse”, il Teatro Due di Parma con “Elena”, il Teatro Franco Parenti con “Per strada” e moltissimi altri.

OFF OFF FESTIVAL

Nel corso del festival potrete inoltre assistere ad eventi dedicati al mondo del cinema e della musica.

Per quanto riguarda la Settima Arte vi segnaliamo “Un altro cinema italiano è possibile”, ciclo di venti film italiani apprezzatissimi dalla critica ma che, come spesso succede, non hanno avuto distribuzioni e promozioni adeguate per il loro valore e “Camera on Stage”, una rassegna dedicata ai documentari che affrontano il tema del Teatro, da Peter Brook a Bob Wilson, da Pina Bausch al Teatro Bolshoi al Théâtre du Soleil. Il tutto ad ingresso gratuito.

Infine la musica, anche in questo caso il programma è davvero ricco! Preparatevi infatti ad assistere a concerti di musica jazz, pop, etnica e, per la musica classica, sempre ad ingresso gratuito, “I Concerti della Domenica”, in collaborazione con il Conservatorio di Santa Cecilia.

Vi ricordiamo che il festival si svolgerà negli inediti spazi dell’Off Off Theatre nella bellissima location di via Giulia, la più celebre e storica strada di Roma, considerata tutt’oggi come uno degli emblemi della “Dolce Vita” dell’epoca ed ancora oggi al centro della movida romana.

Per maggiori info date un’occhiata alla pagina Facebook del teatro cliccando qui

20 ottobre 2017 ● 27 maggio 2018

Via Giulia 19, 20,21 – Roma

Prezzi da 25 a 15 euro

Paolo Riggio

Roma e Prati, mare e montagna e campi da pallone da piccolo, laurea in cinema alla Sapienza, città europee e scuola di giornalismo sportivo Mario Sconcerti da grande. Scrivo e continuo a giocare a calcio da quando ho ricordi, mi considero un calciofilo. La mia altra grande passione è il cinema che ritengo la rappresentazione più autentica del mondo, lo sguardo di chi analizza al microscopio i contesti della nostra vita e le sue storie offrendocene una visione diversa dalla nostra.
Paolo Riggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.